venerdì 30 settembre 2016

Donuts al forno per una merenda coloratissima e golosa!

 
Se la parola donut non dovesse ricordarvi nulla, avrete
 sicuramente presente le famosissime ciambelle 
tanto amate da Homer Simpson?
 Le ho sempre viste ovunque ma, francamente, 
non le avevo mai fatte prima d’ora, nè assaggiate. 
Mi hanno sempre simpaticamente ricordato 
le zeppole di patate, le ciambelle della mia infanzia,
 che sono delle lontane e buonissime cugine 
nostrane dei doughnuts.I donuts originali sono
fritti ma per realizzare una ricetta più sana soprattutto 
per i miei bimbi io vi propongo una versione 
al forno molto più light ma golosissima ugualmente e 
dopo averle preparate sbizzaritevi preparando svariate
 glasse e decorandoli con codette e perline colorate!

 Donuts al forno
 1 uovo a temperatura ambiente
  225 ml di latte intero tiepido
  60 g di zucchero semolato
   450 g di farina
 (ho utilizzato 60% di manitoba e 40% di “00”)
  7g di lievito di birra disidratato
   100 g di burro a temperatura ambiente
   2 cucchiaini di estratto di vaniglia 
(o i semi di 1/2 bacca)
    1 pizzico di sale
 Per la glasse di copertura
180 g di zucchero a velo
Colorante alimentare in gel rosa e verde
2 cucchiai di cacao amaro
3 cucchiai di latte
Codette colorate q.b.
 
 Versare in planetaria l’uovo leggermente battuto, lo zucchero, 
il latte, l’estratto di vaniglia e il sale, mescolare bene 
il tutto utilizzando la foglia (o K). 
Aggiungere circa 2/3 della farina assieme al lievito, 
impastare a bassa velocità fino a quando
 l’impasto non risulterà omogeneo. 
Montare il gancio ed azionare la planetaria a
 velocità medio-bassa, aggiungere il burro precedentemente
 tagliato a cubetti, un pezzetto per volta, ed impastare 
fino a quando l’impasto non avrà assorbito 
tutto il burro, circa 5 minuti. 
Aggiungere la farina rimanente, un po’ per volta
 (non è detto che dobbiate finire tutta la farina),
 ed impastare fino ad ottenere un impasto
 lucido ed elastico, morbido ma non 
eccessivamente appiccicoso. 
Versare l’impasto sulla spianatoia leggermente
 infarinata e lavorarlo brevemente a mano, 
fino a quando non si attaccherà più alle mani. 
Trasferire l’impasto in un recipiente leggermente unto, 
coprire con uno strofinaccio umido e lasciar lievitare
 in un luogo tiepido fino al raddoppio, per circa un ora.
 Sgonfiare l’impasto e stenderlo ad uno spessore 
di circa 1 cm o poco più, ricavare i doughnuts utilizzando 
due coppa pasta (uno da 7,5 cm di diametro e l’altro da 2,5 cm) 
e sistemarli ben distanziati sulle teglie rivestite di carta forno. 
Coprire con pellicola e lasciar lievitare in un luogo tiepido
 per circa 20-30 minuti, o fino a quando il volume delle 
ciambelline non sarà raddoppiato. 
Cuocere in forno statico, preriscaldato a 200°C, 
per circa 6-8 minuti, o fino a quando i donuts 
non saranno leggermente dorati.
 Una volta cotti, 
lasciateli intiepidire e prearate le glasse dividendo 
lo zucchero a velo in 3 ciotole.Versate un cucchiaio 
di latte in ogni ciotola e scigliete lo zucchero
 quindi in uno aggiungete il colorante verde, 
in uno quello rosa e in un'altro i due cucchiai di cacao. 
Pucciate le ciambelle nelle varie ciotoline e versate le codette colorate

martedì 27 settembre 2016

Barrette al cioccolato e caffè al riso soffiato e biscotti Oreo

 
 Volete preparare un dessert sfizioso per addolcire un momento 
della vostra giornata?Le barrette di riso soffiato, cioccolato, 
caffè e biscotti sono l'ideale per una merenda golosa!
Sono molto semplici da realizzare e si prestano
 a diverse versioni in base alle vostre preferenze: 
potete mescolare il riso soffiato con il cioccolato fondente
 per un gusto più deciso; 
con quello al latte per un sapore più morbido,
 mentre con il cioccolato bianco questo dessert risulterà 
ancora più dolce!Io ho utilizzato quello al latte 
e quello fondente unendo anche una tazzina di caffè per un gusto 
più deciso ed i biscotti Oreo che trovo deliziosi nelle barrette.
Provatele e vedrete che realizzerete tante 
volte queste barrette perchè sono leggere croccanti e goloseeee!!!
 
 Barrette al cioccolato e caffè al riso soffiato e biscotti Oreo
120 g di riso soffiato
70 g di biscotti Oreo
(ma anche pan di stelle oppure classici 
frollini al cioccolato)
120 g di cioccolato fondente
120 di cioccolato al latte
1 tazzina di caffè ristretto
20 g di burro
Per prima cosa tritate tutto il cioccolato con l'aiuto di un coltello 
e fatelo sciogliere a bagnomaria e lasciatelo intiepidire. 
Foderate una tortiera rettangolare 22 x 22  
con della carta da forno. 
Mescolare il cioccolato fuso con il riso soffiato il
 burro fuso ed i biscotti tritati grossolanamente; 
unite in ultimo il caffè e mescolate. 
Mettete ora il composto ben amalgamato nella teglia. 
Cercate di distribuire e livellare alla perfezione
 il composto di riso e cioccolato quindi raffreddare
 in frigo per 3/ 4. Togliete delicatamente il composto 
solidificato dalla teglia e tagliatelo in 
barrette della grandezza che desiderate.

sabato 24 settembre 2016

Paccheri ripieni di ricotta e mozzarella fritti

 
 I paccheri fritti, sono una specialità tipica campana, si servono 
per antipasto e sono ripieni di ricotta e mozzarella,
impanati e fritti.
È sicuramente una delle
 ricette tipiche napoletane più buone. 
Questa tipologia di pasta 
si presta bene
 per essere imbottita anche con altri ingredienti. 
infatti prevede un’imbottitura che ha base la ricotta, 
a cui possono essere aggiunte altri ingredienti
a seconda dei gusti, infatti si possono anche unire
 provola e prosciutto, che spesso è sostituito anche 
da cicoli o salame...insomma le varianti sono
tante quindi sperimentate anche altri accostamenti
e credetemi creano dipendenza!!!
Nota
 Ho abbinato a questo piatto un meraviglioso vino
di Medici Ermete ovvero Assolo Reggiano DOC 
secco da colore rosso rubino intenso, brillante
dal profumo intenso e fruttato e piacevolmente armonioso
  
Paccheri ripieni di ricotta e mozzarella fritti
Per 2 persone
    15 paccheri Grano Armando
    125 g di mozzarella
    120 g di ricotta
    Sale q.b.
    Pepe q.b.
   Per l'impanatura
   2 uova
   Pane grattugiato q.b.
   Farina q.b.
 Lessate i paccheri in acqua bollente salata per 3 minuti,
scolateli e teneteli ad asciugare a testa in giù 
su un telo da cucina pulito.
Fate a pezzettini piccoli la mozzarella. 
Ponete la ricotta con mozzarella,
sale e pepe in una ciotola e mescolate 
con una forchetta.
Riempite i paccheri 
con la farcia. 
Mettete in 3 piatti monouso,
così poi buttate tutto, le uova con sale e pepe,
nell’altro la farina e nell’ultimo il pane grattugiato. 
Passate i paccheri prima nella farina, poi nelle 
uova sbattute e poi nel pane grattugiato. 
Friggete i paccheri in olio caldo, non deve essere 
bollente, facendoli cuocere fino a doratura. 
Togliete i paccheri fritti con una schiumarola 
e poneteli ad asciugare su carta assorbente.