giovedì 10 novembre 2022

BISCOTTI PAIN D'EPICES

 

 

Questo mese vi porto in Francia
con un classico biscotti che viene
preparato sopratutto nel periodo
natalizio ovvero i biscotti
Pain d'epices (pan di zenzero)
dal gusto molto particolare grazie
alla presenza della farina di segale
che si sposa magnificamente con
la dolcezza del miele e il profumo
delle spezie utilizzate.
La ricetta di questi biscotti è facile
da eseguire e per quanto riguarda
la forma è possibile preparare sia
classico plum cake sia ricavare
dei biscotti con formine rettangolari
(come da tradizione) oppure quelle
tipicamente natalizie.

BISCOTTI PAIN D'EPICES
200 g di farina 00
250 g di farina di segale
100 ml di latte
100 g zucchero
300 g di Miele
1 bustina di lievito in polvere
1 cucchiaino di cannella
1/2 cucchiaino di noce moscata
1 cucchiaino di zenzero
1 pizzico di pepe

Sciogliete il miele in un pentolino  oppure nel microonde, fino ad averlo ben liquido. In una ciotola unite le due farine con il lievito e le spezie, mescolate per amalgamarle.
Versate a poco a poco il miele sulle polveri, per amalgamare il tutto. Aggiungete quindi lo zucchero e il latte.Se ottenete un impasto troppo liquido, aggiungete farina
in parti uguali tra segale e 00.Stendete l’impasto alto circa 1,5 cm, poi ritagliate i biscotti. Cuocete in forno già caldo a 180°per circa 15/20 minuti. Servite freddi.




lunedì 10 ottobre 2022

GHORIBA (biscotti marocchini)

 

 

Cari amici eccoci con un nuovo appuntamento con la rubrica

BISCOTTI DAL MONDO in compagnia delle foodblogger:

Pensieri e pasticci; Due amiche in cucina; rafano e cannella
Quella lucina nella cucina; La tavola imbandita; Fotocibiamo
Oggi io vi porto in Marocco con i Ghoriba, dei biscotti realizzati con
farina di semola e solitamente preparati, in 2 varianti: cocco o con
le mandorle.
Io ho realizzato una terza variante unendo sia la farina di cocco che

l'essenze di mandorla e limone. La tradizione, vuole che vengano
serviti come accompagnamento al caffè marocchino o ad un tè
alla menta del Maghreb ma ovviamente potete gustarli con 

qualsiasi bevande. Trovo davvero deliziose le increspature  

dell’impasto che si formano grazie al passaggio nello zucchero a velo e in questo ricordano molto in nostri amaretti ma solo per l'aspetto perché il gusto è decisamente diverso. Provateli e vi conquisteranno!


GHORIBA (biscotti marocchini)
•120 g di farina di semola rimacinata
di grano duro
•80 g di cocco rapé
•100 g di zucchero semolato
•30 g di burro morbido
•15 ml di olio di semi
•1 uovo grande
•1/2  bustina di lievito per dolci
•1 pizzico di sale
•1 cucchiaino di essenza di vaniglia
•1 fiala aroma limone
•1 fiala aroma mandorla 
INOLTRE
•Zucchero a velo q.b.

Fate fondere il burro con l’olio e lasciate raffreddare.
Versate nel cestello della planetaria (potete farli anche a mano)

l'uovo e lo zucchero e mescolate con il gancio
a foglia. Unite il burro e l’olio e mescolate ancora.

Aggiungete la semola, il cocco rapé, il lievito, la vaniglia,

l'essenza di mandorla e limone e il sale. Lavorate per pochi minuti

fino a formare un panetto quindi coprite con la pellicola e lasciate

riposare in frigo per circa un’ora. Riprendete l’impasto e
formate delle palline di circa 25 g e poi passatele tutte

nello zucchero a velo. Adagiate su una placca con carta da
forno e infornate a 170° forno statico per circa 15 minuti circa,

tenendoli d'occhio perchè appena si formeranno
le crepe i biscotti sono pronti.