domenica 16 settembre 2012

Tagliatelle al ragù alla bolognese del Signor Però


Ho creato un mostro! Mio marito Ernesto, si è messo di nuovo alla prova con un delizioso primo piatto… mi sa che ci ha provato gusto e devo dire che continua a stupirmi! Dovreste vedere la pignoleria che usa nel dosare gli ingredienti, la precisione assoluta per ogni dettaglio e l’ansia da prestazione per paura che qualcosa vada storto… penso proprio che se andiamo avanti di questo passo presto mi spodesterà dalla cucina! :D


Il piatto che ci propone oggi il Signor Però, alias mio marito, (dopo il pashka) è un piatto tipico della cucina tradizionale italiana ovvero le tagliatelle al ragù alla bolognese a base di carne trita, interpretato in svariati modi, soprattutto per la scelta della carne da utilizzare che, di rimando, condiziona i tempi di cottura del ragù stesso… che ne dite della versione del signor Però? A me è piaciuta molto anche perché, al di là della bontà del piatto, ho fatto pausa dai fornelli la scorsa domenica, tranne che per riordinare una cucina devastata e scattare le fotografie!

pasta2

Tagliatelle al ragù alla bolognese
Ingredienti:
220 g carne di manzo magra tagliata grossolanamente
220 g carne di maiale magra tagliata grossolanamente
150 g pancetta a cubetti o tritato
60 g di burro
1 cipolla tritata
1 carota a dadini
1 costa di sedano a dadini
1 pizzico di noce moscata
1 cucchiaino e un quarto di origano essiccato
½ kg di pomodori pelati (in scatola)
125 ml di vino bianco secco
185 ml di latte fresco
Pepe nero e sale q.b.
250 ml di brodo di carne (va benissimo un dado di carne)
400 g di tagliatelle all’uovo
Scalda il burro in una casseruola e aggiungi la cipolla, il sedano, la carota e la pancetta. Cuoci a fuoco medio per 6-8 minuti, mescolando di tanto in tanto. Aggiungi la carne di manzo, la carne di maiale e l’origano. Insaporisci con sale, pepe e noce moscata. Cuoci per 5 minuti o fino a quando la carne cambia colore, senza rosolarsi. Versa il vino, alza il fuoco e cuoci a fuoco vivo per 2-3 minuti o fino a quando sarà assorbito. Mescolando, unisci 125 ml di latte, abbassa il fuoco e fai bollire lentamente per 10 minuti. Aggiungi i pelati e la metà del brodo, copri parzialmente la casseruola e lascia bollire dolcemente a fuoco molto lento per 3 ore. Aggiungi un po’ di brodo, se serve a non far asciugare il sugo. Intanto cuoci in un’ampia pentola in acqua bollente salata, fino a quando è al dente. Cinque minuti prima di servire, unisci il latte rimasto al sugo, mescolando. Senti se è abbastanza saporito, poi scola le tagliatelle, condiscile bene con il sugo e portale in tavola con parmigiano grattugiato.

48 commenti:

  1. un ragù sempre sublime...e con delle tagliatelle fatte in casa un connubio perfetto ..rimarrà sempre il piatto più amato dagli italiani..bacioni Imma.!!

    RispondiElimina
  2. ahi ahi ahi tesoro, qua si mette male! Il "signor Però" ci ha preso proprio gusto ai fornelli e se arriva anche alle cheesecake...siamo fritti! In tutto questo tempo dev'essere stato un allievo in sordina mooooooooooooolto attento, ha sfoderato un ragù semplicemente perfetto. Un bacione e...in guardia eh :)) TVBBBBBBBBBBBBBBB

    RispondiElimina
  3. ahia...qua mi sa che ci sta prendendo gusto, davvero!!!!!
    Scherzi a parte, che bella cosa riuscire ad appassionarlo a questa arte,quella della cucina...mio marito invece è negato e sinceramente non gliene può proprio importare di meno...insegnami il tuo segreto per favore...come hai fatto?!
    Baci tesoro e grazie per l'altro giorno!

    RispondiElimina
  4. beh.. complimenti a tuo marito, ha realizzato un ragù da leccarsi i baffi.
    ciao!!:)

    RispondiElimina
  5. Questo ragù è davvero sfizioso.
    Se ti va passa da me c'è un premio per te.
    A presto
    Ingorda

    RispondiElimina
  6. Imma fai attenzioneeeee!!!!! Moooolto pericolosoooo, ma decisamente bravo!!!
    Mi è tornata fame!!! :)
    Un bacione e felice notte!!!!!

    RispondiElimina
  7. il signor però è brava ha imparato l'arte, è bello vedere i mariti in cucina, complimenti.

    RispondiElimina
  8. Uno dei miei piatti preferiti!
    Complimenti al signor peró :)

    RispondiElimina
  9. Ciao Imma! e chi direbbe di no ad un piatto di tagliatelle così succulento?? Il primo piatto della domenica per eccellenza!
    baci baci

    RispondiElimina
  10. Ah peró il signor Peró! ;) complimenti a lui e a te Ciao a presto!

    RispondiElimina
  11. Le tagliatelle x noi sono sempre uno spettacolo da vedere e gustare ...
    Ciao Imma un bacione dai viaggiatori golosi ...

    RispondiElimina
  12. Che bonta!
    Complimenti al signor Pero!

    RispondiElimina
  13. Dai che ti sta piacendo stare un po' dall'altra parte della barricata!!! Bravo tuo marito, ottimo piatto, baci!

    RispondiElimina
  14. Ribadisco, il tuo è davvero il marito ideale!!!

    RispondiElimina
  15. hai capito il signor Pero' che bravo!!!! non credo ti spodestera' dal tuo regno ma e' stato davvero bravo e ogni tanto e' belo che cucinino per noi:-) bacioni

    RispondiElimina
  16. buono questo ragù!!!e bravo al marito che ti stupisce sempre

    RispondiElimina
  17. Da Bolognese atipica ti dico che non vado matta per il ragù, però Mr 50 sfumature di Però è davvero un grande!!!
    Complimenti
    Braci&Abbracci

    RispondiElimina
  18. Che fame ragazze!
    Questa foto è troppo sfiziosa!
    Buona giornata!

    RispondiElimina
  19. Che fame ragazze!
    Questa foto è troppo sfiziosa!
    Buona giornata!

    RispondiElimina
  20. ahahahahahahah avevo letto il tuo commento nel mio blog.. e m'aspettavo infatti una ricetta del maritino! hai visto come son bravi sti uomini???? attenta anche tu.. che se ci prende la mano.. fai la fine mia.. che il 50% di ricette del blog.. son quelle di Ric! ahahahaha baci e buon w.e. :-)
    ps: fagli i complimenti.. ha un ottimo aspetto questo ragù

    RispondiElimina
  21. Ancora una volta i complimenti li merita tutti!!! baci

    RispondiElimina
  22. caspita.. tanto di cappello.. direi che ti puoi ritenere proprio fortunata!!
    è proprio invitante questo piatto..
    baci ♥

    RispondiElimina
  23. Non hai creato un mostro, ma un maritino che tutti vorrebbero avere!
    complimentissimi! a quest'ora poi ne mangerei volentieri un bel piattino...

    RispondiElimina
  24. Avessi io un "mostro" cosi' in casa, vuoi mettere che bellezza fargli preparare il pranzo domenicale? Bellissimo!!!!
    E mi sembra di vedere che se la cavi proprio benino il tuo signor pero', guarda che sugo ha preparato

    RispondiElimina
  25. uno dei miei piatti preferiti! ebbravo il signor però!

    RispondiElimina
  26. Innanzitutto complimentissimi al Signor Però!!! Un ragù da 10 e lode!!!
    Io amo vedere il mio boy ai fornelli, impacciato perchè disorganizzato, che spera di ottenere il risultato che desidera... e di solito ci riesce!
    Ma in effetti la cucina diventa un campo di battaglia e ci vuole più tempo del normale a sistemarla!!!
    Un abbraccio!

    RispondiElimina
  27. Imma ormai ci vizia questo signor Però....complimenti anche per questo superragu!
    bacione
    simo

    RispondiElimina
  28. Ciao Cara,
    E' vero, hai creato un mostro...
    Si sta dando da fare il sig. però...
    Complimenti...
    E si cimenta con piatti complessi..
    Tra un po' aprirà un blog...
    Buon weekend.
    Thais

    RispondiElimina
  29. tra un pò il signor Però aprirà un bllog tutto suo!! ;-)

    RispondiElimina
  30. Tagliatelle al ragù....che delizia e che profumino,ne rubo una forchettata e via....

    RispondiElimina
  31. Bè dalle foto si direbbe che è stato un ottimo cuoco apprendista! Chissà se anche mio marito un giorno di questi mi preparerà qualcosa di buono? Pensandoci credo di no! Complimenti!

    RispondiElimina
  32. attenta, Imma, tuo marito mi sembra un rivale di tutto rispetto!! quando approderà alle cheesecake, potrai anche andare in pensione dalla cucina!!!

    RispondiElimina
  33. Torno dalle ferie passo per un saluto e guarda che ti trovo ..un super succulento primo piatto e poi con le tagliatelle fatte in casa veramente sublime!
    baci e buon we
    Alice

    RispondiElimina
  34. :-)))) Imma che cosa carina, quando i mariti si mettono ai fornelli è una cosa proprio simpatica! Bisogna dire che se la cava pure bene! Siete tutti cuochini da quelle parti eh? :-D
    Un bacione
    Ago

    RispondiElimina
  35. Bravissimo Ernesto...sta superando la maestra! Sig.Però a gogo!!!

    RispondiElimina
  36. Insomma questo Signor Però ti stà spodestando mia cara!!! Okkio al blog :-))) e complimenti per questo splendido ragù!!!! Baci

    RispondiElimina
  37. Che bei risultati....l'allievo supera il maestro...prima o poi!
    Siete una coppia fantastica....almeno mangiate divinamente!Complimenti!
    Un bacio
    Paola

    RispondiElimina
  38. ciao imma, sono uno spettacolo!!! fari volentieri una forchettata e poi la scarpetta finale... qui ci vuole proprio! baci e buon w-e

    RispondiElimina
  39. Ma quanto è bravo tuo marito!!!
    Davvero complimenti! :)

    RispondiElimina
  40. hanno un aspetto davvero invitante! e bravo il signor peró ;-)

    RispondiElimina
  41. tu aggiungi un pizzico di noce moscata?ci devo provare!

    RispondiElimina
  42. Complimenti al signor però. E' bello quando i propri compagni sfaccendano ai fornelli!!!!
    Buona domenica!

    RispondiElimina
  43. eh...Però ci sta prendendo gusto con l'arte culinaria...e che spettacolo questo piatto di tagliatelle alla bolognese!!!! vien l'acquolina in bocca solo a guardare queste foto stupende!!!
    bacioni e buona domenica cara!

    RispondiElimina
  44. Complimenti al marito, è un piatto molto gustoso!

    RispondiElimina
  45. condivido con tutti voi,baci Manuela

    RispondiElimina
  46. mamma mia quando vengo da te trovo sempre tantissimi spunti e idee, sei bravissima!!! complimenti!!!

    RispondiElimina
  47. Il ragù è sempre il ragù complimenti al marito!
    ps. viva il marito ai fornelli ... qualche volta, nonostante la passione, è bello delegare :-)

    RispondiElimina

Benvenute nel mio mondo fatto di zucchero a velo e tanta dolcezza ma con un pizzico di salato che non gusta mai!!!