martedì 7 ottobre 2014

Schiaffoni all'acqua pazza

 
 Ogni tanto mi prende la voglia di sperimentare delle nuove idee per ottimizzare
 i tempi ed avere sempre in tavola un buon piatto di pasta e questi schiaffoni sono
 una vera bontà ed anche una novità nel metodo di cottura! 
Avevo preparato la sera prima un pesce all'acqua pazza che è 
un piatto tipico della mia regione che si prepara adagiando il pesce in un tegame, 
si aggiungono i pomodori, il basilico, l'aglio, l'acqua e l'olio e si porta a cotttura...
ecco partendo da questo piatto ho sperimentato la sostituzione del pesce
 con la pasta, ho aggiunto come nell'altra ricetta,
 i pomodori, mezza cipolla tagliata sottili, 
sale e pepe e una manciata di formaggio in 
scaglie e un bicchiere d'acqua 
(1 bicchiere di acqua ogni 100 g di pasta)
e via sul fuoco con il coperchio fino a bollore e poi 
senza coperchio fino a cottura della pasta...Che dite vi piace questa idea??
 
 Come vedete dalle foto va tutto ben sistemato in una padella capiente
(io ho usato una padella Stone Rose di Bisetti una speciale padella con
 il rivestimento formato da particelle "quarzi" di granito rosa che
 costituiscono una superficie di cottura pari alla pietra vera e propria) e
 messo sul fuoco tutto qui!!
Mi è bastato mescolare un paio di volte e il piatto era pronto!!
Ovviamente potete usare qualsiasi tipo di pasta e aggiungere 
altri ingredienti che più vi piacciono e soprattutto
 il piatto è davvero saporitissimo, provare per credere:D!!!
 
 Schiaffoni all'acqua pazza
Per 1 porzione
100 g di schiaffoni(Pasta Armando)
200 g di pomodorini
1/2 cipolla tagliata sottilmente
Basilico q.b.
1 cucchiaio di olio extravergine d'oliva
Salee(Rosa Himalaya Bisetti)q.b.
Pepe(Mix toscano Bisetti)q.b.
Scaglie di Gran Moravia Brazzale q.b.
200 ml di acqua
Adagiate in una padella capiente la pasta al centro ed ai lati i pomodorini tagliati a metà, 
la cipolla tagliata molto molto sottile
 il basilico, il formaggio, il sale, il pepe e l'olio ed in ultimo aggiungete l'acqua.
 Posizionate la padella sul fuoco, coprite con un coperchio e lasciate
 il tegame cosi fino al bollore. Togliete a questo punto il coperchio,
 mescolate e portate a cottura la pasta.Servite con un filo
 d'olio e il Gran Moravia grattugiato.

56 commenti:

  1. Buongiorno tesoro:* era venuta per la mousse e trovo una pasta strepitosa! ieri sera sono praticamente crollata alle 20.00 dopo una serie di capricci di Gin... sarà che ho già bisogno di una nuova vacanza? :D ....
    Mi sono innamorata della padella rosa.. wow è spettacolare, fashion e anche molto efficiente con questi nuovi materiali... per non parlare della preparazione e di questo geniale metodo di cottura! ..molto nelle mie corde... io preparo qualcosa di simile... aggiungendo però acqua a poco poco per dare vita alla "risottatura".. non vedo l'ora di sperimentare la tua versione all'acqua pazza, proprio oggi a pranzo... poi ci sentiamo dopo e ti farò sapere il risultato... ma tu sei una garanzia... e so già che ci leccheremo le dita:) buona mattinata amica mia:**

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Tesoro e si oggi salato, dopo un dolce che era una bomba ci voleva un sano piatto di pasta che cmq è decisamente speedy!!Anche aggiungere l'acqua a poco a poco mi piace come idea!!Ci sentiamo dopo,un bacione grandeee tesoroooo!!!

      Elimina
  2. Imma solo tu potevi creare una pasta così veloce e appetitosa, questo metodo di cottura lo voglio sperimentare prestissimo solo una curiosità la cipolla riesce a cuocersi bene così? Mi hai troppo incuriosito e mi sa che sperimento per pranzo poi ti invio la foto :*

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Enrica più sottile la fai più si cuoce in fretta...io l'ho lasciata un po grossolana perchè avevo paura che in foto non si vedesse poi l'ho tritata tutta bene bene quindi ti consiglio di affettarla davvero sottile sottile!!Bacioniiiiii

      Elimina
  3. Mmmm mi piacciono si,il nome di questa pasta è nuovo per me mai sentito,simpaticissimo!
    è un piatto fresco,veloce e buono buono....mi sà che mi hai dato l'idea giusta per il pranzo di oggi,grazie e buona giornata a te.
    Z&C

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Si è un idea alternativa da provare:-)!!baci

      Elimina
  4. Mai sentita questa pasta, ma due bei schiaffoni li darei volentieri ogni tanto :))))) Deliziosi nella loro semplicità ;-) Un bacione cara

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Hahahaha tesoor è un formato tipico del napoletano ma molto saporito!Baci

      Elimina
  5. Un bel piatto semplice e veloce come piace a me! Interessante anche il metodo di cottura in quella magnifica pentola!! devo provare!! ciaooooooo

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Tesoro provalo e poi fammi sapere!! Un Bacioneeeeee

      Elimina
  6. Buongiorno carissima, gli schiaffoni napoletani sono un formato che ci piace tantissimo, questo metodo di cottura è praticissimo e veloce, che bello!!!
    E quella padella rosa.....quanto te la invidiamo :)
    Un abbraccio tesoro!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Carissime dovete provare questo piatto che con gli schiaffoni é perfetto..la padella lo so éun amore!!! Bacioneeeeee

      Elimina
  7. Certo che mi piace questa idea!!! devo provare!!! gnammy! ottimo consiglio!! baci cara!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sono felice se la provi é molto interessante nella sua semplicità!! Bacioneeeeee

      Elimina
  8. Ma dai che forte questo metodo di cottura. Ne inventi una più del diavolo Imma :-)
    Il piatto è stupendo, mi piace questo colore bello acceso ed estivo. Divertente il nome che date a questa pasta, schiaffoni, da noi si chiamano paccheri rigati

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Si tesoro in effetti gli schiaffoni ed i paccheri sono molto gustosi molto simili!! Questo piatto édelizioso devi provarlo!! Bacioneeeeee

      Elimina
  9. Ogni tanto cucino infatti così. Si risparmia tempo, energia e si mangia alla grande!
    Il tuo piatto mi ricorda l'estate, un profumo di libertà... yummy!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Si, é colorato saporito e molto facile da realizzare:-D:-D! Baci

      Elimina
  10. mi piace eccome quest'idea! sai che non avevo mai capito com'èera questo pesce all'acqua pazza!? ora so che posso farci anche la pasta! e la pentola...che dire, meravigliosa, la voglio pure io!!! :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Allora tesoro due ricette al posto di una:-D:-D:-D é un piatto da provare questo cara vedrai che ti piacerà:-D:-D!!

      Elimina
  11. Naaaaaa ma è meravigliosa questa cottura!!!!! veloce.. ma che risultato! Brava brava.. sperimenta che poi noi rifacciamo tutto! smackkk

    RispondiElimina
    Risposte
    1. E si io sperimento sempre prima di postare e questa é super collaudata!! Bacioniiiiiii

      Elimina
  12. Buonpomeriggio carissima Imma ! Questo metodo di cottura è geniale e davvero spettacolare!! Voglio proprio sperimentare questa pasta che rispecchia tra l'altro tantisismo i miei gusti!
    Ti mando un grandissimo bacione <3 <3 <3

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Un bacione grande grande tesoro e provala vedrai che ti stupirà:-D:-D!! Bacioneeeeee

      Elimina
  13. eh va beh ma questo è genio allo stato puro!!!!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazieeee deto da te che sei super geniale mi fa davvero piacere!! Bacioneeeeee

      Elimina
  14. Wowww!! ma sono uno spettacolo!!!!! li farò sicuramente ...complimenti :)

    RispondiElimina
  15. Un piatto decisamente interessante, per la preparazione e per il gusto che certamente avrà avuto alla fine!!!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Si tesoro éun piatto simpatico da provare!! Bacioneeeeee

      Elimina
  16. Uh, molto interessante questo metodo di cottura! Conoscevo la pasta cotta poco e poi risottata col sugo, ma così non l'avevo mai sentita! Mi piace molto, devo provarla :D grazie :D

    RispondiElimina
    Risposte
    1. La pasta risottata incuriosisce anche me cara,questa é piu facile ancora di quella risottata...devi provarla!! Bacioneeeeee

      Elimina
  17. Assomigliano a dei paccheri rigati e il pesce all'acqua pazza mi piace da morire! complimenti tesoro, tesoro, facile veloce e di riciclo! bravissima come sempre!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Si é un piatto da provare tesoro!! Bacioneeeeee

      Elimina
  18. faccio spesso la pasta risottata e resta molto più saporita. la trovo un'idea geniale tesoro usare lo stesso condimento del pesce per uno squisito primo piatto che profuma d'estate ma che è super in qualunque stagione :) un bacione, buona serata

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Si tesoro questo piatto é delizioso in ogni stagione!! Un bacioneeeeee e tvb

      Elimina
  19. très belle presentation, un repas que fait plaisir a regarder et manger!
    bisous

    RispondiElimina
  20. Con questa cottura la pasta avrà assorbito tutto il buonissimo sapore del condimento, è gustosissima Imma, un primo piatto da favola!!!
    bacioni, buona serata...

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie mille Ely sono felcie che ti abbia convinto questo esperimento!!Baci

      Elimina
  21. Una cottura che avrà reso questo primo piatto saporitissimo!
    Finalmente riesco a leggerti. Negli ultimi due giorni non riuscito ad aprire la pagina del tuo blog.
    Baci.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Mi dispiace accidenti...forse il blog sta diventando un po pesante da caricare,,,,La pasta è davvero saporitissima!!Baci

      Elimina
  22. Sai Imma, non conoscevo ne questo formato di pasta ne tantomeno questo metodo di cottura...Davvero geniale e da provare assolutamente! Bellissima ricetta e foto stupende!! Serena notte, Mary

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie mille Mary..nella vita è bello sperimentare!Baci

      Elimina
  23. MA quante ne sai Imma e quante ne fai!! Sei grandiosa davvero! Adoro il pesce all'acqua pazza e dirò a mia madre di aver l'eroe la tua ricetta così da sostituire il pesce con dei bei paccheri! Impazzisco proprio! La tua pentola è anche molto fashion :D
    Un bacione grandeeeee

    RispondiElimina
    Risposte
    1. La pentola è bellissima e si da napoletane sai bene come si prepara il pesce all'acqua pazza e adesso coltre al pesce si puo cuocere la pasta con lo stesso metodo!Baci

      Elimina
  24. Oddio, questa potrebbe essere una rivoluzione dall'interno!!! Una napoletana che propone di preparare la pasta contro ogni regola della tradizione!!! Ci voglio proprio provare!
    Ma... il formaggio? Hai messo anche quello nell'acqua?
    Un'altra cosa: qualora l'acqua si consumasse prima che la pasta sia cotta, se ne aggiunge altra o significa che ho sbagliato qualcosa e devo buttare via tutto?

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Tesoro si molto rivoluzionario come metodo per una napoletana è vero:-)!!!Allora il fromaggio,si va all'interno della padella poi è ovvio puoi aggiungere altro al momento di servire anche con un filino d'olio a crudo. Per l'acqua vai tranquilla per 100 g 200 ml sono sufficienti nel caso magari il tipo di pasta prendesse più acqua un mezzo bicchiere puoi aggiungerlo però fai attenzione altrimenti la pasta con troppa acqua ti viene troppo sugosa invece deve venire come la pasta cotta normalmente. La cipolla tritata bene,io ho messo le fettine più grandi per farle vedere nella padella ma tu tritala bene bene.Bacioni

      Elimina
  25. ...questo tipo di cottura non l'ho mai provato, ma devo prima o poi!
    Che buona ti è venuta questa pasta!!!!!! ha un aspetto favoloso!
    Come stai oggi?! baciotti!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Tesoro molto meglio di una settimana fa ma il dolorino c'è sempre anche perchè non mi fermo mai!!Un bacione grande

      Elimina
  26. E' proprio un'idea geniale questo primo piatto pratico e veloce, a dimostrazione che per mangiare bene non c'è poi bisogno di portare in tavola ricette elaborate, basta possedere solo una cosa fondamentale...un grande intuito!!! Tesoro, prendo nota e assaggio, anche perchè gli schiaffoni li uso raramente e mi è venuta decisamente voglia di provarli, preparati alla tua maniera saranno più che gustosi. ;)
    Bacioni e felice giornata!!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazieeeee cara...la cucina per me é anche tanta creatività e inventiva e devo dire che questo piatto risolve anche una cena in pochi minuti!!! Bacioniiiiiii

      Elimina
  27. Caspita che meraviglia!!! Semplice, ma sicuramente mooolto più gustoso, non vedo l'ora di provare, grazie Immaaa!!!
    Un abbraccio stretto TVBTTT <3

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Un abbraccio forte forte cara e sono felice che ti piaccia amica mia! Bacioneeeeee

      Elimina
  28. Bella questa idea, così si riducono anche i tegami da lavare e sicuramente tutti i sapori restano nel piatto finale!!!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Esatto poca fatica tanta resa:-D! Baci

      Elimina

Benvenute nel mio mondo fatto di zucchero a velo e tanta dolcezza ma con un pizzico di salato che non gusta mai!!!