mercoledì 1 ottobre 2014

Tea Time-Biscotti morbidi alla ricotta e frutti rossi

 
 Care amiche siamo giunte ad un nuovo appuntamento con la mia rubrica Tea Time
 in compagnia di Twinings ed oggi vi propongo un biscotto davvero molto goloso. 
Il biscotto si presenta in modo molto rustico, niente stampini o forme particolari 
e credo che tutto sommato sia proprio questa la sua bellezza!!
Nell'impasto dei biscotti ci sono due ingredienti che li rendono 
speciali come la ricotta e i frutti rossi disidratati che 
sprigionano un gusto favoloso ad ogni morso inoltre sono morbidi e leggeri 
infatti non ho usato burro ma solo la ricotta  e più che biscotti 
sono dei dolcetti veri e propri.
Ho abbinato ai miei biscotti un tè speciale il  Pu-Erh Tea di Twinings, l'unico tè
 al mondo invecchiato, dal profumo inconfondibile di terra dello 
Yunnan bagnata dalla pioggia. 
Si distingue per l'intenso color mogano, per il profumo
deciso (che evoca il sottobosco) per il sapore che sorprende per
 morbidezza e persistenza e per gli innumerevoli
 benefici per la nostra salute infatti favorisce il processo
digestivo e  contribuire a bruciare i grassi in eccesso. 
 Proprio per quest’ultimo aspetto viene inserito in alcune diete dimagranti, 
soprattutto in considerazione della sua azione a favore del funzionamento epatico.
E' perfetto da gustare in ogni momento della giornata sia con i dolci come nel 
mio caso ma è ottimo anche per accompagnare una colazione salata 
o al termine di un pasto....Insomma un  tè da decisamente da provare!!!
Biscotti morbidi alla ricotta e frutti rossi
 200 g di farina 00
100 g di farina di farro
 1 uovo
 150 g di ricotta
 120 g di zucchero di canna
 10 g di lievito per dolci
 30 g di latte
 30 g di olio di semi
 100 g di frutti rossi disidratati
In una ciotola setacciate le farine e lievito. Al centro ponete tutti gli altri ingredienti .
Impastate fino ad ottenere un composto omogeneo. Aggiungete i frutti rossi
 disidratati ed amalgamate il tutto. Ponete l'impasto 30 minuti in frigo cosi da 
renderlo più compatto quindi realizzate i biscotti staccando dei pezzi di impasto
 a cui darete la forma di una pallina leggermente schiacciata. 
Disponete su una teglia rivestita di carta da forno e cuocete i
 biscotti in forno preriscaldato ventilato a 180° per circa 10-15 minuti.


martedì 30 settembre 2014

Cheesecake al pistacchio con meringa e ricotta...un amore senza fine!!!

 
Ci sono almeno 50 ricette di cheesecake nella sezione nell'indice delle ricette 
dedicate a questo dolce che mi ha conquistata nello stesso periodo nel quale
 ho anche aperto il blog quindi sono legata a questo dolce 
davvero in modo particolare!!
Non posso dire che sia il mio dolce preferito in assoluto
però prepararlo mi rende felice, mi piace pensare 
a combinazioni sempre diverse e questo di oggi è una vera bontà...lo so, 
lo dico sempre ma credetemi questo ha una marcia in più; sarà per 
la base deliziosa regalata dagli amaretti oppure per il pistacchio che
 adoro oppure per la meringa che regala una nota particolarmente 
soave insieme al profumo della ricotta ma credetemi dovete
 assolutamente provarlo, vi sentirete in paradiso 
ad ogni boccone, è davvero un sogno!!
P.S. 
Spero di riuscire a passare nei vostri blog oggi
 ma purtroppo è da ieri la mia lombalgia cronica
si è svegliata alla grande(forse gli zaini dei bimbi dal peso
improponibile hanno fatto la loro parte)...stare in piedi
paradossalmente è meno dolorosa che stare sedute :-( e dopo
due notti che non dormo sono proprio distrutta cmq
fermarsi è impossibile quindi si fa quel che si può
ma per una energica come me essere bloccati
è davvero un supplizio!!!
 
 Cheesecake al pistacchio con meringa e ricotta
Per la crosta

150 g di amaretti
50 g di burro.
Sciogliere il burro, sbriciolare i biscotti quindi unire il burro e compattare
il tutto in uno stampo a cerniera di 18 cm rivestito
con carta forno e mettere in frigo a rassodare.
Per la meringa all'italiana
2 albumi
120 g di zucchero
80 ml di acqua
Far bollire l’acqua con lo zucchero fino a 121° oppure se non avete il termometro
 togliete dal fuoco lo sciroppo appena inzia a fare le bolle; intanto montare gli 
albumi prima a velocità moderata, quando assumeranno 
un aspetto schiumoso aumentare 
la velocità e versare lo sciroppo caldo in tre volte
 incrementando gradualmente la velocità.
 Appena la meringa sarà soda e brillante spegnete il frullino e mettete da parte.
Inoltre
200 g di ricotta
4 cucchiai di crema splamabile al pistacchio Babbi
200 ml di panna
2 fogli e mezzo di colla di pesce
2 cucchiai di latte
Amaretti e granella di pistacchio q.b.
 
 Montare la panna con la crema al pistacchio; unire la ricotta ammorbidita e
 continuare a montare con il frullino. Sciogliere la colla di pesce dopo averla 
tenuta in acqua fredda per 10 minuti con 2 cucchiai di latte quindi unire la 
colla di pesce alla ricotta e panna. In ultimo unire la meringa con movimenti 
dall'alto verso il basso e versare la crema sulla base di amaretti.
Mettere in frigo per 4 5 ore e prima di servire decorare
 con amaretti sbriciolati e granella di pistacchio.

sabato 27 settembre 2014

Barchette di melenzane con anellini

 
La ricetta che vi propongo oggi è un mix tra le melanzane a barchetta e 
una sorta di timballo agli anellini, classici della cucina siciliana. 
Questo ricetta è un ottimo piatto unico che potrete servire per una cena e che 
vi farà fare di sicuro un figurone perchè si presenta benisssimo ed 
è davvero saporito!!!
Inoltre è un ottima ricetta anche per i vegetariani ed eliminando il 
caciocavallo è perfetta anche per i vegani quindi una ricetta 
che soddisfa davvero tutti i gusti!!Provatele e fatemi sapere!!!
Barchette di melenzane con anellini 
Ingredienti per 4 persone
 4 melanzane
 200 g di pasta tipo anelletti (ma anche gli spaghetti vanno benissimo)
 50 g di parmigiano grattugiato
 50 g di pane grattugiato
 3 cucchiai di olio extravergine d'oliva
 Sale q.b.
 1 spicchio d'aglio
 300 g di pomodorini pachino verdi e rossi 
150 g di caciocavallo a scaglie

Tagliate a metà le melanzane dopo averle lavate. Con un coltello appuntito 
togliete loro la polpa e tagliatela a cubetti. In una padella antiaderente fate
 soffriggere l'aglio con un cucchiaio d'olio. 
Aggiungete la polpa delle melanzane, togliete l'aglio e quando la polpa è 
ben rosolata aggiungete i pomodori freschi tagliati a metà e portate a cottura. 
Nel frattempo, fate bollire dell'acqua salata e "tuffate" per qualche minuto le 
barchette di melanzane. Scolatele e fatele raffreddare. 
Intanto avrete cotto la pasta molto al dente. 
Scolatela e mescolatela con la polpa delle melanzane 
e il caciocavallo. Riempite con questo composto le barchette . 
Ungete una pirofila adagiatevi le melanzane ripiene, spolveratele 
bbondantemente con formaggio grattugiato e pane grattugiato . 
Ungetele con un filo d'olio e passate in forno preriscaldato 
a 180° sino a doratura.

giovedì 25 settembre 2014

Light con gusto- Cornetti brioche senza uova e burro


Ceramiche e caffettiera Villa d'Este Home Tivoli
Anche se da qualche mese la dieta ormai è bella che terminata (ops diciamo che se 
riprendessi non sarebbe male:D) ho cercato nei limiti del possibile di continuare a 
mantenere uno stile di vita che mi permettesse di mangiare un po di tutto 
cercando, dove è possibile, di limitare le calorie come in questi cornetti 
brioche senza uova e burro...Meno di cosi non si può!!
La ricetta di queste brioche  
è davvero semplice, contrariamente a quanto si possa pensare 
sono sofficissime, 
profumate e leggere insomma sono l'ideale sia per chi
 è a dieta sia per chi vuole 
comunque non farsi mancare una colazione con i fiocchi senza
 rinunciare alla golosità ed evitando di assumere troppe calorie!!!
-------------------------------------------------
P.S. 
Ho pensato di aprire nel blog una cartella di ricetta mie 
rifatte da voi, che ne dite??!!
Mi farebbe piacere che mi segnalaste i link direttamente
nei commenti della cartella che trovate a destra"Rifatte da voi"
cosi da inserirle man mano...
Grazieeee!!!
 
 Cornetti brioche senza uova e burro
Per il lievitino
 
15 g di lievito di birra
100 ml di acqua tiepida
130 g di farina 00
Per l'impasto
220 g di farina di farro
100 g di farina 00
50 g di farina manitoba
150 g di zucchero di canna
20 g di miele
 125 g di latte
120 ml di olio di semi di girasole
 1 pizzico di sale
1 cucchiaino di essenza di vaniglia
Sciogliere il lievito nell' acqua tiepida.
Unire 130 g di di farina e lasciare riposare, coperto, per 40 minuti.
Dopo 40 minuti, aggiungere le restanti farine, 
lo lo zucchero, il miele, il sale, l'olio, la vaniglia e 
il latte a temperatura ambiente.
 Impastare fino ad ottenere un panetto liscio e compatto e metterlo a riposare,
 coperto da un canovaccio, per 2 ore. Trascorso il tempo richiesto, dividere il
 panetto in due parti uguali e stendere l'impasto sulla 
spianatoia rivestita di carta forno.
 Creare un cerchio e ricavare tanti triangoli e richiuderli, arrotolandoli su stessi, 
a partire dalla base. Mettere i cornetti sulla placca foderata di carta forno
 e lasciarle lievitare per 40 minuti al caldo. Trascorso il tempo di lievitazione
spennellare le brioches con un composto di latte e zucchero
 a velo e infornare in forno preriscaldato a 180° per 20 minuti

martedì 23 settembre 2014

Amore Cucina e Curry...un film imperdibile

Oggi niente ricetta ma voglio parlarvi di un film di prossima uscita, una nuova squisita commedia
del regista Lasse Hallström, tratto dal bestseller internazionale di Richard C. Morais e
prodotto da Steven Spielberge e Oprah Winfrey.
Se avete amato "Julie & Julia" non potrete non amere anche questo film
che si intitola #AmoreCucinaeCurry al cinema da giovedi 9 Ottobre!
La trama è divertentissima e il tutto si svolge in Francia dove
l'autorevole e rispettata chef Mallory (Helen Mirren) è sempre più preoccupata
per la vicinanza al suo ristorante di un piccolo bistrot indiano, un concorrente
che potrebbe portarle via clienti.
Iniziando una guerra contro gli indiani e il loro locale Mallory
scoprirà lo straordinario talento del giovanissimo Has
e a poco a poco, i due diventeranno amici e Mallory
lo guiderà nella conoscenza della raffinata cucina francese.
Il film racconta il trionfo della tradizione familiare nonostante l’”esilio”, e
ritrae due mondi in conflitto fra loro, ma pronti a fondersi per amore della cucina.
Nel cast oltre alla grandissima attrice premio Oscar Hellen Mirren, troviamo anche
Om Puri Manish Dayal e Charlotte Le Bon. Amore, cucina e… curry”
abbonda di sapori tangibili e inebrianti e visto che amo il curry e che da qualche tempo tutta
la cucina orientale mi affascina vi segnalo la mia ricetta di Pollo al curry verde
che di sicuro vi farà apprezzare ancora di più questo film ed i suoi"sapori"
Curry di pollo verde
Ingredienti per 4 persone
1 cucchiaio di olio di arachidi o di girasole
1 cipolla tritata
1-2 cucchiai di crema al curry verde
375 ml di crema al cocco
125 ml di acqua
500 g di cosce di pollo disossate e tagliate a bocconcini
1 melanzana
1 lime
1 cucchiaio di salsa di soia
1 cucchiaino di scorza di limone grattugiata finemente
2 cucchiaini di zucchero di canna
Scaldate l'olio in un wok o in una casseruola a fondo pesante.
Unite la cipolla e il curry verde e fateli insaporire per un minuto, rimestando.
Aggiungete il latte di cocco e l'acqua e portate ad ebollizione.
Unite i pezzi di pollo, la melenzana a
dadini e la scorza di lime e mescolate.Abbassate la fiamma e fate sobbollire
per 15-20 minuti.
Aggiungete la salsa di soia, il succo di lime, la scorza di limone e lo zucchero di canna.
Mescolate e servite in tavola con riso basmati.

Che dirvi ragazze, vi ho incuriosite??Credo che sarò in prima fila
appena questo film sarà nelle sale e prima di concludere vi invito
a partecipare alla conversazione su Twitter utilizzando l'hashtag #AMORECUCINAECURRY
e a gustarvi il trailer del film.


Articolo sponsorizzato