venerdì 17 novembre 2017

Torta delizia al cioccolato

 
 Oggi vi propongo una torta che si prepara in poche mosse ed è perfetta per la
colazione e la merenda
ma con qualche 
 aggiunta golosa è ideale
anche per un compleanno 
oppure come dolce della domenica. 
Vi basta glassarla con una bella dose
 di cioccolato e
 granella di nocciole e il gioco é fatto e sono 
certa fara' la felicità di gradi e piccini.
Io ho utilizzato come cioccolato di copertura un
 mix di mini tavolette da 20g di Ritter Sport
 che ho trovato nella Degustabox di ottobre. 
Sono davvero golose queste tavolette e
 spaziano dal marzapane alla nocciola e
 al cioccolato bianco..ad ognuno il suo gusto. 
P.S.- Ragazze ultimi aggiornamenti: 
ho iniziato la fisioterapia, e pian piano mi sto 
rimettendo in piedi. Ci vuole ancora tanto
 e fino alla fine del mese devo portare il tutore 
e non posso mettere il piedi a terra ma la
 fisioterapia mi sta aiutando molto anche
 ad imparare ad usare le stampelle che per
 una scoordinata come me è davvero durisssssima:-)!!!
Torta delizia al cioccolato
80g di farina
30g di cacao amaro
50 g di nocciole tritate a farina
60 ml di olio di girasole
100 ml di latte
2 uova
100g di zucchero
2 cucchiaini di lievito per dolci
Copertura
5 tavolette di cioccolato Ritter Sport (Degustabox.it)
Granella di nocciole q.b.
50 ml di panna
Riccioli di cioccolato q.b.

In una ciotola, mettiamo  le uova a 
temperatura ambiente con lo zucchero.
 Mescoliamo con il frullino quindi
 aggiungiamo l'olio il latte e,
 dopo aver mescolato, 
mettiamo anche la farina setacciata e la farina di nocciole. 
Continuiamo l’impasto aggiungendo il cacao setacciato.
 Mescoliamo e infine uniamo il lievito setacciato, 
quindi mescoliamo ancora. Imburriamo 
una tortiera da 22/24 e rivestiamola con carta forno. 
Distribuiamo all’interno l’impasto ed inforniamo
 a 180° per 15-20 minuti. Vale la prova stecchino
 per verificarne la cottura. Sfornate la torta e 
lasciatela raffreddare sulla gratella.
 Nel frattempo sciogliete il cioccolato con la
 panna quindi versatela sulla torta ricoprendola
 completamente. Mettetela in frigo 10 minuti e
 decoratela con la granella di nocciole e i riccioli di cioccolato.

martedì 7 novembre 2017

Crostatine con confettura multi gusto


Le crostatine alla marmellata sono delle tortine dolci e deliziose 
realizzate con una base di pasta frolla e ripiene di confettura: 
potete scegliere quella che preferite tra ciliegie,
 amarene, albicocca, frutti di bosco, 
i gusti sono davvero tanti e tutti squisiti e aggiungere, 
successivamente, come decorazione: 
biscotti, frutti di bosco, frutta fresca, cialde(Bussy)...
davvero spazio alla fantasia. 
Sono l'ideale per la colazione, la merenda, o 
da preparare come dolcetto per la festa dei bambini,
che le divoreranno! Per realizzare queste 
squisite merendine vi occorreranno degli stampini 
 per crostatine ma potete usare anche quelle usa e getta di alluminio.
Crostatine con confettura multi gusto
300 g di farina tipo 00
150 g di zucchero
120 g di burro
2 tuorli
Scorza di limone 1
1 pizzico di sale marino
Marmellata vari gusti piacere
Nutella q.b.
Frutta fresca, biscotti, codette a piacere,
 granella di nocciole, cialde(Bussy)q.b.

Per prima cosa preparate la pasta frolla. Mettete nel mixer la
 farina, il burro in pezzi e un po' di sale. Una volta frullato il 
tutto passate il composto in una ciotola e aggiungete lo
 zucchero. Formate al centro una
 fontana, unite i tuorli e 
la scorza di limone e impastate il composto fino
 ad ottenere un impasto elastico e compatto. 
Formate un panetto,
 copritelo con la carta pellicola e lasciate
 riposare in frigo per 30 minuti.
Trascorso il tempo necessario, mettete il vostro panetto 
su una spianatoia infarinata e stendete la pasta frolla con
 un matterello: la sfoglia dovrà essere di circa 1/2 cm.
 Con una coppapasta realizzare 
dei cerchi di 14 cm di diametro
 che inserirete negli stampini precedentemente imburrati 
e infarinati, premendo sul fondo e sui bordi per
 far aderire bene la pasta frolla. Con una forchetta
 punzecchiate la base, per evitare che si gonfi in cottura.
 Farcite le crostatine con la confettura che preferite e 
poi richiudetele e cuocetele in forno  già caldo a
 180° per 25 minuti. Una volta cotte, lasciatele intiepidire
 un po' nel forno semiaperto, poi sformatele e decoratele a piacere.

giovedì 2 novembre 2017

Torta diplomatica per il mio compleanno

 
Amiche carissime sabato 28 ottobre è stato il mio compleanno...
Un compleanno un po anomalo visto la mia situazione,
 ma comunque voglio essere ottimista 
(oddio quando l'ortopedico mi ha detto che dovevo tenere il tutore
 ancora 40 giorni l'ottimismo mi è caduto sotto i piedi) 
ma prima o poi tutto passerà e i compleanni vanno 
festeggiati quindi ecco la torta che ho realizzato: 
una torta diplomatica davvero favolosa!
 La torta diplomatica è un vanto della 
pasticceria italiana e si 
compone di strati di pasta sfoglia e
 uno strato di pan di Spagna, 
imbevuto di bagna per renderlo ancora più morbido,
 il tutto farcito con la deliziosa crema diplomatica, che 
nasce dall'unione tra crema pasticcera e crema chantilly.
Per avere tutto pronto ma anche per la mia lentezza nel 
muovermi in cucina, ho preparato la crema pasticcera
 e il pan di spagna (che ho realizzato cuocendolo nella 
placca rettangolare del forno) 
il giorno prima e, per praticità, 
i rotoli di pasta sfoglia congelata.
 Che dirvi amiche è una delle torta più golose
 che abbia mai mangiato ed è indicato per festeggiare 
occasioni importanti ma è possibile gustarlo in
 qualsiasi momento della giornata, dalla prima colazione
 alla merenda accompagnato da una tazza di tè o caffè, 
da uno spuntino in compagnia di amici o a 
conclusione di un pasto...farete sempre un figurone!
Torta diplomatica
2 rotoli di pasta sfoglia tondi di 26 cm
Per un disco di pan di spagna da 26 cm
 85 g di farina 00
  150 g di zucchero
  4 uova
  75 g di fecola di patate
   1 bacca di vaniglia
    Per la crema pasticcera
     4 tuorli
     30 g di farina
     400 ml di latte intero
     100 g di zucchero semolato
     250 ml di panna fresca
     Inoltre
     Briciole di pan di Spagna q.b.
     Liquore all'amaretto q.b.
     Zucchero a velo q.b.

Preparazione del pan di spagna
Preriscaldate il forno statico a 180°, dopodiché separate gli
 albumi dai tuorli e montate questi ultimi con metà 
dello zucchero fino a ottenere un composto 
spumoso e gonfio. Lavorate anche gli albumi
 con il resto dello zucchero e uniteli ai tuorli. 
Adesso setacciate e aggiungete la farina, 
la fecola, la vaniglia e mescolate fino ad ottenere
 un composto liscio e senza grumi. 
Versate l’impasto nella placca del forno che
 avrete ricoperto di carta forno e cuocete
 il pan di spagna per circa 15 minuti a 180°. 
Sfornatelo, lasciatelo raffreddare quindi 
coppatelo con un piatto di 26 cm. 
Tenete i ritagli per la decorazione.

Preparazione della pasta sfoglia
 Spolverizzali di zucchero a velo le
 sfoglie e bucherellali
 con una forchetta.  Cuocili, uno alla volta, 
in forno già caldo a 200° per 20-25 minuti 
senza togliere la carta forno di protezione.

Preparazione della crema pasticcera
Raccogli i tuorli in una ciotola con lo
 zucchero semolato
 e lavorali con una frusta a mano fino a ottenere
 una crema chiara; incorpora la farina, versa il
 composto in una casseruola, diluiscilo con il latte tiepido
 e metti sul fuoco basso. 
Quando la crema per la torta si è
 addensata e vela il cucchiaio toglila dal fuoco, 
versala in una ciotola e lasciala raffreddare. 
Monta la panna ben fredda con le fruste 
elettriche poi incorporala, poco alla volta, alla 
crema pasticciera, mescola con una spatola. 
Pareggia i bordi dei dischi di sfoglia,
 sistemane uno su un tagliere e stendi 1/3 della crema; 
appoggiaci il disco di pan di Spagna spruzzato 
con un po' di liquore e spalmalo con 1/3 di crema;
 termina la torta diplomatica con il secondo disco di sfoglia.
Decorazione
Trita le briciole di pan di spagna; 
guarnisci i bordi della 
 torta  sollevando man mano
 il trito con la lama del coltello:
 fallo aderire tutt'intorno ai bordi della 
torta su cui avrai spalmato la restante crema.
 Spolverizza il centro della torta con un leggero strato
 di zucchero a velo fatto scendere da un setaccio.