venerdì 3 dicembre 2021

Ciambella intrecciata al burro e cannella con frutta candita

Oggi vi propongo, care amiche,  un bellissimo lievitato perfetto per 
la colazione oppure una sana e gustosa merenda!!! 
Questa ciambella ha un procedimento
 un po particolare, per agevolarvi,  come potete notare, 
vi ho inserito nel post  
una sorta di passo passo 
cosi da poter seguire la ricetta senza problemi!!
Provatela è favolosa!!!
Ciambella intrecciata al burro e cannella con frutta candita
300 gr di farina 00
120 ml di latte tiepido
12 g di lievito di birra fresco
 1 uovo
 80 g  di zucchero
80 g di burro morbido
1 cucchiaino di miele
1 cucchiaino di sale
Crema al burro e farcitura
50 g di burro morbido
1 cucchiaino raso di cannella
50 g di albicocche candite
50 g di zenzero candito
50 g di frutti rossi canditi
 --------------------------------------------
Mettete la farina in una ciotola, fate il buco al centro.
Sciogliete il lievito di birra nel latte, poi versatelo nel buco
 al centro della farina.Aggiungete lo zucchero,
il miele, il sale, l'uovo e il burro ammorbidito e impastate
 il tutto con le mani.Trasferite la pasta sul piano di lavoro e 
continuate ad impastarla energicamente almeno per
 10 minuti, finché sarà ben liscia e 
non incollerà più.
Se non desiderate impastare a mano, potete mettere tutti 
gli ingredienti nella planetaria ed impastare con essa.
Una volta finito di impastare, formate una palla quindi 
rimettetela nella ciotola e copritela con un 
canovaccio pulito e fate lievitare la pasta per 2 ore a 
temperatura ambiente, al riparo dalle correnti d'aria.
(Foto1)
 Quando la pasta avrà lievitato, sgonfiatela e rimpastela 
velocemente qualche secondo, poi stendetela con il 
matterello sul piano di lavoro, cercando di
 ottenere un rettangolo di pasta di circa 3 mm di spessore.
Una volta stesa la pasta, spalmarvi sopra un
 strato di crema al burro realizzata mescolando
 il burro morbido con la cannella, quindi aggiungete
 tutta la frutta secca tagliata a pezzetti ,
lasciando circa 2 centrimetri di bordo vuoto tutt'intorno.
Arrotolare la pasta su sé stessa nel senso della
 lunghezza, in modo da formare un rotolo.
(Foto2)
 Una volta fatto il rotolo di pasta, mettetelo di fronte a voi e 
con un coltello ben affilato tagliatelo al centro nel senso
 della lunghezza, facendo attenzione ad iniziare il taglio 
lasciando intatto il bordo più lontano da voi, in modo che
 quando avrete terminato il taglio, le due metà di
 pasta non siano completamente staccate ma restino
 attaccate su uno dei due bordi per almeno 5 cm.
(Foto3
Intrecciare le due metà di pasta partendo dal bordo 
che le tiene attaccate.Intrecciare senza stringere troppo,
 cercando di mantenere la parte sfogliata
 con la frutta candita, verso l'esterno.
(Foto4)
Chiudere a ciambella l'impasto e mettere della carta
 fondo in una teglia o sulla placca del forno, 
adagiarvi delicatamente la ciambella  di pan brioche e
 lasciarla lievitare per 1 ora a temperatura ambiente, 
al riparo dalle correnti d'aria.
Nel frattempo scaldare il forno a 180°C.
Infornare la treccia di pan crioche e farla
 cuocere per 20-25 minuti, sorvegliando la cottura.
Una volta cotta, far raffreddare la brioche
su una griglia prima di degustarla.

lunedì 29 novembre 2021

Ciambellone rustico ai formaggi e wustell con crema/fonduta al Gran Moravia


Dite la verità, dopo aver visto la foto avete pensato subito ad un classico 
ciambellone dolce ed invece, sorpresa, quella che vi mostro oggi è un ciambellone
 salato farcito con formaggi vari e wustel, il tutto decorato e ingolosito da una 
squisita crema/fonduta al formaggio.....divina!!
E’ semplicissimo da fare, molto comodo da servire a fettine 
come aperitivo o spezzafame, ma anche da utilizzare come ‘svuotafrigo’, 
utilizzando quei pezzettini di formaggi e affettati che spesso rimangono 
dopo alcune preparazioni.Inoltre,visto che le prossime
festività natalizie sono alle porte, questo
ciambellone è perfetto anche
da servire nei giorni di festa insieme ad
altri affettati e formaggi e verdure di stagione.
Io ho utilizzato i formaggi che avevo in casa
 ma voi ovviamente potete spazziare con tutto quello che vi avanza 
ma assolutamente non dovete eliminare la fonduta perchè oltre a 
regalare ancora più sapore rende questo ciambellone salato anche morbidissimo!!! 
 
 Ciambellone rustico ai formaggi e wustell 
e fonduta di formaggi
Ingredienti

200g di farina 00
150g di farina Manitoba
150g di grana grattugiato
200g di Emmentaler
150g di Caciocavallo
200g di Gruyera
4 wustel
3 uova
200ml di olio di semi di girasole
 200ml di latte
  1 bustina di lievito istantaneo 
per torte salate
Sale e pepe q.b.
Per la crema al formaggi
30g di burro
300ml latte fresco intero
30g di farina
50g grana grattugiato
 Per prima cosa tagliate i formaggi e i wustel a cubetti.  In una ciotola 
setacciate la farina con il lievito, aggiungete il grana grattugiato  il sale e il pepe.  Aggiungete le uova leggermente sbattute e 
mescolate. Agiungete l'olio e il latte e mescolate ancora.
( Se il composto dovesse risultare troppo secco aggiungete altro latte a filo). 
Aggiungete ora i formaggi ed i wustell e mescolate nuovamente. 
Imburrate e infarinate uno stampo a ciambella e versateci l'impasto.
Cuocete in forno caldo a 180° per circa 30-35 minuti, o fino a 
quando infilando uno stecchino al centro non ne uscirà asciutto.
 Estraete la ciambella dallo stampo e mentre si raffredda 
leggermente, preparate la crema al grana sciogliendo in un pentolino il
 il burro. Unite la farina e mescolate velocemente con una frusta cosi da sciogliere tutti i grumi.
Unite adesso il grana e 
lasciate cuocere la crema fino a quando non si rapprende 
quindi versate a cascata sul ciambellone.

domenica 28 novembre 2021

Delizia di profiteroles al caffè

 
 Questi  profiteroles al caffè sono uno dei dolci più golosi che
 abbia mai pubblicato in una versione poi che adoro perché da
 buona napoletana, il caffè fa parte della mia tradizione,
 non potrei vivere senza!
Anche chi non ama particolarmente il caffè non può resistere
 davanti a questa meravigliosa piramide golosa del resto quelli che
vedete pubblicati sono spariti in pochi minuti!
Per questi profiterols mi sono ispirata alle classiche delizie 
al limone sostituendoil limone con il caffè; 
 ho utilizzato la farcia sia nei bignè sia 
come copertura allungandolacon altro latte per
 rendere più fluida la crema cosi da ricoprire
 morbidamente tutti i bignè.    
 Delizia di profiteroles al caffè
Pasta bignè

125 di burro
125 di acqua
2 g di sale
125 di farina
225 g di uova
Per la farcia
150 di panna liquida
2 tazzine di caffè
150 di cioccolato fondente
80/100 ml di latte freddo
280ml di panna montata
Per la copertura
Metà farcia
Latte q.b.
Chicchi di caffè
----------------------------------------------------------------------
Per la pasta bignè
Bollite l’acqua con il sale e il burro e unite la farina in una sola volta.
Mescolate e cuocete alcuni minuti (l’impasto deve staccarsi dalle pareti).
Allontanate dal calore ed aggiungete 1 uovo alla volta mescolando.
Trasferite la massa in una sac a poche con bocchetta tonda grande e
 sulla placca foderata con carta forno distribuite dei bignè di 4-5 cm
ben distanziati e infornare a 190 forno statico per 20/25 minuti
Farcia e copertura
Scaldate la panna con il cioccolato e il caffè;
 mescolate il tutto e lasciate freddare. Unite il latte freddo
e la panna montata ben soda.
Prelevate parte del composto e riempite una sac a poche e farcite i bignè.
Al restante composto unite quanto basta di latte per ottenere una crema
fluida ma non liquida con la quale coprirete i bignè e posizionateli su di una
alzatine a forma piramidale.

lunedì 22 novembre 2021

Crostata rustica stellata alle noci con confettura ai frutti di bosco


I dolci li amo tutti ma le crostate sono davvero una mia grande
 passione e poi sono versatili possono essere farcite in mille modi
 e fare bella figura sia a colazione che per una cena. 
Quella che vi presento oggi è davvero ma davvero buona!
 E' sicuramente una crostata semplice, niente di 
spettacolare, ma l'aggiunta delle noci nella frolla è
 qualcosa di libidinoso!!
Io adoro la frutta secca e 
le noci in particolare per il loro profumo e sapore e 
in questo dolce il profumo di noci è davvero intenso! 
Ho voluto decorare la crostata non con le classiche strisce 
ma con  delle stelline che rendono il tutto ancora più delizioso 
e la confettura ai frutti di bosco con 
le noci ci sta una favola!
"NOTA"
 Se desiderate ottenere un gusto particolarmente intenso 
tostate le noci in forno per una decina di minuti: 
in questo modo eliminerete l’umidità e 
concentrerete i sapori.
 Molto importante è frullare la frutta secca fino 
ad ottenere una farina piuttosto fine, in questo modo
 può amalgamarsi perfettamente 
con la farina bianca.
Crostata alle noci stellata con confettura ai frutti di bosco
200 g di farina per dolci
100 g di farina di noci
120 g di burro morbido
1 uovo
150 g di zucchero
La scorza di 1 arancia grattugiata
1 cucchiaino di lievito per dolci
Inoltre
1 barattolo di Fiordifrutta 

In una terrina sbattete zucchero e 
burro ammorbidito, fino ad
 ottenere una crema, 
unire l'uovo sbattendolo e
 incorporandolo 
al resto con un cucchiaio di legno. 
Aggiungete la farina, il lievito la scorza d’arancia
 e le noci tritate e iniziate ad impastare a mano,
 (vviamente potete impastare con la planetaria). 
Quando otterrete un bel panetto omogeneo e sodo
 copritelo con la pellicola e mettetelo in frigo per un’ora.
 Prendete una stampo da 22 cm e foderata uno
 stampo per crostata con parte della frolla; versate la 
confettura e con la pasta avanzata realizzate delle 
stelline di varie dimensioni
(potete fare anche le classiche strisce)
 quindi posizionatele sulla confettura 
e versate una manciata di noci tritate.
 Infornate a 180° per 25 minuti forno ventilato.

sabato 20 novembre 2021

Ciambellone allo yogurt


 

 Oggi vi propongo un ciambellone allo yogurt davvero semplicissimo ma

al tempo stesso deliziosamente soffice e perfetto per la colazione oppure 

la merenda. Pochi ingredienti sani e reperibili in ogni casa anzi nel mio

caso è ancora più sano perché ho preparato lo yogurt in casa con i

fermenti latticini e la yogurtiera. Adoro inoltre la forma di questo

ciambellone che ho ottenuto con lo Stampo della Guardini in alluminio 

pressofuso della linea Sweet Magic (nel mio caso il modello Classic) che

lo rende oltre che buono anche bellissimo da portare in tavola.

Ciambellone allo yogurt

Stampo 24 cm

250 g di farina 00

50 g di fecola di patate

3 uova

200 g di zucchero

250 g di yogurt bianco

120 ml di olio di girasole

1 bustina di lievito

1 cucchiaino di concentrato di vaniglia

Un pizzico di sale

Zucchero a velo q.b.

 

 Con il frullino sbattete le uova con lo zucchero, la vaniglia e il sale per 5 minuti. Unite l’olio e successivamente (in modo alternato) lo yogurt con

la farina, la fecola e il lievito setacciati e continuate a frullare fino a quando il composto sarà ben amalgamato. Mescolate il composto con una spatola e poi versate nello stampo per ciambellone ben imburrato e infarinato.Infornate in forno statico a 180° per 40/45 minuti. Prima di servire spolverizzate con zucchero a velo.