lunedì 23 gennaio 2017

Delizia di profiteroles al caffè

 
 Questi  profiteroles al caffè sono uno dei dolci più golosi che
 abbia mai pubblicato in una versione poi che adoro perché da
 buona napoletana, il caffè fa parte della mia tradizione,
 non potrei vivere senza!
Anche chi non ama particolarmente il caffè non può resistere
 davanti a questa meravigliosa piramide golosa del resto quelli che
vedete pubblicati sono spariti in pochi minuti!
Per questi profiterols mi sono ispirata alle classiche delizie 
al limone sostituendoil limone con il caffè; 
 ho utilizzato la farcia sia nei bignè sia 
come copertura allungandolacon altro latte per
 rendere più fluida la crema cosi da ricoprire
 morbidamente tutti i bignè.
In questa ricetta ovviamente il caffè deve essere
 realizzato a regola d'arte 
perché è l'anima del dolce stesso e per
 questo motivo ho
 utilizzato le cialde profumatissime e
anzi vi segnalo questo sito "Cialdamia" 
dove potrete trovare tantissime
 proposte interessanti sia in merito alle cialde 
che alle macchine da caffè. 
 Delizia di profiteroles al caffè
Pasta bignè

125 di burro
125 di acqua
2 g di sale
125 di farina
225 g di uova
Per la farcia
150 di panna liquida
2 tazzine di caffè
150 di cioccolato fondente
80/100 ml di latte freddo
280ml di panna montata
Per la copertura
Metà farcia
Latte q.b.
Chicchi di caffè
----------------------------------------------------------------------
Per la pasta bignè
Bollite l’acqua con il sale e il burro e unite la farina in una sola volta.
Mescolate e cuocete alcuni minuti (l’impasto deve staccarsi dalle pareti).
Allontanate dal calore ed aggiungete 1 uovo alla volta mescolando.
Trasferite la massa in una sac a poche con bocchetta tonda grande e
 sulla placca foderata con carta forno distribuite dei bignè di 4-5 cm
ben distanziati e infornare a 190 forno statico per 20/25 minuti
Farcia e copertura
Scaldate la panna con il cioccolato e il caffè;
 mescolate il tutto e lasciate freddare. Unite il latte freddo
e la panna montata ben soda.
Prelevate parte del composto e riempite una sac a poche e farcite i bignè.
Al restante composto unite quanto basta di latte per ottenere una crema
fluida ma non liquida con la quale coprirete i bignè e posizionateli su di una
alzatine a forma piramidale.

venerdì 20 gennaio 2017

Saccottini di pasta sfoglia con composta di mele, uvetta e cannella profumate al rum

 
 Care amiche questi  saccottini che vi presento oggi  sono degli 
scrigni deliziosi di pasta sfoglia dove  le mele sono le grandi
 protagoniste abbinate alla cannella, all'uvetta, alla marmellata
 di albicocche e un goccio di rum danno vita ad un vero 
vortice di dolcezza. 
Perfette per la colazione o la merenda, sono facilissime 
da realizzare infatti si preparano in 10 minuti e risolvono
 una merenda al volo anche perchè nel mio frigo un rotolo
 di pasta sfoglia non manca mai. Si possono preparare
in molti modi e con tutta la frutta che amate di più e
 con la confettura che più gradite e vedrete
 che saranno sempre un grande successo!
Saccottini di pasta sfoglia con composta di mele, 
uvetta e cannella profumate al rum
Per 6 saccottini
1 rotoli sfoglia rettangolare
1/2 kg di mele
150 g di zucchero semolato
50 g di uvetta
1 cucchiaino di cannella
2 cucchiai di rum
Confettura di albicocca q.b.
1 uovo
Zucchero a velo q.b.

Sbucciate le mele, tagliatele in spicchi e poi in pezzetti e ponetele 
in una casseruola insieme allo zucchero e all'uvetta. 
Fate cuocere le mele a fuoco medio per 10 minuti quindi unite 
il rum e la cannella, mescolate ancora un paio di minuti
 quindi spegnete e fate raffreddare. 
Stendete la pasta sfoglia e ritagliate
 6 rettangoli uguali. 
Farcite, posizionando al centro del rettangolo,  
un cucchino di confettura per tutta la lunghezza del 
rettangolo e poi le mele sempre al centro. 
Praticate 2 tagli orizzontali ai lati del rettangolo
 quindi sovrapponete  e con una forchetta
 fate pressione sui bordi laterali dei fagottini in modo 
da sigillarli bene. Disponete  i saccottini  su una
 leccarda rivestita di carta da forno, spennellatele 
con l'uovo sbattuto e infornate a 200 gradi 
per circa 20 minuti 
.Quando le sfogliatine saranno gonfie e dorate,
sfornatele, lasciatele raffreddare e 
spolverizzatele di zucchero a velo.

martedì 17 gennaio 2017

Crostata con crema alla ricotta e cioccolato

 
 Poco ingredienti oggi per realizzare una vera delizia :pasta 
frolla, una golosa e profumata crema di ricotta 
e irresistibili cioccolato!
La crostata di ricotta e cioccolato è un dolce semplice
 e casalingo da concedersi in ogni momento della giornata, 
specialmente per la merenda oppure 
per un the con le amiche, 
per colazione insomma  un dolce perfetto in
 ogni occasione. Non stupitevi se andrà a ruba come
 il pane, la crostata di ricotta è davvero insuperabile!
Crostata con crema alla ricotta e cioccolato
Ingredienti per uno stampo da 23 cm

140 g di zucchero
350 g di farina
1 uovo
150 g di burro
Scorza di 1 limone piccolo
Per il ripieno
500 g di ricotta
170 g di zucchero
1 tuorlo
Scorza di un 'arancia
Un pizzico si cannella
100 g di cioccolato a gocce oppure a scaglie

Preparate la frolla versando in una 
ciotola la farina insieme al burro freddo
 tagliato a pezzettini.
Realizzate una sorta di crumble quindi aggiungete lo zucchero e
nel mezzo formate una fontana con le mani quindi versateci l'uovo. 
Grattugiate la scorza di limone e impastate
 fino ad ottenere
un panetto liscio ed omogeneo che potrete avvolgere nella 
pellicola trasparente lasciando riposare in
 frigorifero per almeno una mezzora. Intanto occupatevi 
della crema. In un mixer versate il tuorlo insieme
 allo zucchero e
 grattugiate la scorza d’arancia, poi aggiungete
 la cannella in polvere . 
Per ultima aggiungete anche la ricotta  e frullate fino 
ad ottenere un crema liscia ; tenete da parte.
 Riprendete la frolla e toglietela dalla pellicola,
 battetela con il matterello per ammorbidirla un po’, 
dopodiché dividetela in due parti, che dovranno essere 
una il doppio dell’altra, e cominciate a tirare il
panetto più grande tra due fogli di carta forno. 
Ottenete così un disco di circa 3-4 mm 
e sistematelo in una tortiera per crostate da 23 cm
 già imburrata ed infarinata .
 Con le dita sistematela accuratamente affinché la
 pasta combaci 
per bene alla teglia. 
Se dovesse rompersi in alcuni punti,
 non preoccupatevi, sarà sufficiente rattopparli con dei
 pezzetti di pasta. 
Pareggiate i bordi in superficie passandoci su il
matterello e poi bucherellate la 
base con una forchetta . Nel mezzo versateci 
la crema di ricotta e 
livellatela accuratamente con una spatola .
Poi cospargete la superficie con del cioccolato 
tritato al coltello e infine 
tirate il secondo panetto di frolla  
ed ottenete delle striscia con le
 quali formare il classico reticolato della crostata. 
Cuocete in forno 
preriscaldato, in modalità statica a 175° per 35/40 minuti.