venerdì 15 agosto 2014

Cocktail piccantino di feta e olive......Buon Ferragosto!!!!!!!


 
 Cucù sorpresa:D!!!Domani mattina si parte finalmente ma tra le valigie da 
preparare e un milione di cose ancora da fare ho trovato due minutini per 
augurarvi un felicissssssimo Ferragosto e lasciarvi anche un ideuzza simpatica 
dell'ultimo minuto da portare oggi in tavola magari per un aperitivo
tra amici   intrigante e piccantino che ci sta benissimo 
sulla tavola di ferragosto!!
Tesorucce ci si rivede a settembre!!Tanti tanti baci!!!!!!!!
 
 Cocktail piccantino di feta e olive
Per 4 persone
200 g di feta
20 olive nere di Gaeta
1 peproncino rosso piaccante fresco
1 limone
1 rametto di rosmarino
Prezzemolo q.b.
4 cucchiai di olio extravergine d'oliva Dante
 
 Sciacqua la feta sotto l'acqua corrente, asciugala con carta da cucina e tagliala a cubetti. 
Snocciola le olive, monda il peperoncino elimina la punta e il picciolo; aprilo
 a metà, elimina semi e filamenti e riducilo a dadini. Lava il limone e grattugia
 la buccia;lava le erbe aromatiche. Mescola in una ciotola tutti gli ingredienti,
condisci con l'olio, un pizzico di sale e il succo del limone.
Lascia insaporire la feta per 30 minuti. Suddividi in 4 coppi e servi.

domenica 10 agosto 2014

Timballo di capellini e....buona vacanze, dolci a gogo chiude per ferieeee!!!!!

 
Amiche mie golosone, oggi ci salutiamo, la cucina di Dolci a gogo chiude per ferie!!!
 Come vi dicevo nell'altro post, la partenza è programmata per il 16 di agosto quindi
 manca ancora un bel pò alla vacanza tanto desiderata ma credetemi sono stancaaaaaa
 e non riesco nemmeno a stare più dietro al blog quindi auguro a tutte voi felici
 giorni di vacanza per chi va al mare o per chi resta in città....ci si vede a settembre!!!

Ovviamente non potevo salutarvi senza lasciarvi una bella ricetta da preparare in 
10 minuti come questo timaballo
perfetto da portare al mare oppure da mettere in tavola in una
 bella cenetta fra amici!!

Io ho utilizzato il gorgonzola dolce e il camoscio d'oro come formaggi all'interno
 del timballo ma ovviamente potete usare quello che vi pare anche della fontina e 
dell'emmental idem per i salumi, io avevo il salame milanese in frigo ma anche 
qui potete sbizzarrirvi con prosciutto cotto o mortadella a cubetti...
un ottima idea quindi anche come svuota frigo prima della partenza!!!
Timballo di capellini
Ingredienti per 4 persone

500 g di capellini
75 g di salame milanese
70 g di gorgonzola dolce
150 g di Camoscio d'oro
30 gr di burro
100 gr di parmigiano
Sale q.b.
Per la besciamella
600 gr di latte
60 gr di farina
60 gr di burro
Una puntina di dado per brodo
Sale e noce moscata
Per la besciamella: in un pentolino sciogliete il burro e unite la farina e mescolate
fino a quando la farina non sarà completamente inglobata dal burro:
versate a filo il latte caldo e aggiungete
una puntina di dado per brodo e farlo sciogliere, aggiustare quindi il sale e
 un pizzico di noce moscata e continuate
a mescolare fino a quando il composto si sarà adensato.
A parte lessate i capellini in acqua salata, scolateli al dente e conditeli con una parte 
di besciamella. Ungete con il burro una teglia e spolveratela di pan grattato. 
Alla besciamella avanzata unite a piccoli pezzetti il gorgonzola, il camoscio d'oro,il
 parmigiano e il salame tagliato a striscioline. Rivestite la teglia con 3/4 dei capellini.
Versare il ripieno di besciamella ai formaggi e salame e ricoprite con i restanti 
capellini premendo delicatamente. Cospargete la superficie con un pò di burro
 e il pangrattato e fate cuocere in forno a 180 gradi per 40, finchè la
 superficie non si sarà ben dorata. Lasciare riposare per circa 15 
minuti prima di servire. (Il giorno dopo è ancora più buono).
 
 Cara ragazze allora ci siamo, vi mando un  bacioneeeeeeeeeeeeeeeeeee 
grande, mi mancherete ma vi prometto che tornerò bella carica 
e con  nuove idee goloseeeeee e chissà
magari mi prenderà la nostalgia e farò ancora una capatina da queste
parti per lasciarvi qualche idea golosa per il ferragosto:D!
BUONA ESTATEEEEEE!!!!

martedì 5 agosto 2014

Sfoglia d'estate

 
Piatti e bicchieri Villadeste Home Tivoli
 Oggi voglio lasciarvi una ricetta davvero saporitissima, di quelle semplici da realizzare
 per portare in tavola un piatto che mette d'accordo tutti senza troppa fatica ovvero una 
bella sfoglia di verdure e mozzarella.
Ideale come piatto unico ma anche da portare al mare volendo oppure per
 un fresco picnic e sono certa che conquisterà tutti in famiglia!!

Amiche mie, ho notato che in molte siete gia partite per le vacanze 
oppure pronte a farlo a me ahimè mancano ancora una decina di giorni alla partenza
(la mia meta quest'anno è Agropoli....non vedo l'ora di essere li e farmi cullare
 dal mare e di dedicarmi alle letture in sospeso e soprattutto alla mia famiglia e dopo 
un anno intenso e pieno di eventi anche poco piacevoli, sento veramente la 
necessità di dare un taglio a tutto e lasciare i pensieri a casa)!
Con la testa però sono già in vacanza, quindi magari spunterò in questi giorni che
 precedono la partenza con qualche altro post e magari verrò a leggere i vostri 
post ma sarò meno assidua del solito perchè credetemi pur amando voi tutte e il
mio blog ho davvero voglia di rallentare e credo che la pensieta come me, giusto?
Comunque fino al 16 però non vi libererete mica di me:D!!!
Sfoglia d'estate
1 rotolo di pasta sfoglia rettangolare o tonda
10 pomodorini pachino
10 bocconcini di mozzarella
1/2 peperone giallo e mezzo rosso
2 cucchiai di olio extravergine d'oliva Dante
Sale e pepe q.b.

Srotolare la pasta sfoglia ed adagiarla su una teglia da forno con la sua carta, sollevare il 
bordo della pasta di due centimetri circa cercando di pinzarlo tutto attorno in modo 
che resti in piedi. Bucherellare la superficie e mettere la sfoglia 
in forno per 10 min a 180°. 
Nel frattempo tagliare a metà i pomodorini e a tocchetti i peperoni.
Tagliare anche le mozzarelline a metà e mettere il tutto su carta assorbente 
cosi da eliminare l'acqua in eccesso. Prendere la sfoglia e ricoprirla con la
 mazzarella e le verdure; irrorare con l'olio e unire il sale e il pepe e
 infornare a 180° per altri 15 minuti.

venerdì 1 agosto 2014

Light con gusto-Pollo in salsa verde profumato al mix toscano

 Il pollo in salsa verde è un secondo piatto leggero ma molto saporito, perfetto 
se accompagnato da un'insalatina verde come la rucola e aromatizzato con erbe
 profumate come quelle utilizzate in questa ricetta ovvero il mix toscano
 (melange di sale marino, pepe nero, peperoncino, aglio) 
presente nel macina spezie di Bisetti che ha donato un sapore delizioso
 a tutto l'insieme.
Per la cottura del pollo ho pensato che l'idea
più accattivante era quello di arrostirlo alla piastra
e accompagnarlo poi con  una gustosa salsina verde  preparata
con prezzemolo, basilico, aglio,capperi e olive.
Un  piatto molto sano e contiene pochissimi 
grassi, l'ideale per un pranzo leggero ma nutriente.
 Nota
Ho accompagnato il piatto di oggi con un buon bicchiere
di Concerto Reggiano Lambrusco doc secco
 dell'azienda Medici Ermete,
un vino dal gusto secco ma allo stesso tempo fruttato e frizzante,
rotondo, fresco, vivacemente e piacevolmente armonioso.
Pollo in salsa verde profumato al mix toscano
Ingredienti per 2 persone
150 g di petto di pollo
20 g di prezzemolo in foglie
15 g di foglioline di basilico
20 g di capperi
20 g di olive verdi denocciolate
Limone q.b.
3 cucchiai di olio extravergine di oliva Dante
Mix di spezie toscano q.b(Bisetti)
 Insalata verde q.b.
Arrostite il petto di pollo e insaporitelo con il mix di spezie toscano. 
Appena pronto tagliatelo a listarelle regolari e mettetelo da parte a freddare.
Nel frattempo dedicatevi alla preparazione della salsa. In un mixer sminuzzate 
le olive, i capperi, il basilico, l'aglio e il prezzemolo. Aggiungete 3 cucchiai di 
olio e una spruzzata di succo di limone e amalgamate il tutto . 
Aggiustate eventualmente di sale e se la salsa verde dovesse risultare 
troppo densa aggiungete a piacere un po’ d’olio, un po’ di succo di limone 
o un po’ d’acqua. Mettete dell'insalata in un piatto, aggiungete 
le listarelle di petti di pollo  e conditeli con la salsina verde ottenuta .

giovedì 31 luglio 2014

Light con gusto- Gelo al limone

 
 La ricca tradizione dolciaria siciliana annovera tra le sue prelibatezze un dolce 
molto particolare:il gelo di limone. Dalla consistenza morbida ma compatta,
 il gelo è un dolce fresco e leggero che si presta ad essere consumato in ogni
 momento della giornata ma in particolar modo a fine pasto,
 al posto del classico sorbetto. 
Il gusto intenso di limone infatti regalerà una piacevole sensazione di freschezza!
A basso contenuto calorico il gelo è ideale anche per coloro che sono a dieta, 
ma amano i dolci. E anche coloro che non sono amanti dei dolci, troveranno
 gradevole al palato questo fresco preparato a base di acqua, 
limone e amido,leggermente zuccherato.
Ideale d’estate, ma ottimo in ogni periodo dell’anno, il gelo di limone potrà 
essere arricchito con decorazioni fatte con il limone, oppure dai frutti di bosco 
come ho fatto io. Tra l'altro il gelo può essere preparato e poi servito in qualsiasi 
tipo di stampo, dai barattolini di vetro oppure sotto forma di torta ma
anche in piccole monoporzioni come nelò caso della mia ricetta di oggi.
Io ho utilizzato gli stampi della Pavoni della linea Pavoflex 
 Home edition, uno stampo a semisfera dal colore ramato e il risulato a 
spirale mi ha letteralmente incantata, e a voi?
 Gelo al limone
Per 6 geli monoporzione
4 limoni
1/2 litro di acqua
150 g di zucchero
50 g di amido di mais
Frutti di bosco q.b.
    Prendiamo i limoni bio e laviamoli molto
 bene. Asciughiamoli. Grattugiamo la buccia dei limoni, evitando di
togliere anche la parte bianca sotto lo strato superficiale della buccia. 
                                Prendiamo le bucce così tagliate e mettiamole in una ciotola, 
e uniamo l'acqua. 
Lasciamo in infusione a freddo per due ore poi con un mini pimmer
 frulliamo le bucce di limone.Passiamo il succo attraverso
un colino a maglie fitte. Versiamo il liquido dentro
 una pentola. Aggiungiamo quindi lo zucchero e l’amido setacciato. 
Accendiamo la fiamma e a fuoco lento mescoliamo continuamente con 
un cucchiaio di legno fino ad  ad ebollizione.
Versiamo il composto così preparato dentro un grande stampo antiaderente
 per dolci (ad esempio quello per la ciambella o il plum cake) oppure
 dentro singole formine in silicone in modo da avere a disposizione comode
 monoporzioni da servire.
Aspettiamo che il composto si raffreddi a temperatura ambientequindi
 riponiamo dentro il frigorifero le formine oppure lo stampo
per almeno 6 ore prima di servire. 
Decorate i geli con fettine di limone oppure con frutti di bosco o
frutta a piacere.