mercoledì 7 dicembre 2016

Cestini di Cantucci "Cantumatti"con mousse di marroni e cioccolato

 
 Oggi voglio presentarvi una mousse che mi ha letteralmente 
stregata per la sua sofficità e golosità e per completare
 in bellezza e soprattutto in bontà,
 ho posizionato questa mousse
all'interno di Cestini di Cantucci  
Le cialde Cantumatti sono delle cialde croccanti 
di Cantucci di Prato e il suo nome, così caratteristico
 deriva dall' come unione tra la parola cantuccio e la stravaganza 
innovativa che solo le persone  "matte" qualche volta hanno 
e il risultato devo dire è davvero strepitoso 
e rende questi cestini 
perfetti non solo per creme, mousse, frutta fresca...
insomma senza limiti alla fantasia nella composizione
di deliziosi dessert. 
 
Nel mio caso, ho voluto
 riempirli con una mousse che fonde insieme 
la dolcezza della crema di marroni con  l'amaro del
 cioccolato fondente il tutto profumato con brandy e
 mandorle tritate che danno un pò di croccantezza
 a questa delizia che trovo perfetta anche per le prossime festività!
 La Famiglia Desideri produce biscotti e dolci
 dai primi del ‘900. I prodotti della 
Famiglia Desideri, 
Cialde di Montecatini, Brigidini di Lamporecchio, 
Cantucci di Prato si distinguono per la totale assenza di
 coloranti e conservanti e per l’artigianalità 
della lavorazione, tutte caratteristiche che fanno 
di questa nostra piccola azienda a conduzione
 famigliare un’eccellenza. Pochi ingredienti genuini
 sono il segreto di questa nostra realtà artigiana
 portavoce delle tradizioni di Montecatini Terme: la Valdinievole, la Toscana.

Cestini di Cantucci "Cantumatti"con  mousse di marroni e cioccolato
6 cestini Cantumatti Desideri
125 g di cioccolato fondente
200 g di crema di marroni Vis
100 g di burro
1 cucchiaio di Brandy
50 g di zucchero
50 g di mandorle
-------------------------------------------
Sciogliete a bagnomaria il cioccolato 
tagliuzzato con il burro.
 Unite la crema di marroni, lo zucchero, le mandorle
 tritate e il liquore. Foderate uno stampo quadrato 
antiaderente a bordi bassi con fogli di pellicola,
 lasciandoli debordare. 
Riempitelo con il composto, 
livellate bene la superficie e ponete in frigorifero 
a rassodare per qualche ora. 
Con due cucchiai oppure con 
un porzionatore per gelati, riempiti i cestini; decorate 
con pezzi di Cantumatti, qualche mandorla e
 una spolverata di mandorle grattugiata.

martedì 6 dicembre 2016

Torta di mele e pere integrale con confettura di bacche di Goji

 
 In attesa dei stravizzi natalizi, oggi vi propongo
una torta di mele e pere adatta a tutti, 
leggerissima e  senza uova ne burro e preparata con 
la farina integrale e farro, succo di agave mele e, 
per rendere ancora più sana questa torta
 ho aggiunto anche qualche cucchiaiata di 
confettura di bacche di Goji. 
E’ una torta facile facile, che richiede pochi ingredienti,
 l’unica accortezza sarà quella di farla freddare bene prima
 di consumarla, magari lasciatela in
 frigo qualche ora prima
 di consumarla; questo servirà a renderla meno 
umida e credetemi dopo 2 giorni è ancora buonissima!!!
 
 Torta di mele e pere integrale con confettura di bacche di Goji
150 g di farina integrale
50 g di farina di farro
50 g di facola di patate
1 bustina di lievito per dolci
140 ml di succo d'agave
2 cucchiai di confettura di bacche di Goji Vis
60 ml di olio di semi di girasole
200 ml di latte di riso
2 mele Golden
2 pere
Granella di nocciole q.b.
1 pizzico di sale
In una ciotola mescolate insieme tutti gli ingredienti secchi,
 quindi aggiungete l’olio e poco alla volta il latte, 
e lo sciroppo d'agave mescolando bene per evitare di
 formare grumi. Sbucciate le mela e le pere e 
tagliatele a cubetti abbastanza grossolani quindi 
aggiungeteli e incorporateli 
bene all’impasto. 
Unite la confettura di bacche di Goji e versate 
il tutto in una teglia rettangolare 24x24 cm Ø  .
Spolverate con granella di nocciole 
 e infornate 
a 175° ventilato per circa 40-50 minuti. Sfornate l
a torta e una volta tiepida toglietela dallo stampo, 
quindi fate raffreddare bene in frigo per qualche ora e servite.

 
Approfitto di questo post anche per segnalarvi un 
evento/showcooking che si svolgerà
a Milano ovvero in occasione del lancio della decina edizione
de "Il cucchiaio d'argento" 
 
alle ore 19 in aula Arclinea al 2° piano,
vi aspettano Massimiliano Rosolino in compagnia di
Annalisa Musso, per svelarvi i suoi segreti in cucina.
Non mancate!!!

venerdì 2 dicembre 2016

Donuts al riso soffiato e marshmallow

 
 Quelli che vi presento oggi è una vera "ciccionata" 
di quelle che i salutisti non vorrebbero mai vedere ma
 che ci volete fare io mi diverto a preparare certe golosità. 
Avevo una busta di marshmallow che mi girava per
 casa come ultimo residuo di 
Halloween e visto 
che giaceva li da tempo mi sono ricordata di aver visto
 su Youtube delle ciambelle realizzate proprio con i
 marshmallow ed infatti trovata la ricetta mi sono 
messa subito all'opera ed eccole queste deliziose 
ciambelle tutte per voi!
Ho usato il riso soffiato al 
cioccolato ma potete usare i fiocchi 
che più vi piacciono
 e ricoprire le ciambelline con ogni tipo di glassa. 
Questi dolcetti sono ottimi per la merenda dei vostri 
bimbi, oppure per una pausa dolce e nemmeno tanto 
colorica magari accompagnata 
con una tazza di caffè.
Donuts al riso soffiato e marshmallow
120 g di riso soffiato al cioccolato
 200 g di marshmallow
 30 g di burro
Cioccolato per la copertura q.b.
Zuccherini per la decorazione q.b.
---------------------------------------------
Mettete in un tegame il burro ed i marshmallow, 
fate sciogliere il tutto. Mettete il riso soffiato in una bastardella. 
Togliete il composto dal fuoco versatelo sopra al riso. 
Mescolate il tutto fino a quando i due composti 
non saranno ben amalgamati. Ora inumidite le mani 
con un pochino d'acqua e formate i vostri donuts.
 Lasciateli riposare per qualche ora, così si rapprendono.
 Sciogliete del cioccolato decidete voi se al latte, 
fondente o bianco, immergete la superficie
 nel cioccolato e decorate con zuccherini colorati.