giovedì 25 maggio 2017

Barrette al riso soffiato al cioccolato fondente, al cioccolato bianco e frutta

 
 Volete preparare un dessert sfizioso per addolcire un momento 
della vostra giornata?
Le barrette di riso soffiato e cioccolato
 sono l'ideale per una merenda golosa!
 Le barrette sono molto semplici da realizzare
 e si prestano a diverse versioni in base alle vostre
 preferenze: potete mescolare 
il riso soffiato 
con il cioccolato fondente per un gusto più deciso; 
con quello al latte per un sapore più morbido, mentre
 con il cioccolato bianco questo dessert risulterà 
ancora più dolce magari con 
l'aggiunta dei mirtilli 
oppure le fragole come vedete anche dalla foto. 
Queste barrette di riso sono leggere e croccanti. 
Possono essere un modo goloso per consumare 
le ultime riserve invernali di cioccolato, 
prima dell'arrivo delle calde giornate estive!
Nota-Io ho usato per realizzare le 
barrette lo stampo 
Cake 9 porzioni della Pavoni . 
Di seguito vi ho riportato sia la 
versione negli stampi 
che quella pià classica in uno
 stampo anche usa e getta 
Barrette di riso soffiato e cioccolato fondente
100g di riso soffiato (Fiorentini)
200g di cioccolato fondente
Per la versione al cioccolato bianco
200 g di cioccolato bianco
3 cucchiai di farina di cocco
Fragole e mirtilli
--------------------------------------------
Versione con lo stampo Pavoni
 Iniziate sciogliendo a bagnomaria o nel microonde il
 cioccolato fondente. Una volta sciolto lasciatelo
 intiepidire.
Aggiungete 2/3 del cioccolato al riso soffiato
poco alla volta. Amalgamate bene il composto,
ci vorranno due minuti.
Verstae la restante cioccolata fusa nelle 9 porzioni
dello stampo quindi
 ersateci sopra il riso soffiato,
con l’aiuto di un cucchiaio livellate bene la superficie.
Lasciate solidificare le barrette in freezer per un’ora.
------------------
Versione per una teglia 20x20
 Iniziate sciogliendo a bagnomaria o nel microonde il
 cioccolato bianco. Una volta sciolto lasciatelo
 intiepidire.
Aggiungete 2/3 del cioccolato al riso soffiato
poco alla volta. Amalgamate bene il composto,
ci vorranno due minuti.
Foderate una teglia
rettangolare con della carta forno.
Aggiungete alla base il cioccolato fuso rimanente e
versateci sopra il riso soffiato e qualche mirtillo
oppure delle fragole e con l’aiuto di un cucchiaio
livellate bene la superficie.
Lasciate solidificare le barrette in freezer per un’ora.
Trascorso il tempo, con l’aiuto di un coltello tagliatele
 della grandezza che preferite!

lunedì 22 maggio 2017

TORTA DI ALBUMI E LATTE DI MANDORLE

 
 La ciambella con soli albumi è un dolce molto soffice, 
leggero e aromatizzato dalla vaniglia, che vi permetterà non 
solo di consumare degli albumi avanzati magari da una
 crema pasticcera o altre preparazioni per le quali 
avete impiegato solo i tuorli, 
ma vi consentirà anche di scoprire 
con quanta semplicità è possibile avere un 
dolce per la merenda o per la colazione più
 leggero e vaporoso di quelli che siamo 
soliti consumare.
 La presenza degli albumi, piuttosto che dell'uovo intero, 
quindi compreso il tuorlo, non appesantisce l'impasto, 
conferendo sofficità e leggerezza e il sapore del 
latte alle mandorle dona colore ma anche
un sapore unico.
Si conserva benissimo 
anche per diversi giorni in una campana, mantenendosi 
umida e profumata. Io ho preferito utilizzare l'olio di semi,
 per dare delicatezza al sapore del dolce e far risaltare
 l'aroma di vaniglia, ma se preferite
 potete scegliere l'olio di oliva.
 Ciambella di albumi
Stampo 24cm

 150 gr di farina 00
 200 g di zucchero
 70 ml di olio di semidi girasole
 60 ml di latte di mandorle
  (oppure parz.scremato o di soia)
 6 albumi
 1 cucchiaio di estratto di vaniglia
 1 bustina di lievito per dolci
Decorazione
200ml di panna montata
Fragole q.b.
 Montare a neve gli albumi e metteteli da parte. 
Lavorate poi nella ciotola di una planetaria
 (o di un robot da cucina) la farina con lo zucchero,
 l'olio di semi, il latte, l'estratto di 
vaniglia ed il lievito per dolci. 
Aggiungere quindi gli albumi a neve 
ed incorporarli all'impasto con una
 spatola, mescolando
 dal basso verso l'alto per non farli smontare. 
Versare l'impasto in uno stampo a ciambella unto 
ed infarinato ed infornate a 180° per 30 minuti. 
Sfornare, lasciare raffreddare e poi sformate il dolce
 in un piatto da portata e decorate con la
 panna montata e le fragole tagliate a fette.

giovedì 18 maggio 2017

INSALATA DI MARE

 
 Oggi vi presento una ricetta fresca fresca ovvero un  insalata
di mare uno dei piatti preferiti per ogni cena estiva in famiglia
 ma anche all'interno di un buffet ci sta benissimo.
Assicuratevi che le seppie e polpo siano già puliti così
vi risparmierete un bel po' di tempo e se vi piace potete
aggiungere ed arricchire l'insalata anche un
 pochino di cipolla di Tropea,
delle carotine a julienne e del sedano oppure semplicemente
con un insalata verde oppure patate al vapore; a me piace
 mangiarla solo con un emulsione di olio aceto e limone
ma voi optate per la versione che più vi stuzzica.
 
 Insalata di mare
 200g di gamberi freschi
  200g di seppie pulite
  1 kg di polpo intero già pulito
  3 cucchiai olio extra ergine di oliva
   1 cucchiaio di aceto di vino rosso
   Il succo di 1 limone
   Sale e pepe q.b.
   1 mazzetto di prezzemolo tritato
-------
Lessare il pesce separatamente: aggiungere le
seppie pulite all'acqua
bollente, cuocere 3 minuti e quindi scolarle e
tagliarle a striscioline.
Versare i gamberi in una pentola con acqua
bollente e immediatamente spegnere il fuoco.
 Lasciar scottare per 2 minuti, quindi scolarli e sgusciarli.
Portare a bollore una pentola con abbondante acqua salata,
aggiungere un tappo di sughero e tenendolo per la testa
(magari con un forchettone),
 calare il polpo 3 volte in acqua, in modo che i tentacoli si arriccino.
Quindi immergerlo e lasciarlo cuocere per 20 minuti.
Spegnere la pentola e lasciar raffreddare il polipo nell'acqua stessa.
Ci vorranno altri 20 minuti circa. Una volta freddo, tagliarlo a pezzettini.
Raccogliere tutto il pesce freddo in una ciotola capiente.
 Irrorare con una marinata a base di olio, aceto, limone e sale.
 Mescolare bene e riporre in frigo per 2 ore.