sabato 26 dicembre 2009

PIZZA DI SCAROLE



Allora come avete trascorso il Natale??? Grandi abbuffate??? Io penso che ci vorrà qualche mese per smaltire tutto quello che ho mangiato in questi 2 giorni:-).
Quella che vi presento oggi è la regina delle vigilie napoletane: la pizza di scarole!!
Solitamente la pizza di scarole viene consumata durante i pasti natalizi ma la storia racconta che questo rustico veniva preparato per il pranzo del 24 dicembre, proprio perchè è un pasto sbrigativo e veloce, non troppo pesante se mangiato proprio come piatto unico e serviva a riempirsi lo stomaco senza appensantirsi, nell'attesa del cenone e del successivo pranzo del giorno di Natale, e anche per mangiare qualcosa di veloce mentre si finivano i preparativi per la cena.
A prescindere dal Natale questa pizza è ottima sempre anche per un buffet oppure una cena tra amici insomma a casa mia si fa tutto l'anno!! Gli ingredienti principali sono oltre la scarola la presenza di uvetta pinoli e olive nere ma ci sono anche le acciughe salate che io non amo molto infatti non le metto però aggiungo dei toccheti di provola che rendono ancora la pizza piu golosa....Allora buon proseguimento delle vostre festività!!!
Pizza di scarole
Per l'impasto(io l'ho preparato con la mdp con solo funzione impasto)
500g di farina 0
300ml di acqua
1/2 bustina di lievito in polvere
1 cucchiaino colmo di sale
1 cucchiaino di zucchero
2 cucchiaia di olio

Per il ripieno
4 o 5 scarole lisce
2 spicchi d'aglio
150g olive nere
100 g pinoli
100 g di provola a tocchetti
100 g di uvetta

Preparate l'impasto con la mdp oppure con la solita procedura d'impasto manuale e lasciate lievitare circa 1 ora nella mdp oppure in un posto caldo per un paio d'ore.
Lavare le scarole e lessarle in acqua salata. Scolarle prima che siano completamente cotte. Versare abbondante olio in una padella, fate imbiondire gli spicchi d'aglio, toglieteli e poi aggiungere le scarole, le olive snocciolate, i pinoli e l'uvetta e fate cuocere un 20 minuti.
Ungete bene una teglia con dell'olio e poi sistemare poco più della metà della pasta ben stesa sul fondo e sui bordi. Versare le scarole all'interno con tutto il sugo di cottura, e poi chiudere con la pasta rimasta.Cuocere in forno a 200 g per 25 ,minuti piu altri 5 nella parte piu bassa finche un assume un bel colore dorato.

34 commenti:

  1. Anche io adoro la pizza di scarole, e trovo che la scarola stia benissimo con i formaggi, anche con la scamorza, a volte per cena la scarola la mangio anche nel toast con la sottiletta.Questa storia però che viene preparata per il pranzo della vigilia non la sapevo!

    RispondiElimina
  2. Che buona deve essere, io non l'ho mai mangiata, qui al nord non si usa....
    un abbraccio...p.s: anche io ieri ho stramangiato...sigh..sigh..

    RispondiElimina
  3. Hai ragione, abbiamo mangiato troppo :-D La pizza di scarole manca nel menù natalizio di casa mia ma so che è buonissima!

    RispondiElimina
  4. Che delizia Imma! Buon Santo Stefano, baci ;)

    RispondiElimina
  5. Ciao Imma... anche a casa mia si prepara la pizza con le scarole come pranzo del 24...in attesa del cenone!!!! io l'adoro..e non ti nascondo che la facciamo spesso e in molte occasioni durante l'anno!!! buon proseguimento di feste...e auguri a tutta la tua famiglia!!!!

    RispondiElimina
  6. Tantissimi auguri Imma, a te e a tutta la tua famiglia, Cat e famiglia

    RispondiElimina
  7. Tantissimi auguri per queste feste, un bacio, a presto!

    Buonissima la pizza con la scarola, peccato che a casa piaccia solo a me...sigh!!

    RispondiElimina
  8. io sto letteralmente scoppiando...oggi lunga passeggiata nel bosco ma solo per fare spazio ancora ad altre cose golose...aiuto....ma questa pizza mi attira molto!un bacione e dolci auguri

    RispondiElimina
  9. Deve essere eccezionale la tua pizza di scarole, giusto a Napoli, da Mimmi alla Ferrovia, abbiamo mangiato degli involtini di scarola con gli stessi ingredienti che hai usato tu e li abbiamo trovati eccezionali, tanto che vorremmo rifarli. Ma una domanda, che forse ti sembrerà stupida....la scarola esattamente è una bietola, una cicoria o cosa? A Bologna pensi che riusciamo a trovarla? Da noi dicendo "scarola" ci ritroviamo in mano un tipo di insalata. Please, aiutaci!
    Baciotti e Buone Feste
    Sabrina&Luca

    RispondiElimina
  10. Vorreommo propri oassaggiarla fatta da voi napoletani! putropp oqui al nord non è un piatto comune.anzi...ma dev'essere davvero gustosissima!!
    un bacione ed ancora auguri

    RispondiElimina
  11. Tanti auguri di Buon Natale!

    RispondiElimina
  12. Questo commento è stato eliminato dall'autore.

    RispondiElimina
  13. (^_^) ciao Imma,questo tipo di pizza qua da me si chiama scacciata e la farciamo con i cavolfiori o con i broccoli ,la devo provare con la scarola sarà certamente ottima
    (-_^) un abbraccio mega galattico e tanti Auguri ♫♪♪♫

    RispondiElimina
  14. Anch'io ogni anno alla vigilia di Natale preparo la pizza di scarole,sono napoletana come te,abbiamo le stesse tradizioni;Buon Anno Lisa.

    RispondiElimina
  15. La pizza di scarole è una delle cose che amo di più, devo provarla con la tua ricetta doc. Baci Clementina

    RispondiElimina
  16. Imma!!
    I love pizza + escarola!! :D
    Feliz ano novo! (Happy new year!)
    Um beijo! (Un bacio!)
    Vinni/ Brasil

    RispondiElimina
  17. Beh insomma, diciamo che è proprio un buon "inizio abbuffata"!
    Ma siamo sicuri che si riesce a mangiarne una sola fetta e non una intera a testa? Eheh...
    Auguri!

    RispondiElimina
  18. Buona davvero brava...qui in puglia di solito la mangiamo con olive nere e porri (sponsali)...proverò anche la tua...

    RispondiElimina
  19. luca e sabry allora per scarola noi intendiamo l'indivia che poi si chiama proprio indivia scarola la si puo trovare sia liscia tipo l'insalata romana che con le foglie riccie tipo lattuga per intenderci quindi si è simile ad un insalata...provatela perche è pazzesca!!!!baci imma

    RispondiElimina
  20. Mamma che booooono!!!
    Dai noi se ne fa uno moooolto simile...me ne vado matta!!!
    Un bacio :-)

    RispondiElimina
  21. La scarola si presta proprio bene a questo tipo di pizza rustica.. Buonissima la tua versione.. :-))) bacioni e buone feste

    RispondiElimina
  22. ciao Imma, anche io ho mangiato questa pizza al pranzo di Natale, ma non preparata da me! Hai ragione, è molto buona, non sapevo fosse tipica, ma questo la rende ancora più speciale!
    Deborah

    RispondiElimina
  23. ciao Imma, la tua pizza è meravigliosa! Sai che quand'ero in Francia l'ho preparata anch'io? Però la mia era un pò diversa... poi ti mostro la ricetta!

    Baci e buone feste

    RispondiElimina
  24. ciao imma tutta dolcezza e coccole, tanti auguri per un buon anno!!!!

    RispondiElimina
  25. Imma non me ne parlare... questa mattina mi sono pesata ed ho scoperto di aver battutto ogni record, quindi anche a me ci vorranno chissà quanti mesi per smaltire il tutto! E vabbè pazienza dai... ;)
    La pizza di scarole non l'ho mai mangiata, anche se ne ho sempre sentito parlare soprattutto dal mio ragazzo che è di origini napoletane, prima o poi dovrò fargliela ;)
    Buona giornata!

    RispondiElimina
  26. Sai, cara, che non solo non credo di aver mai mangiato la pizza di scarole, ma nemmeno la scarola??? Però questa torta salata mi tormenta un po' da quando mi occupo di cucina, ricordo che su ALF quasi tutte, nell'album, l'avevano pubblicata... non voglio mica rimanere indietro: appena avrò digerito me ne occuperò!

    RispondiElimina
  27. Quante cose meravigliose sai fare Imma!Questa non l'ho mai mangiata e mi sa che la proverò!
    Grazie di tutte le prelibatezze che ci offriiiiiiiii!!!

    RispondiElimina
  28. Buona!!!In sicilia dalle mie parti la facciamo anche cosi',aggiungiamo spesso anche i pomodori secchi....una bonta'.Grazie della bella ricetta,ti auguro un Buon Anno nuovo pieno di salute' e serenita' a te e la tua famiglia.ciao

    RispondiElimina
  29. Ciao cara invitante questa pizza..eh però io aspetto i dolci, come sempre sono curiosa di vedere cosa hai preparato eheh..comunque nell' attesa ti comunico che ho fatto il tuo torrone morbido...meraviglioso e sublime!!!ho in programma di riprepararlo perchè ha riscosso un successone e ho ricevuto tanti complimenti e questo grazie a te che ci offri sempre ottime ricette..GRAZIE!!un bacione a presto!

    RispondiElimina
  30. Imma, adoro la scarola e mi piace un sacco anche la pizza! Oddio, mi hai fatto venire la voglia.....
    Non parlare delle abbuffate, stavolta ho superato me stessa...
    Un bacione, carissima... mi sa che domani non resisto e vado a cercare la scarola..

    RispondiElimina
  31. parere.
    io sono capitata sul tuo blog per caso perché cercavo questa ricetta, ma ho dovuto spulciare non poco per capire che cavolo è la "mdp". scrollo e ri-scrollo sulla pagina e poi finalmente trovo la spiegazione. un'abbreviazione non sempre è chiara e quindi può mettere in difficoltà chi legge.

    paola

    RispondiElimina

Benvenute nel mio mondo fatto di zucchero a velo e tanta dolcezza ma con un pizzico di salato che non gusta mai!!!