mercoledì 13 dicembre 2017

Crostoni con alici il salsa piccante, provola e pomodori secchi

 
 Quello che vi presento oggi non è una ricetta vera e proprio
 ma un modo gustoso per creare un antipasto in 10 minuti
 magari da utilizzare proprio per le feste. 
L'idea è nata dalle alici in salsa piccante di Rizzoli 
che ho trovato all'interno della Degustabox di Novembre
 che subito ho voluto provare ma non con la solita pasta 
ma con un idea stuzzicante e devo dire che questi crostoni, 
preparati ad una cena tra amici, sono andati a ruba. 
 
Oltre alle alici ho aggiunto la provola affumicata e 
i pomodori secchi cotti al forno che avevo preparato tempo
 fa e una spolverata di erba cipollina essiccata...
una squisitezza. Provateli perchè oltre ad essere uno
 sfizioso antipasto sono anche un modo per portare
  in tavola una cena sprint magari utilizzando fette di pane più grandi.
Crostoni con alici il salsa piccante, provola e pomodori secchi
Per 4 persone
8 fette di pane
1 confezione di alici in salsa piccante Rizzoli(Degustabox)
500 g di provola affumicata
1 barattolo di pomodori sott'olio
Erba cipollina secca q.b.

Tostate per 5 minuti le fette di pane nel forno a 200 gradi.
 Nel frattempo tagliate la provola a fettine e sgocciolate 
dall'olio di conserva i pomodorini e le alici. 
Prendete le fette di pane dal forno, adagiate
 su ogni fetta la provola, i pomodorini, 
le alici e l'erba cipollina ed infornate per altri 5 minuti.

mercoledì 6 dicembre 2017

Muffins di Natale con albicocche secche e arancia e il nuovo numero de "Il cucchiaino d'argento"

 
Il Natale è ormai vicino e cresce la voglia di dolci che 
profumano di spezie da dedicarsi magari insieme ad una
 buona tazza di tè fumante e perchè no, sfogliando una rivista 
bella e colorata come quella 
di cui vi parlo oggi. 
La ricetta che vi propongo infatti, nasce da 
un'idea presa all'interno del numero dedicato 
al Natale de Il Cucchiaino d'Argento 
una nuova testata 
che intende affiancare i genitori dai primi mesi dello
 svezzamento, per accompagnarli, con ricette sane,
 bilanciate e allo stesso tempo stuzzicanti, nella crescita 
dei propri figli ma ideali anche per mamma e papà.
La rivista è ricca di idee interessanti come questi muffins
 che profumano di chiodi di garofano e frutta secca che
 trovo perfetti per la colazione ma anche per una sana 
merenda oppure da gustare mentre si scartano i regali
 che sono certa piaceranno ai grandi e piccini 
 e se vi va di condividere questa nuova rivista
 usate questo hashtag #lovecucchiaino
 Nota-La ricetta della rivista propone i datteri come
 frutta ma ho preferito usare le albicocche secche 
per un gusto dolce e più profumato.
Muffins di Natale con albicocche secche e arancia
per 10 porzioni

75 g di zucchero
250 g di farina
25 g di farina di mandorle
1 cucchiaino di lievito
1 cucchiaino di bicarbonato
50 g di albicocche secche morbide
1 arancia
75 g di burro
4 chiodi di garofano
100 ml di succo d'arancia
100 ml di latte
1 uovo
Confettura fragola q.b.

Fate fondere il burro con i chiodi di garofano e lasciate
 in infusione a intiepidire. Mescolate in una ciotola 
 la farina, lo zucchero, il lievito e il bicarbonato, 
le mandorle ridotte a farina, la scorza d'arancia e
 le albicocche tagliuzzate. In un'altra ciotola,
 unite il succo di arancia, il latte, il burro senza i
 chiodi di garofano e l'uovo sbattuto. 
Incorporate il tutto e unite 
agli ingredienti secchi
 senza mescolare troppo. 
Suddividete i pirottini 
nello stampo per muffin e versate un mestolino di
 composto in ogni pirottino quindi cuocete in forno 
a 180 gradi per 20 minuti. Quando saranno cotto,
 sistemateli a raffreddare e decorate con un
 cucchiaino di confettura e un'albicocca secca.

domenica 3 dicembre 2017

Verrine golose di cremalatte e ricotta con babà e brigidini

 
 Questa ricetta era in archivio da tanto tempo e visto che ho
 ancora molte difficoltà nel preparare e fotografare
 dei dolci, ho pensato di proporla oggi a tutte voi perché
 ricordo che piacque molto a tutti in casa.
 Di base avevo utilizzato alcune fette di baba' 
avanzate che ho alternato nel bicchiere
 con una mousse
 delicatissima al latte e ricotta e dei brigidini. 
Visto che non tutte avete un babà pronto da 
utilizzare per questa preparazione☺☺☺
potete sostituire
 il babà con il panettone oppure il pandoro cosi
 da realizzare una proposta super golosa per 
le prossime festività e poi la mousse
 è di un buono...dovete assolutamente provarla!
Verrine golose di cremalatte e ricotta con babà e brigidini
Fette di babà oppure panettone o pandoro q.b.
Per la cremalatte e ricotta
250 di latte fresco
50 g di zucchero semolato
50 g di amido di grano
2 fogli di colla di pesce
200g di ricotta
1 bicchierino di rum
Inoltre
Ciliegine candite
Brigidini oppure corn flakes

Tagliate le fette di babà(o panettone) e con un coppa pasta 
realizzate dei cerchietti delle dimensione del vostri 
bicchieri e teneteli da parte. 
Preparate la mousse
 scaldando il latte, lo zucchero e l’amido; mettete 
a bagno la colla in acqua fredda, strizzatela e
 aggiungetela al latte prima che inizi il bollore. 
Portate ad ebollizione il tutto per pochi secondi
 (si rapprende molto velocemente) 
e passatela attraverso le maglie di un colino. 
Lasciatela raffreddare a temperatura ambiente 
e poi in frigo coperta per 20 minuti. 
Quando è fredda, ponete la crema in una 
scodella e con il frullino fatele perdere la 
compattezza e unite ricotta e la panna montata. 
Adagiate delle fette di babà nel bicchiere e 
bagnatele con un po di rum; unite la crema latte 
fin quasi alla sommità del bicchiere quindi versate
 sulla crema i brigidini spezzettati e le ciliegine candite.
 Rimettete in frigo la crema fino a quando non la servirete.