sabato 13 giugno 2015

Tea Time-biscotto all'amarena e.....fuga dai blog anzi delle food blogger!!!!

 
 Care amiche siamo giunte ad un nuovo appuntamento con il nostro 
Tea Time in compagnia di Twinings  e oggi vi presento un biscotto 
all'amarena davvero particolare infatti tra  i tanti dolci partenopi i 
biscotti all'amarena sono serviti nelle caffetterie e pasticcerie 
ogni giorno! Questi deliziosi biscotti sono fatti di pasta frolla a
 forma rettangolare e ripieni di pan di spagna, cacao e amarene...
.una vera bomba di puro piacere. 
Come tanti altri, sono nati in 
ambienti umili per riciclare gli avanzi di altri dolci infatti in
 passato i biscotti all’amarena venivano preparati con tutti 
i ritagli degli altri dolci avanzati che venivano poi rimpastati,
 aromatizzati con l’amarena e usati come ripieno per 
questo dolce perfetto per la colazione ma anche per 
una gustosa merenda!
Ho abbinato ai miei biscotti una delizioso infuso di ribes nero,
Le proprietà salutari e ricostituenti del Ginseng accompagnate 
dall'attività antisettica del Ribes Nero e Vaniglia sono la base 
per questo infuso tonico di erbe e frutta adatto in ogni
 momento della giornata. Da gustare indifferentemente 
caldo o freddo, ben si adatta a qualsiasi stagione grazie 
al sapore fresco e dolce.
_____________________________________________________ 
DOVE SONO FINITE LE FOOD BLOGGER????
Da lunedi prossimo care amiche, 
ho pensato di aggiornare il blog 
una volta a settimana al max due
 perchè il caldo opprimente mi tiene lontana 
dai fornelli e dal monitor e proprio in merito a questo
ho notato che ultimamente tiene
lontane molte altre blogger ma non credo per il caldo:-)
ma perchè sono migrate su altri canali social insomma 
mi sembra di vedere una fuga in massa di food blogger:-)!

In questi anni ho assistito a tanti cambiamenti e tante mode
 legate ai blog di cucina ma mai come in questo ultimo anno...
Ci sono le veterane quelle affezionateal proprio blog
che resistono e pubblicano anche 3/4 volte a settimana
e se ne fregano dei commenti...
Quelle prese dal lavoro che però almeno una
volta a settimana si rifugiano qui..
Altri blog aperti e chiusi dopo un mese per poche visite...
Altre che pubblicano solo perchè
 hanno un prodotto da pubblicizzare...
Altre ancora che aggiornano ma non si sognano 
 di passare in un altro blog nemmeno per un "Ciao"!

Ormai molte food blogger vivono in pianta stabile su Fb, Twitter,
Instragram, in attesa 
probabilmente di un like alla ricetta postata.
Il blog diventa cosi solo una vetrina 
ma onestamente queste persone (per come la vedo io)
 non possono definirsi delle foood blogger ma forse delle
Social/Food Blogger :-)!
 I social tutto sommato però hanno una loro funzione se vogliamo, 
sono utili per far conoscere in giro il proprio blog attraverso
 link e foto, ma devono servire per incuriosire i lettori e
 portarli poi sul blog, non allontanarli!!!

Sono consapevole che la tecnologia e la globalizzazione
 e lo scambio di notizie e foto (vedi selfie) 
siano una pratica comune
(ai limiti di una vera e propria malattia sociale
 quasi una patologia per alcune persone:-))
e che ormai bisogna stare al passo con tutta questa
 iperinformazione
ma avere un blog, viverlo veramente, sentirsi
ed essere una food blogger è un altra cosa!!!

Per me è condivisione, uno scambio di ricette e di idee, consigli, una parola
e una carezza virtuale quando qualcuno ha bisogno di parlare
e di sfogare una propria ansia...insomma essere food blogger 
non è solo cucinare e condividere la passione per il food con altre persone 
ma anche un rifugio che regala a questo vivere virtuale 
una dimensione più amana che UN POLLICE SU non potrà mai dare.

In questi anni grazie al blog ho avuto la possibilità di 
conoscere tante persone meravigliose che posso definire
veramente amiche e non conoscenze virtuali
e non credo che il mondo veloce dei social
possa regalare lo stesso affetto, la stessa stima, 
la stessa condivisione quindi mi raccomando
coltivate il vostro blog, 
ricordatevi il motivo per il quale l'avete aperto e soprattutto
sappiate che ci vuole un attimo per essere dimenticate!!!
Ogni giorno nascono nuovi
blog e nuove food blogger sempre pià creative e competitive
e quando tutta questa smania dei social verrà a scemare
solo chi avrà avuto la costanza, la passione e l'amore per il suo blog
non verrà dimenticata!!!

Ok, credo di aver detto tutto:-) perdonate lo sfogo
di una vecchia food blogger romantica, non vorrei 
aver offesa nessuna di voi, ne fraintesa, 
agnuno è libero di agire come
vuole ci mancherebbe, io ho espresso solo il
mio piccolo pensiero, una riflessione 
che faccio a me stressa e rendo pubblica anche perchè
 dopo dopo 7 anni da food blogger ne ho viste di mode 
e di cambiamenti e vedere i blog spegnersi lentamente 
per un Like in più è davvero triste!!!
 Biscotti all'amarena
250 gr di farina
100 gr di zucchero
100 gr di burro
1 tuorlo ed 1 uovo
1 bustina di vanillina
300 gr di pan di spagna
250 gr di marmellata di amarene
10 amarene
2 cucchiai di cacao
Un po’ di liquore alchermes
1 albume
100 gr di zucchero a velo
In primis, preparate la pasta frolla, mettendo in un recipiente farina,
 zucchero ed al centro il tuorlo, poi un uovo, il burro e la vanillina.
 Fate riposare l’impasto per mezz’ora circa, in frigo. In un altro
 recipiente mettete il pan di spagna, il cacao, il liquore, 
le amarene tritate e la confettura di amarene, impastando
 il tutto fino ad ottenere un composto omogeneo.
Stendete la pasta frolla su un piano di lavoro infarinato, farcite al centro, 
chiudetelo, avvolgete nella carta da fono e mettete in frigo 
per mezz’ora. Trascorsa la mezz'ora,tagliate i biscotti all’amarena 
dal rotolo di circa 2 cm di spessore. Disponeteli sulla teglia 
con carta da forno e preparate la glassa, mescolando zucchero a velo
 ed albume, spennellandola poi sulla glassa. Disegnate con
 lo stuzzicadenti tre striscette di confettura di amarene  
oppure solo una al centro come ho fatto io d’amarene ed 
infine infornateli a 180° e lasciateli cuocere per mezz’ora.

98 commenti:

  1. Che meraviglia questi biscotti cara Imma!!!! Mi raccomando almeno due però si, come faremmo senza le tue bontà!!?? Baci

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Si due si posso farcela:-D:-D!! Un bacio grande

      Elimina
  2. Buonissimi questi biscottini...all'amarena sono super buoni!
    Insomma fai un po' di vacanza anche tu eh... ;)
    bacioni

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Si cara un po di vacanza ci vuole e sono buoni davvero cara!! Baci

      Elimina
  3. carissima...concordo con te per quanto riguarda il tuo discorso.....anche io ho solo il blog e ho notato questa fuga....onestamente vivo bene anche io così...pur senza fb, instagram o twitter e chi più' ne ha più' ne metta...
    le tue ricette sono deliziose...percio'...non abbandonarci ;)
    un bacione
    stefy

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Tesoro ognuno fa come vuole io era da tempo che volevo esprimere questo mio pensieri e mi fa piacere che anche tu la pensi come me almeno non ki sento l` unica che vede questi cambiamenti:-D!! Baci

      Elimina
  4. Imma... io quoto tutto ciò che hai detto! La penso esattamente come te..e ho notato anche io tutte le cose di cui hai parlato.. e con molta tristezza le noto! Ma è così.. cosa ci si può fare.. Io qualche anno fa publicavo addirittura utti i giorni.. poi ho mollato un pò.. e pubblico come te.. 3 ricette a settimana.. ma chissà potrei ridurre anche io più in là.. Anche io come te quest'anno faccio il 7° blog-compleanno.. ma il mio blog lo amo forse più del primo giorno.. ma in primis faccio tutto questo per me stessa.. credo esattamente come te.. tu sei della mia stessa filosofia.. La passione per la cucina e la voglia di condividere è un'altra cosa rispetto alle vetrine.. la voglia di essere chi sa chi che hanno in molte oggi.. Noi restiamo umili.. forse un pò demodè..ma food-blogger! Io ho solo facebook.. che tengo aperto solo per la pagina.. ma più che altro perchè ci sono molte persone che riescono a seguire le ricette che pubblico da là.. Ma Istagramm che è?Twitter che è? :-D ma son felice così... e sono convinta anche tu! Rubo un biscottino e ti abbraccio forte forte:-*****

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Mi ricordo tesoro che tu postavi tutti i giorni ma poi le cose cambiano e come te il mio blog vive perché amo curarlo, proporre le mie ricette e condividerle poi si commenta o meno questo passa in secondo piano ma di un like in realtà non saprei che farmene:-D:-D! Ti abbraccio forte e wow i nostri blog sono fratelli....7 anni...la nostra é pura passione e perseveranza e amore per i nostri blog!!! Baci

      Elimina
    2. Esatto!!!!! passione.. perseveranza e amore per i nostri blog!!! :-****

      Elimina
  5. Questi biscottini sono bellissimi! Continuiamo a leggerci un paio di volte alla settimana, allora ;)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. E si:-D:-D tra poco del resto andranno tutti in vacanza quindi:-D:-D:-D!! Baci grandi

      Elimina
  6. Buongiorno Imma. Ti seguo da un po' di tempo senza mai commentare ma oggi ho deciso di farlo. Anche io, come te, "sono fuori dal mondo" e ci sto benissimo..... Io continuerò a seguire il tuo blog e tutti quelli che in genere seguo, anche se non commento....... Complimenti per le tue splendide ricette, aspetterò i due giorni alla settimana per leggerti. Buona giornata
    Paola

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Paola,grazie mille!!! Certo il commento é una cosa in più,anch'io a volte per mancanza di tempo non riesco a commentare e passare in tutti i blog ma resto fedele a questo mondo e sono felice di essere letta anche da chi non mi commenta!! Ti abbraccio ed a presto

      Elimina
  7. Cara Imma, ti seguo sempre commentando poco, ma ho sempre apprezzato tanto il tuo blog non solo per le tue meravigliose ricette, ma anche perchè si capisce che dietro di esso c'è una persona vera, con dei principi solidi, per la quale più delle mode e dell'apparenza conta la sostanza. Purtroppo noto anche io le cose che hai scritto tu e mi associo completamente al tuo discorso, triste che possa essere... e un plauso a te per essere, prima ancora di una vera foodblogger, una donna autentica! Un abbraccio e buona giornata

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Tesoro i commenti contano poco, a me fa piacere che il mio blog sia letto il resto conta poco e grazie davvero di cuore per le tue belle parole le apprezzo tantissimo sei davvero molto cara!!! Bacioni grandi

      Elimina
    2. Salve Imma, io ti seguo da tanto,forse proprio da quando hai iniziato, ti ho sempre seguito affascinata dalla tua semplicità innovativa, dalle ricette dettate dal cuore e dalla passione; era quello che cercavo in un blog di cucina, oltre alla ricetta, condivisione, entusiasmo, emozioni... È quello che cerco di trasmettere in ogni ricetta che condivido ed in ogni singolo piatto di cui scrivo; ho un blog da pochissimo, appena otto mesi, un neonato paragonato al tuo adolescente; nato in un giorno in cui mia figlia mi ha messa davanti al fatto compiuto; una di quelle cose che vorresti fare, ma che la tua umiltà e, diciamocela tutta, poca competenza , ti frenano a fare; è nato così per condividere imparare e sperimentare una passione che si ricorda la notte dei tempi; ho imparato a linkare, bannare, taggare..insomma l'improponibile, tutto questo è stato possibile grazie alla mia forza di volontà e tenacia...io ci credo in questa cosa e nei momenti no e in quelli in cui ti chiedi il perché di tutto questo lavoro, io ricordo sempre i motivi che mi hanno spinta ad iniziare; io sono una di quelle ( grazie a mia figlia supertecnologica) che è di google +, instagram, Twitter ma ciò non toglie che il blog è quello che ha la prioritá e che tutto è fatto in sua funzione, gli altri, i social, per così dire sono solo un mezzo; male che vada avró lasciato si miei figli ed a chi mi ama un bagaglio non solo culinario che racconta della loro mamma attraverso emozioni e ricette; un mega libro di ricette "tecnologico"! Ti abbraccio, con stima, Elisa

      Elimina
  8. Non so bene come mai oggi , anzi ora, mi è venuto di passare da qua - di fatto cucino pochissimo i dolci e non ne vado matta - forse l'inconscio è stato chiamato da ciò che hai scritto ;).
    E sono contenta di aver anche letto i due commenti di chi ti segue da sempre in silenzio, ma c'è sempre e ti ammira; sono queste le presenze che contano e che ti dovrebbero far essere un pò meno amareggiata; perchè per loro scriviamo e cerchiamo di trasmettere la nostra passione e trasferire l'informazione... almeno io così la vivo e ti garantisco che di commenti ne ho ben pochi. Fra di noi ci arricchiamo, ci sosteniamo accomunate dalla passione.
    Fai bene ad allentare un minimo, ma sii sempre positiva e certa che ti apprezza c'è eccome.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Si tesoro io ringrazio davvero di cuore le mie lettrici soprattutto quelle silenziose perché il commento almeno nel mio caso,passa davvero in secondo piano anche perché si crea un blog per condividere con gli altri le nostre passioni e in questo caso quella per la cucina e tutto questo con fb va perso ma non mi amareggio cara anche perche` io proseguo per la mia stada...grazie di cuore per essere passata da qui,é un piacere per me!! Baci

      Elimina
  9. Imma i biscotti sono favolosi , li avevo visti in rete ma i tuoi sono davvero petfetti!
    Ho notato anch'io un fuggi fuggi e questo mi dispiace , un po perché non ho Facebook ma soprattutto perché non posso più " sfogliare" alcuni blog .
    Sarà un anno di cambiamento di pausa??
    Speriamo che passi e che si rimettano a postare ...
    Mi raccomando continua a deliziare i nostri occhi con le tue ricette!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Si tesoro il fuggi fuggi é davvero generale anche di blog seguiti...mah forse passato il fenomeno torneranno,io resto sempre me stessa e continuo cosi:-D!! Ti abbraccio forteeee

      Elimina
  10. adoro questi biscotti sai li faccio spesso quando mi avanza un po' di pan spagna ma mai una foto decente semplicemente perche' non li glasso maii sopra o un minimo di decorazione....
    per i blog
    oddio e certo che sono dalla parte tua ormai sono tutti sui social io NON PIù gia' prima ero su fb due secondi al giorno ora zero....
    per il blog ho avuto un calo per lavoro in pizzeria ho deciso e l'ho anche scritto in un post di dedicarmi più al lavoro reale e ai bimbi che al blog proprio perche' non vedo più quella passione che prendeva un po' tutte noi blogger con la voglia di vedere i post delle amiche senza invidia senza malizia ma solo per il piacere di condividere le proprie ricette ed i propri commenti
    ho oramai 63 ricette in archivio e mi chiedo che cavolo le pubblico a fare se oramai vanno tutti ai like?????? ed io sono fuori!!!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Tesoro é proprio li che volevo arrivare con il mio post....quando tutto va a scemare quando vedi che quello,che tu fai non,viene nemmeno calcolato perché non sei nei social avviene la situazione che stai vivendo anche tu ovvero la voglia di mollare e di dedicarsi alle cose che veramente contano perché il blog toglie tempo a tante cose ma deve valere la pena farlo!!! Cmq tesoro non mollare pubblica fallo solo,per te stessa!! Baci grandi

      Elimina
  11. Caro raggio di sole.. forse le mode cambiano, ma c'è chi ancora ama ciò che non cambia mai. Il mio blog è nato per essere uno spazio tutto mio, dove sentirmi bene e trovarmi con chi ha voglia di condividere qualcosa con me. E' davvero una riflessione che ho fatto anche io, mio malgrado.. ma sono da sempre stata 'fuori moda'. Purtroppo non ho potuto pubblicare molto in questo ultimo anno e ho dovuto dedicare al mio bosco poco tempo, per donarlo alla vita vera.. alle persone che amo. Dopo tante insistenze anche a casa (e perfino s consiglio dello psicologo!!!!!!!), ho aperto un profilo facebook da pochissimo.. e onestamente ho già pensato più volte di chiuderlo: mi mancava il calore umano di questo format, di un blog su blogspot che non vorrò mai abbandonare per quello che è, per ciò che rappresenta per ME. Detesto i like, non sono pezzi di cuore ma 'spunte'.. un 'ecco, ho fatto', non un'interazione reale con persone che percepisci realmente, n fondo. Non sono fatta per la tecnologia che avanza.. ma per le cose che mi rappresentano. Il mio bosco resterà sempre quello che è e non lo abbandonerò.. anche se non venisse più nessuno a trovarmi. Non ho bisogno di pollici alzati, quanto di presenze più 'calde'.. non so spiegarmi. <3 La penso come te. Mi dispiace solo di non essere presente come vorrei.. sono stati mesi difficili e proprio l'altroieri è giunto il momento che da una vita temevo, dopo tanta agonia immeritata. Ho perso il mio angelo e domani ci sarà il suo funerale.. non so quando tornerò ad essere 'com'ero', non so quanto ci metterò... ma appena posso sai che torno, tra le mie fronde e nel tuo bellissimo BLOG. I tuoi dolcetti sono qualcosa che mi scalda l'animo, in questo dolore freddo. TVTTTTTB

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Tesoro mio sono senza parole...quando dolore hai vissuto in questo periofo...io sono vicina a te con tutto il mio cuore ed é vero un pollice in su vale molto keno anche di un solo Ciao nel blog!! Amica mia credimi ti sono vicina in questo momento e fatti forza, vedrai che la vita ti aiuterà a sollevarti e tornerai com`eri!!! Tvtttttttttt bene Ely davvero con tutto il cuore

      Elimina
    2. Grazie amica mia.. e te lo dico tra le lacrime perchè almeno quando lei c'era il dolore che provavo mi pareva non mi abbattesse mai del tutto.. adesso, dopo che l'ho vista in due mesi di agonia disumana.. salutarla per me è un macigno che mi ha devastata dentro. E la malattia che ho, già grigia di suo, ora mi pare insopportabile. Domani sarà il momento che più temo.. non so se ce la farò sai.. ma ti porterò con me, nel cuore. Mi darai la forza di sopportarlo. E ricorda che ti voglio bene.. che io sarò sempre qui e spero di assestarmi presto per tornare a darti tutto il mio affetto.. non un pollice ma parole autentiche e sentite. <3 Un abbraccio stellina.. e ancora complimenti. Quando tutti urlano, io credo, le cose più speciali sono quelle che stanno in silenzio. TVTTTB

      Elimina
    3. Cara credimi sentio il tuo dolore,le tue parole arrivano dritte e cuore e mi auguro e spero con tutta me stessa che troverai la forza per superare questo momento duro da sopportare!!! La forza devi trovarla dentro di te,dalle persone che ami e che ti saranno vicine in questo momento ed io sono una di queste....anche se lontane il mio cuore é con te!!! Ti voglio bene Ely!!!!!!!!

      Elimina
  12. Imma tesoro ...condivido tutto e anche il commento di Claudia. Io sono più giovane di voi, il mio blog ha solo 4 anni e per decisione mia iniziale, facendo un'equilibrio tra lavoro famiglia e blog ho sempre pubblicato 2 volte a settimana. Amo il mio blog, ma per me stessa. Entrare in questo mondo mi ha insegnato tante cose sulla cucina ed ho anche migliorato le foto, ma tutto ciò che faccio lo faccio solo perchè amo cucinare e amo condividere. Tutto qui. NOn mi interessa presenziare agli eventi, o addirittura sgomitare per farlo, FB come Claudia ce l'ho solo per la pagina perchè mi sono accorta che molte persone preferiscono seguire tramite il cellulare, ma non sono certo il tipo da un selfie ogni 5 minuti, la condivisione della propria vita con il mondo la trovo una cosa incomprensibile, non so neanche come funziona twitter o instagram. Per il resto come ho scritto spesso nei miei post, questo mondo è eccessivamente tecnologico per me, amo la chiacchera al telefono con l'amica, la passeggiata e per cultura educazione ed età non riesco proprio a capire come si possa identificare amico un clic su un social. Per questo preferisco e dedico il mio tempo libero al blog, qui la dimensione umana è più vera, mi fa più pensare alla piazza del paese dove il pomeriggio fai una passeggiata e ti fermi a fare chiacchiera e a scampiarsi idee e opinioni con l'amica del cuore ma anche solo con la conoscente, ma sempre con il sorriso e la buona educazione. Su FB per quel poco che ci sono stata la buona educazione a volte è discutibile. Per il resto questa evoluzione dei rapporti sociali mi sa di solitudini profonde e tutte queste giovani donne che si creano foodblogger senza capirne in pieno il significato e si aggregano come pecore alle varie mode soloper potersi dichiarare facenti parte di un gruppo per poi magari scomparire velocemente mi fanno un pò tristezza, è la malattia profonda della nostra società il voler apparire per forza. Come nella vita anceh in questo spaccato di realtà penso che è meglio pochi ma buoni ed infatti ad esempio ho smesso di frequentare blog che ho capito essere ....vacui. Preferisco la gente vera e verace come te e come Claudia, per cui ok riduci le pubblicazioni ma guai a te se molli, giuro che vengo a Napoli e ti tiro le orecchie solo se lo pensi per un momento!
    Come faccio senza le tue coccole golose?!
    bacioni
    Alice

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Tesoro cos'altro aggiungere non posso che essere pienamente d'accordo con te..la dimensione umana si perde sui social...c'è un continuo attacco e a volte scorrettezza assoluta e primeggiare ed essere onnipresenti su tutti i canali è diventata una vera fissa per molte persone ..il blog è forse più vintage ma tanto più diretto e umano e le amicizie che sono nate qui durano ormai da anni!!!Ti abbraccio forteeeeeeeeeeeee

      Elimina
  13. Carissima Imma, deliziosi i tuoi biscotti e grazie delle informazioni, pur essendo stata a Napoli tante volte non li ho mai mangiati e non conoscevo le loro origini.
    Per quanto riguarda il blog condivido il tuo pensiero e assisto anch'io a questo cambio di corso. A ottobre il mio blog compirà 5 anni per cui ne ho viste tante, l'entusiasmo e la voglia di fare non sempre alla grande, anche perchè gli impegni quotidiani alle volte ti assorbono tanto, ma il piacere e le soddisfazioni che raccolgo nel mio angolo di passione culinaria mi convincono a continuare. Ho imparato molto, ma ogni giorno scopro una cosa nuova e la voglia di provare è ancora tanta, per le foto c'è ancora tantissima strada da fare, a cominciare da una bella macchina fotografica nuova, persone con cui condividere la mia passione ne ho trovate diverse e senza tanti fronzoli ci si ritrova presenti nei commenti......per cui di motivi per andare avanti ne ho parecchi!!! Rallenta pure Imma, con questo caldo è difficile cucinare, ma non lasciare che altri condizionino le tue passioni e soprattutto non lasciarci senza le tue meravigliose golosità....Baci

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Si Laura sono proprio le persone che vengono a trovarti che ti sotengono che ti danno la voglia di continuare e sono felcie epr te..io rallento ma solo perchè non sopporto stare davanti al monitor per troppe ore con questo caldo ma ci sarò sempre e che mi ferma:-)!!Bacioni

      Elimina
  14. sono daccordissimo con te su tutto ciò che hai detto e mi fermo però ad assaggiaqre questi meravigliosi biscotti, complimenti

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Tesoro grazie e due biscotti tutti per te!! Baci

      Elimina
  15. Da quando ti ho scoperto, mi fa piacere leggere le tue ricette. Hai ragione che ultimamente conta di più il FB che non il blog. Per me è rimasto di più al cuore il blog e non so per quanto tempo potrò portarlo avanti, ma ci provo, mi sono affezionata. Spero che dopo u pò di vacanza ti ricarichi di forza e torni a deliziarci con le tue ricette, che sono sempre molto belle e golose. Dopo tanta fatica è un peccato lasciare andare il tutto, pensa un pò su. Un abbraccio e a presto ! Ti aspettiamo !

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Si si cara e mica mollo io sto qui e che magari rallento un po per ricaricarmi ma poi i miei post ci saranno sempre:-D:-D!! Un bacione e grazie mille

      Elimina
  16. I biscotti sono deliziosi Imma. In ogni ricetta che tu pubblichi si sente l'amore e la passione e sei davvero brava a postare così spesso.
    Il mio blog è piccolino e non riesco a pubblicare molto spesso ma a me piace l'idea di avere un posto dove scrivere di ricette e di esperimenti e dove so che qualche amica passerà a lasciarmi la sua opinione e il suo consiglio. E mi piace passare dai blog amici e guardare i loro piatti e lasciar qualche commento (anche se non sempre lo faccio), ma non deve diventare un obbligo, lo faccio perchè mi fa piacere e così deve restare....questo è ciò che penso!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Si tesoro tu hai proprio lo spirito delle food blogger..é cosi che funziona e nessuno deve sentirsi obbligato nel dover per forza commentare ci mancherebbe,libertà assoluta!!:-D:-D bacioni e grazie per essere passata!!!!

      Elimina
  17. Cara Imma, purtroppo io sono quella nella categoria che aggiorna il blog e non passa neanche per un saluto, lo so è terribile, ma lo riconosco e certe volte mi sento così in colpa....a volte è mancanza di tempo e lì niente da dire, ma a volte è la mancanza di VOGLIA e lì salgono i sensi di colpa....
    I commenti non sono mai stati il mio forte, a volte non so che scrivere e tutto quello che mi viene in mente è abbastanza scontato, se devo scrivere: bello! Fantastico! Bravissima! preferisco di gran lunga fare finta di niente e passare al blog successivo, non è certo il caso tuo, quando vengo qui, ho sempre qualcosa da dirti, soprattutto perchè penso che sei una persona molto vera e mi sento fra amiche, so che apprezzeresti anche un veloce "Sono di corsa, ma ti abbraccio!" ....
    Ora, se c'è una persona che si può permettere di sfogarsi a proposito di questo mondo, sei proprio tu, una veterana ormai e quella dalla quale quasi tutte noi abbiamo preso spunto, personalmente prendo le tue parole come un insegnamento e un' incitazione a fare sempre meglio e a non mollare, non certo come una critica, quindi tranquilla e grazie soprattutto! Per tutto...perchè qualche volta è anche giusto che qualcuno ci dia una bella tirata di orecchie!!!!! io me lo merito! bacio grande Imma!!!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Tesoro non devi ASSOLUTAMENTE sentirti in colpa!! La vita gli impegni e tutto il resto occupano le nostre giornate e mica si può stare sempre dietro i blog:-D:-D?? La mia riflessione é su chi ormai usa il blog come vetrina per fb cosa che tu non fai anzi dai tuoi post traspare sempre tutta la tua passione e amica mia nessuna tirata di orecchie anzi un bacione grandeeeee e tvbbb

      Elimina
  18. Imma tesoro condivido ogni tua parola, ultimamente per vari motivi pubblico poco ma le amiche del cuore continuo a seguirle, "sfogliavo" il tuo bellissimo blog prima di aprire il mio (giugno 2010) e mi sei sempre stata d'ispirazione.
    A me sembra sia cambiato moltissimo, qualche anno fa tutto era più semplice, amichevole e meno competitivo... boh! Peccato per questo fuggi fuggi generale, io resto e spero davvero di riuscire ad aggiornare il blog con regolarità come facevo tempo fa.
    Prendo un biscotto e ti abbraccio stretta, continua così <3 Ti voglio un mondo di bene!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Tesoro mio anche tu sei nel mio cuore e ovviamente anche per me visitare le persone del cuore quelle alle quali sono più legata é una cosa naturale e tu sei di sicuro tra le più care!!! Tvbbbbb anch'io

      Elimina
  19. Ciao Imma! Condivido ogni parola di quello che hai detto, ormai si vive nella smania di avere un "like", forse perchè si spera di farsi strada in questo mondo, farsi notare da qualcuno a suon di sgomitate (e spam a casaccio) e, insomma, fare carriera, pubblicare un libro. Io, come te, la vedo in un'altro modo: ho aperto un blog perché amo talmente tanto cucinare, che desidero comunicare a qualcuno la mia passione, condividere tutto quello che ho imparato fin'ora, e imparare dalle altre quello che ancora non so. Ma ci sono delle persone vere dietro i post, quindi col tempo ho cominciato ad affezionarmi a chi passava sempre da me, e a ricambiare seguendo i loro i blog e quelli che mi interessano. Essere foodblogger non dev'essere una moda, una gara... si fa solo per passione :)

    Detto ciò, passo a commentare i tuoi biscottini! Da napoletana, non posso che apprezzare la ricetta. Sono davvero carini, e sicuramente buonissimi :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Verissimo Claudia,io come te conservo nel cuore un idea romantica del blog,non ho mai pensato di sfruttarlo per altri motivi ma ogni commento sincero ogni consiglio chiesto oppure ricevuto dava ancora più forza e passione per andare avanti ed é ancora cosi per me...il blog é un angolo prezioso bisogna saperlo coltivare,amare ma ....non per tutte é cosi!! Da napoletana conosci bene questi biscotti lo so:-D:-D!!! Baci

      Elimina
  20. Ciao Imma,oddio non so da dove cominciare ma in realtà c'è poco da dire,la verità è che non ti si può certo dare torto,il mio blogghino è giovane ha soli 3 annetti e non aggiorno spesso solo quando posso,così facevo e così ho sempre fatto altrimenti non potrei ma lo amo questo è certo,per tutto il resto che dire.....le mie ispirazioni,gli esempi che seguo credo per fortuna abbiamo i piedi ben saldi a terra,in questo mondo super tecnologico a perdersi e a perdere il senso di ciò che si fa ci vuole proprio poco poco.
    Grazie per i suggerimenti ne farò tesoro.
    i tuoi dolcetti sono fantastici,come sempre!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Tesoro é vero la tecnologia ed i social hanno trasformato molte blogger dimenticando forse il motivo per il quale il blog era nato ed é questo che mi lascia stranita....il blog per me é come una sorta di terzo figlio:-D:-D!! Ti abbraccio e continua cosi cara Ketty!!!

      Elimina
  21. Viva il blog tutta la vita! E' proprio un'altra storia... A me piace raccontare e raccontarmi, il blog in fondo è solo un pretesto per dare sfogo alla creatività ed il social non te ne dà la possibilità... poi avere anche la pagina fb tanto x esserci ok, ma il blog non si può sostituire! Grazie perchè una blogger importante come te ancora trova passione in quello che fa e continua a pubblicare... Poi pubblicare meno perchè gli altri non leggono più o leggono meno, no... Vedila piuttosto come un pubblico meno ma pubblico (se possibile, ancora) meglio :)
    I biscotti all'amarena li ho assaggiati a Caserta, magari questa è la volta buona che li provo, i tuoi mi sembrano ottimi :)) ciao!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Hai ragione, nel blog puoi sbizzarrirti dare sfogo alla tua passione, nei social é tutto veloce e poco adatto al food.... tesoroio rallento non perché non mi leggono ma perché ho bisogno di rilassarmi e ricaricarmi ma sono qui,non scappo:-D:-D! Bacioni grandi e grazie

      Elimina
  22. Tesoro mio sono passata per riprendermi la ricetta della tua bavarese dell'altro giorno e leggo questo post.. Hai proprio ragione Imma. Te lo dice una che talvolta è' così dipendente dai social che non riesco a portare avanti tutte le altre cose che dovrei durante il giorno.. Anch'io pubblico sempre meno ️ahime vuoi il lavoro, vuoi la bimba , vuoi i progetti, stasera anche se qui fa caldo avevo voglia di rifare una tua ricetta e infatti come ai vecchi tempi torno a leggerti e anche questo sfogo e' un j'accuse importante che deve invitare a riflettere, in primis io. Mi manca talvolta avere il tempo di girare per i blog e leggere le ricette, ammirare le foto e lasciare i commenti.. Ormai sono pressoché assente ovunque e in effetti come dici tu : piu che Food blogger sto (io parlo per me) diventando social blogger. Chissà che questa smania di social addìction non cessi un po , mi manca stare scollegata senza dover pensare alle mille notifiche ..
    E niente ora ammiro questi tuoi dolcetti e mi cerco la bavarese. Dedicati alla tua famiglia yesoro anche se pubblichi meno, sarai sempre il faro per molte 💜 un abbraccio grosso e affettuoso amica

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Tesoro mio ma tu tra lavoro e bimba ed i mille impegni é pure normale non riuscire a stare dietro anche al blog....i social sono più diretti ed a portata di mano quindi ti capisco e come:-D:-D! Cucciola fammi sapere come viene il bavarese,e si ho bisogno di rallentare anche perché il blog diventa un dovere invece che un piacere! Tvbbbbb Tvbbbbb

      Elimina
  23. Imma, condivido il tuo pensiero al 100% e proprio x questo mi piaci ancora di più ^_* (ma senza il pollice all'insu' ma detto con il cuore!)
    Ricetta sublime e curata come sempre, grazie di esserci!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie tesoro sono felice che tu condivida il mio pensiero e vedo che siete in tante a pensarla cosi!!Un abbarccio

      Elimina
  24. Confermo e sottoscrivo!! I social sono utili per far conoscere in giro il blog, attraverso link e foto, ma devono ricondurre tutto proprio al blog, che è l'origine, non allontanarne i lettori...sennò che gusto c'è? ;-) Con questo sfogo mi hai dato coraggio...mi impegnerò per diventare una foodblogger come si deve!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ecco cara hai centrato il discorso aggiungerò la tua frase nel post che ho scritto perchè hai centrato in pieno il mio discorso !!!!Bacioni e continua cosi!!!!

      Elimina
  25. Cara Imma, per me è sempre un piacere passare a trovarti, che tu pubblichi una, due o più volte alla settimana, sarà sempre una gioia leggerti. Condivido in pieno ogni parola che hai scritto :)
    Semplicemente deliziosi questi biscotti, adoro l'amarena!!!
    Un caro abbraccio

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie cara e per me sarà un piacere venire a sbirciare una tua ricteta sempre...baci grandi

      Elimina
  26. Mia cara Imma, che belli i tuoi biscotti all'amarena, li ho fatti qualche settimana fa e devo ancora pubblicarli...
    Ci tenevo a dirti che condivido pienamente le parole dette! Anche perché ultimamente, vedo, come te, troppi cambiamenti, a volte molto repentini e l'umiltà è cosa di pochi ormai...Instagram e twitter ho iniziato ad usarli per stare al passo coi tempi, ma credimi, il tutto davvero con molta semplicità e senza obblighi "social", io vivo per la mia famiglia e amo la condivisione di ricette e di affetto! Mi spiace per la tua pausa ma magari vedrai che ti farà bene! Io sono sempre dove mi hai lasciato e ti aspetterò!
    Ciao dolce amica, un abbraccio forte!
    Ale

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Tesoro guarda i non sono contro i social anzi per chi li ama e per chi ha piacere di usarli figurati è una loro scelta ma quando si dimentica ma quando un blog diventa un appendice per i social e quando ci si annoia e allora si commenta con un like bene quelle epr me non sono food blogger...sono un altra cosa ma la food blogger deve stare nel blog deve dare la priorità sempre al blog!!!Un bacione e continua cosiiiii

      Elimina
  27. Ciao Imma! Che splendida ricetta! Tu sei sempre così brava...

    Colgo l’occasione per invitarti al mio nuovo contest “Creazioni in Kucina”, dove potrai partecipare con ricette vegetariane, etniche o lievitati. In palio splendidi regali totalmente realizzati a mano dalla mia amica Eleonora ERCreazioni. Ti lascio il link così puoi scoprire di che si tratta:
    http://www.kucinadikiara.it/2015/06/crezioni-in-kucina.html
    Un abbraccio e buona serata,
    Chiara

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Certo tesoro arriverò mooolto presto!!!Baci

      Elimina
  28. Ciao mia adorata Imma! Fiuf, pensavo che ci stavi annunciando che pian pianino stavi per mollare ed abbandonare il tuo prestiggioso BLOG. Hai tanto raggione nel tuo sfogo per esprimere cio che tanto ti pesa sul cuore! Tutto assolutamente verissimo! Sai che ti seguo dall"inizio perché qui ci trovo una persona vera con tanto talento, passione, entusiasmo, tanto affetto e tante altre bellissime qualità.Non ne manco una delle tue creazioni. Ogni giorno vengo da te e se non c'é novità, mi rivedo i tuoi altri post e rinnovo sempre le mie ispirazioni. Se non lascio sempre un commento é perché l'impegno del mio insegnamento mi ruba tante ore anche a casa con i preparativi di esami, lezzioni, progetti, correzzioni etc.....Poi come sai, l'italiano lo pratico poco e mi ci vuole un po piu tempo per non sbagliare parole.Ed anche, la colpa cade piu sulle 6 ore che abbiamo in dietro da voi. Quando arrivo io per leggerti, tu già sta postando qualcos'altro.Capisco che é molto impegnativo condurre un blog per soddisfare e per mantenersi i suoi followers. Io ti ammiro per quanto ce la metti tutta per soddisfare il tuo scopo. Per me, stai sicura che continuero a seguirti anche con un post la settimana. Ci metti sempre tanta qualità e tanta garanzia. Poi meglio la qualità e non importa tanto la quantità. Chi va piano va lontano. Dunque,continua perché siamo in tanti a volere seguirti!!! Sei GENIALE!!! Ti abbraccio forte forte!!! TVBBBBBBB...... <3 <3 <3

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Tonia cara, è per le persone come te che io sono ancora qui perchè sento che c'è una feeling particolare anche se vivi dall'altra parte del mondo,che mi segui con affetto che passare da me è un momento di svago per te e che mi vuoi bene lo so lo sento e sono felicissima di tutto questo e ancora una volta devo ringraziare il mio blog!!!!Ti abbraccio forte e tvbbbbbbbbbbbbbbbbb

      Elimina
  29. Oops, ho concluso qui sopra senza complimenti anche per i tuoi biscotti deliziosi. É per me una novità molto interessante questa versione di metterci del pan di spagna in mezzo. E cosi davvero non si sprega niente, Me ne prendo due per la colazione di domani mattina. Baci, baci, baci!!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Si cara provali a Napoli sono davvero popolari e fammi sapere che ne pensi!!KISSSSS

      Elimina
  30. Dopo 5 anni, ritengo ancora che i blog siano piccoli mondi e in quanto tali devono essere popolati non solo di sogni e parole, ma anche di persone. Continuo dopo 5 anni a passare e creare legami. Con qualcuno sono diventate splendide amicizie reali e condivisione di momenti e progetti, con altre restano legami virtuali, ma pur sempre forti. Non sono d'accordo con chi mi disse che ormai non "va più di moda commentare e passare nei blog". A quel punto non vedo il senso di averlo, un blog. Io continuo imperterrita per la mia strada. Continuo a condividere le mie ricette e le mie parole e continuo a passare e lasciare un segno del mio saluto. Per me è qui il senso.
    I biscotti all'amarena sono i miei preferiti. Mai fatti.. ma li prendo spesso al bar.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Paola esatto ormai noi food blogger siamo diventate dei soggetti vintage ma chi se ne frega!!Fai benissimo a vivere il blog cosi come lo vivi ed è vero avere un blog da tante possibilità in primis conoscere persone meravigliose!!Un abbraccio e grazie per il tuo commento

      Elimina
  31. Imma, nel mio cuore sapevo che saresti giunta a questa conclusione, lo percepivo dai tuoi post che c'era qualcosa che dovevi dire,
    il tuo blog è sempre stato uno dei piu seguiti,
    è mi sono accorta che ultimamente non è più così è questo mi dispiace moltissimo perché
    il tuo blog è meraviglioso e creativo, e tu sei una vera blogger sai regalare emozioni...e qui si respira creatività e talento, da te si puo imparare molto sia come persona che come blogger! Io ti seguirò sempre! Per me sei e rimani una delle blogger più brave di tutta la blogsfera! Io rispetto la tua decisione, mai ricorda non permettere mai a nessuno di dubitare che tu sei una persona meravigliosa con un grande talento! Ti voglio bene amica mia! Questi biscotti sono una vera golosità sublime... adorabili come te!
    Ti abbraccio forte e ti auguro una splendida giornata!
    Laura♡♡♡

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Tesoro sono fatta cosi :-) quando mi passa una cosa per la testa la devo dire a costo di critiche e di insulti ma vado avanti per la mia strada e credimi per me l'essere seguita o meno è una cosa in più ma non è il motivo per il quale sono qui :Oggi ho scritto questo post perch+ veramente nei blog non c'è più nessuno...qualche anno fa era tutta un altra cosa, la passione era vera vibrante..comuqnue io resto ci mancherebbe e vado avanti per la mia strada e grazie tesoro per essere sempre cosi cara con me!!TVBBBB

      Elimina
  32. Come ci siamo sempre dette cara amica, nelle nostre belle chiacchierate al telefono, l blog è sì importante, ma più importante è la vita, quella vera, quella che si vive realmente con la nostra famiglia, le nostre esperienze, etc...
    Tutto il resto viene dopo, anche il blog.
    Si, lo ammetto curo il mio blog, mi piace l'idea di renderlo vivo, attivo, anche un pò social, non lo nego, ma tutto sempre con moderazione...questo non deve impedirmi di vivere comunque la mia vita e le mie passioni reali, qualunque esse siano!
    Come te sono una veterana, posso definirmi così?! Il mio blogghino ha appena compiuto sette anni, e quello che mi anima, come allora, è la voglia di condividere con semplicità, di raccontare le mie passioni, insomma questa sono io e lo rimarrò credo ancora per molto. I legami importanti ci sono e come vedi rimangono... ;)
    Ti abbraccio forte amica, rimani sempre così come sei, una bella persona sincera, vera e genuina, col tuo mitico blog dolcissimo e la tua bravura.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ehm...mi son dimenticata di dirti che questi biscotti sono a dir poco fenomenali...baci stella!

      Elimina
    2. Tesoro e come darti contro...come hai detto tu nelle nostre belle chiacchiarate ci siamo smepre dette che prima vengono gli affetti poi tutto il resto e il blog è una parte di noi che non va denigrato ne visto come qualcosa di vintage ma come un opportunità di creatività condivisa e poi a me ha dato la possibilità di conoscere un amica speciale come te!!!!!TVBBBBBBBB

      Elimina
    3. Grazie tesoro...si i biscotti sono una vera golosità!!!Baci

      Elimina
  33. Ciao cara, condivido in pieno quello che hai scritto. Per me il blog resta e resterà sempre un modo per condividere ricette, sperimentare e scambiare consigli. Ogni blog per me è sempre una scuola di cucina da cui attingere e fare tesoro. Anche da quelli "piccoli" e nuovi c'è sempre da imparare. Dopo cinque anni di blog non mi sono stancata, i periodi di stacco ce li ho ma non per il calo visite che in questo periodo c'è sempre , ma per stanchezza personale o perché i piccoli non mi permettono di fare di più. Non bado alle mode del momento, seguo il mio istinto e le mie passioni. Inutile arrovellarsi il cervello, tanto come dici tu, basta un attimo e finisci nel dimenticatoio.
    Ti seguo da tanti anni, io era tra i primi tuoi 200 lettori sai! Ho fatto tante tue ricette, tutte ben riuscite. E soprattutto consiglio il tuo blog a tutte le mie amiche, perché so che sei una garanzia a pieni voti.
    Come so per certo che questi dolcetti sono buonissimi e da fare al più presto
    Un abbraccio grande.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie mille Natalia per le tue parole ed é vero quello che dici: in ogni blog c`é qualcosa da imparare!! Vai avanti cosi tesoroed ama sempre il tuo blog!! Bacioniii

      Elimina
  34. Cara Imma, io sono ancora giovane ed emergente in questo mondo e non mi definisco una food blogger per il semplice fatto che non mi occupo di cucina. Conosci il mio blog e mi piace muovermi in diversi campi per il semplice fatto che amo sentirmi appassionata dalla vita e lascio che le mie passioni trovino libero sfogo in un posto che sento mio, considerando anche la bellissima possibilità di rendere partecipe anche altre persone a tutto questo! Il blog per me è un posto dove mi rifugio, dove scrivo della mia vita e non mi limito a dire"ecco la ricetta, arrivederci e grazie"... sarebbe come imporre dei freni a qualcosa che, se curato, può dare grosse soddisfazione, come conoscere belle persone, scambiare idee, opinioni, consigli e segreti. Ma sopratutto, credo sia bellissimo avere un blog perché arricchisce. Sarò anche giovane in questo mondo ma condivido il tuo pensiero, poiché ho già notato quanto sia a volte tutto ridotto ad un like. Sinceramente, io preferisco da sempre pochi commenti ma sinceri. Preferisco che qualcuno legga di me perchè trova il mio blog un posto accogliente, come quel locale del cuore che ogni tanto andiamo per ristorarci. E' così che la penso ed è così che la penserò sempre. Sono perfettamente d'accordo con te e, adesso, mangiamo insieme i tuoi biscottini all'amarena che amo da sempre! sai quanto sian famosi a Napoli ;) ti abbraccio forte e ti dirò: mi ritroverai sempre tra le tue lettrici perché , da sempre, mi ha colpito la tua spontaneità e sincerità.
    Con tanto affetto , ti abbraccio forte!! <3

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Avere un blog é come avere sempre un,pozzo dove attingere emozioni ed è meraviglioso potersi dedicare a lui ed anche se é da poco che sei arrivata sei riuscita da subito ad entrare nel mio e nel cuore di molte persone perché anche dietro ad un monitor si percepisce quanto cuore c` é in ogni cosa che dedichi a tutti noi!! Ti abbraccio forte anch'io e sarei sempre la benvenuta qui da me!!!

      Elimina
  35. Imma tesoro, mi sa che hai tutte le ragioni :-)
    Io personalmente sono "vecchia" su queste cose, odio i social, vado su FB solo di rado, non ho twitter/Pinterest/Istagram. Ed effettivamente mi sento un o' fuori dal mondo rispetto a tante altre. Ma mi va bene così, non ho intenzione di farmi fagocitare da mille cose. Mi pace il mondo dei blog e continuerò per quello che posso a frequentarlo.
    Avevo visto tempo fa questa ricetta e mi ero ripromessa di provarli, perchè amo molto le amarene. Poi me ne sono dimenticata. Il problema è che a casa mia non rimangono mai resti di vecchi dolci :-)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Se no sei sui social un po fuori dal mondo ci si sente ma si vive benissimo anche cosi anzi mi metterebbe un ansia terribile stare dietro a tutto:-) il blog mi basta e mi avanza e sono felice di leggerti sempre cara Elena!!Baci

      Elimina
  36. Io ho cambiato casa da questa piattaforma come biscotti and Co, spinta dal mio compagno ho comprato un dominio www.lanaebiscotti.it, adoro curare il lato fotografico della questione e la piattaforma mi consente molti MB in questo senso, non scrivo molto perchè ho una figlia di 4 anni e cerco di dedicarle tanto tempo, però adoro l'amarena e questi biscotti li proverò, e quando lo farò ti batterò un colpo. Continuerò a passare di qua. parola di cuochetta!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Cara passerò presto a trovarti il nome del tuo blog mi piace troppo!!bacioni

      Elimina
  37. Concordo pienamente su quanto hai scritto cara Imma... io sono una vecchia food blogger, di vecchio stampo, e i social, neppure so cosa siano! Il blog lo si mantiene attivo per la passione comune di condividere ricette e scambi culinari.... E quante belle amicizie virtuali si hanno! Un abbraccio cara!!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Vero cara il blog è passione i social sono un altra cosa e le due cose non vanno mischiate secondo il mio modesto parere!!baci grandi cara

      Elimina
  38. Ciao Imma, mi interessa sapere cosa pensa una blogger veterana come te, che sei rimasta indipendente.
    E' un'anno e mezzo che ho aperto il mio blog e non l'ho aperto nè per interesse nè per ottenere fama. Mi appassiona tanto cucinare e fotografare, l'ho sempre fatto da molti anni, da quando avevo ancora la macchina fotografica a rullino e le foto me le guardavo solo io, e poi le raccoglievo negli album fotografici fatti a mano a scrapbooking. Ora con la fotocamera digitale riesco a esprimermi di più e poterle condividere in un blog con altre persone mi dà ancor più soddisfazione.
    Non ho tanti lettori e nemmeno tante visite. Io invece seguo molti blog anche se loro non seguono me. Non ho mai proposto a nessuno "se diventi mio follower io divento tuo follower" e i commenti che faccio li faccio perchè li penso veramente e non per ricambiare.
    Mi dispiace che le ragazze che mi seguono e che io seguo siano solo amicizie virtuali, perchè sembrano davvero persone simpatiche e bellissime.
    Non ho Insgram, ho twitter ma non mi piace e non ci vado mai. Facebook non mi piace per nulla tanto che ho smesso di condividere i post. Mi sono pentita d'aver "dato amicizia" a tanta gente estranea. Ho pensato più volte di cancellarmi ma poi perderei dei contatti importanti. Tra cui anche le cose che pubblicano mio figlio e i suoi amici.
    Mi sono unita a Ifood perchè volevo che il mio blog diventasse qualcosa di più serio. Ma qualunque cosa sia, in fondo per me resta solo un hobby!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sempre indipendente Natascia perchè non amo gli schemi preconfezionati ne seguire il gregge,io amo fare come mi pare:-) e cara vedi avere un blog apre la mente ti rende creative e ti fa scoprire un mondo diverso ricco di passioni comuni!!Un bacione grande

      Elimina
  39. Oh ooooo menomale che qualcuna se n'è accorta. Erano settimane che volevo scrivere qualcosa sul blog ma poi ho pensato di non farlo. Ho effettivamente notato una 'sparizione' dalla rete di blog, messaggi, visite e quant'altro, pensavo anch'io fosse dovuto al caldo e non ho dato molta importanza all'evento. Sojo online da 3 anni, ancora pochi sono coscente, ma sono comunque abbastanza, ho una mia concezione di 'fare blog', quella è casa mia, accolgo amiche, condivido, proprio come scrivi tu, passo a trovare, magari leggo la sera e poi commento il giorno seguente, ma ho notato quest'assenza anche io. Per l'amor di dio ognuno ha le proprie faccende da sbrigare, nella realtà è sui canali social, ma un po di rammarico viene su lo stesso. È come non trovare tempo per un'amica, e fa un po tristezza.
    Il tuo titolo ha catturato l'essenza dei miei pensieri, per questo ti ho risposto subito.
    Godiamoci, noi sopravvissute alle mode, questi biscotti sperando in un ritorno attivo sui nostri blog, veramente vissuti.
    Ti abbraccio.

    RispondiElimina
  40. io penso, almeno nel mio caso che postare foto o link di foto su instagram e twitter che frequento sia un modo più veloce di accedere per condividere una idea, un pensiero, anche un post del blog...... ecco vista in questa ottica va bene ma la super pubblicità su tutto e quando postare è una forzatura allora no ....ecco perché scelgo con cura chi seguire.... e ho la mia personale blogroll :) comunque continua così che vai bene ...e buone vacanze...

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ma certo i social non li condanno affatto anzi farsi pubblicità per un post messo nel blog attraverso o social è un ottima idea ma trasformare il blog solo come vetrina per fb non la condivido come soluzione poi ovviamente ognuno e libero di fare come vuole di mancherebbe!!!Bacioni

      Elimina
  41. Io ho fatto il percorso inverso, prima pubblicavo le foto dei miei piatti su FB e poi ispirandomi a molti dei vostri bellissimi blog ho deciso di aprire il mio, che non ha ancora neanche un anno di vita. E' una sorta di diario, un mondo molto intimo e personale. Su FB ti commentano amici, parenti, colleghi.. sul blog vengono raramente ma io lo preferisco... Mi piace questa visione ristretta ed aspetto che mi vengano a trovare le food blogger che sono le persone con cui non condivido ancora una amicizia ma con cui condivido una passione così particolare e positiva. Perché la passione crea un legame..
    E' quello che penso dal profondo, preferisco 3 commenti sul blog che 300 like su FB.
    Preferisco un unico parere di una persona che stimo che mille spunte veloci su un tasto..
    Capisco che non sempre è facile commentare, un like è di certo più immediato ed anche io spesso leggo soltanto i blog senza commentare perché in quel momento non trovo le parole giuste, ma so per certo che le troverò al prossimo post quando tornerò, e so che ogni cosa che scrivo è sempre sentita dal cuore, e così vorrei che facessero le altre persone sulle mie pagine, senza obblighi, senza vetrine, senza record da superare.
    Il tuo è un vero food blog e sono certa che, nonostante i mondi che ci corrono paralleli e troppo veloci, tu troverai sempre la dimensione giusta in cui realizzare te stessa, giorno dopo giorno e post dopo post..

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Tesoro fare un like é facilissimo e veloce,lasciato un commento é un atto di amicizia e stima perché in quel momento stai dedicando del tempo vero...grazie mille per le tue belle parole!! Ti abbraccio

      Elimina
  42. ciao tesoro, lo so che forse la mia opinione conta poco, perche' e da poco 1 anno soltanto che curo il mio blog, pero' anch'io ho notato questa cosa, da quando c'e' stato questo cambiamento, sono diminuiti un po' i commenti, con molto dispiacere. Io non amo i social, ho solo twitter, perche 'mi hanno convinto, ma non lo guardo mai,. per me conta solo il blog, unico motivo di sfogo, di condivisione della mia passione, di farmi amicizie vere, perche' si' , dietro ognuna di noi, c'e' una persona a se', fantastica, che ha bisogno di un commento, di un abbraccio, di un consiglio, di una critica, di una lode...e chi piu' ne ha piu' ne metta. Io ti seguo sempre, anche se nno sempre ti commento, perche' del resto tu non vieni mai da me, ma io non me la prendo, ti ammiro, lo so di non essere alla tua altezza, io ce la sto mettendo tutta, dedico al mio angolino circa due ore al giorno, nonostante il lavoro, la famiglia e tutto il resto, aggiorno quasi ogni giorno, per ora, fin quando ce la faccio, il blog, commento e mi piace leggere cio' che pensano gli altri, per potermi migliorare. Speriamo che tutto cio' serva per ragionare un po', comunque io continuo a passare di qui e mi piacerebbe anche ogni tanto vedere una tua critica alle mie ricette, ah ,ne aprofitto per invitarti al contest dal mio blog ospitato per giugno e luglio,"Di cucina in cucina : le ciliegie" di Barbara, ti aspetto eh ,cara!!!!Un bacione Sabry

    RispondiElimina
  43. Non ci credo!!! Sono lontana dal blog da un pò, torno per fare un pò di polemica...passo da te che ti salvi dalle mie critiche (anzi, ti stimo tantissimo e lo sai) per un salutino e un biscotto e..che vedo? che sei stata più polemica e più specifica di me!!!!! Grazie, mi hai tolto le parole che per stanchezza non ho detto, ma il succo è quello! Basta!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sono appena passata da te....se non è telepatia la nostra non saprei come chiamarla....forse veterane all'attacco:-)???!!!TVBBB

      Elimina
  44. Cara Imma
    innanzi tutto complimenti per quest'altra tua ricetta a che sicuramente rifarò prestissimo ...figurati che Il mio blog ha solo una followers!!! ( poche ma buone!!!!) ma è proprio seguendo e commentando te e le altre blogger piu' esperte che trovo la voglia per andare avanti e per migliorarmi...pertanto io continuerò a seguirti e ad annotarmi le tue deliziose ricette
    A presto
    Laura

    .

    RispondiElimina
  45. Ciao,non è facile per noi quelle di "vecchia guardia"adattarsi a tutta questa modernita',ho colto anch'io al volo il cambiamento ,la trasformazione totale del vero significato di avere un blog e coltivarlo come è nato ,nel suo vero senso.Niente nuova moda togliera' alle nostre pagine di sempre la spontanea per cui sono nati i nostri blog ,non sono i like a dare quelle soddisfazioni che hanno dato vita alle nostre pagine al vero ed autentico significato di condividere l'amore per il buon cibo.Ognuno faccia come vuole,io pero' continuero' e nessuno mi fara' cambiare idea ,ad alimentare il vecchio stile ,successo o no,non so fare altro.

    RispondiElimina
  46. Non sai quanto ti capisco Imma cara. Io anche, dopo tutti questi anni, di cose che hanno preso una direzione diversa, di mode, di cambi d'immagine, di cambio anche dei valori che stanno dietro ad un blog ne ho visti tanti e tante domande e tanti interrogativi mi sono posta. Se penso a quante poche eravamo 6 anni fa e a come si faceva fatica a far capire cosa era un food blog... e poi ne sono nati a miloni e sì, c'è tantissima gente super brava, super geniale, con una grande creatività ed inventiva che emerge per le proprie capacità e accanto a ciò anche chi emerge perchè è molto bravo sui social. Io non sono mai stata molto social (e si vede dagli scarsissimi successi :D) ma mi sono sempre chiesta e richiesta: ma io che vita voglio fare? Voglio vivere con il telefono sempre in mano e avere milioni di follower o voglio invece godermi una cena con mio marito senza rendere partecipe il mondo di quello che ho ordinato? E oggi come allora, ho sempre preferito e preferisco la genuinità, il vivere i miei momenti di vita reale conservandoli nella loro purezza. E condividere la mia passione e ciò che mi piace fare senza stress, senza obblighi e consapevole del fatto che vagonate di neo foodblogger mi passeranno davanti. Ma io sono felice lo stesso. E in qst mi rendo conto di riusicre a continuare ad apprezzare chi è ancorato alle cose genuine. Come te amica mia, che da tanti anni seguo e porto dentro.
    Scusa la spataffiata, ma non ho saputo resistere. Un bacio grande!!!!
    ps: questa estate passo per caserta e per napoli, solo un salto, ma magari riusciamo a vederci?

    RispondiElimina
  47. Quando qualche anno fa aprii il mio primo blog di cucina (nidi & nodi) l'avevo fatto per svuotare la testa e riempire nottate insonni passate a cucinare con le lacrime che rigavano il mio viso. Fu mio marito a darmi l'idea e posso solo che ringraziare tutti virtuali e non virtuali che mi sono stati davvero di grande aiuto....
    Poi passato quel momento davvero nero ho deciso di prendere il volo con le mie ali.
    Non ho tantissimo tempo, perchè come tantissime di voi lavoro, ho una famiglia (tra cui un bambino moooolto impegnativo tra scuola, inglese, nuoto, catechismo, rogne varie) ed una casa grande comunque che richiede anche lei le mie attenzioni e gli animaletti che per poco, ma anche loro hanno dei diritti, non sono dei soprammobili!!! Per cui a volte mi rendo conto che trascuro un po' (forse) gli altri blog, ma credimi non lo faccio per cattiveria o per snobbismo, ma solo per mancanza di tempo. Perchè poi appena ho un po' di tempo, come oggi per esempio, passo....magari non lascio subito un commento, ma passo. Poi magari passo e lascio commenti da blogger che non sono mai passate a trovarmi e magari non passeranno neanche mai considerando il mio micro blog-spazio una miseria, ma non mi interessa, quello spazio è mio. La porta è comunque sempre aperta a tutti e chi passa è sempre MOLTO BENVENUTO/A.
    E se non lascio sempre un commento, non pensare che ti snobbi, perchè comunque per me resti sempre "la dama dei cheesecake".
    Ed ora continuo a curiosare tra i post che mi sono persa....
    Buona domenica sotto la pioggia.

    RispondiElimina
  48. Cara Imma, io ti seguo con piacere e ti ammiro molto. Da neofoodblogger (circa tre anni) devo dire che hai perfettamente ragione: il blog è passione e spazio virtuale per poter scambiare le idee, ma quando vedi che ti impegni, passi a salutare tutte le care amiche che puoi ( tempo permettendo) e noti che vieni contraccambiata poco o per niente soprattutto perche' NON FAMOSA, allora ti viene da pensare che anche questo piccolo posto virtuale "incontaminato", in realta' rappresenta il mondo reale, dove solo i bravi, i ricchi e i famosi vanno avanti. Speriamo che la tenacia e il buon senso mantengano vivo l'aspetto piu' umano e personale del blog. Scusa lo sfogo!
    Dimenticavo: I tuoi biscotti li devo fare assolutamente, è un po' che li ho in testa, devono essere molto buoni!!!!

    RispondiElimina
  49. Carissima Imma,
    condivido tutto quello che hai scritto! Per quanto mi riguarda, sto attraversando un periodo "un po' così" ma per un ottimo motivo...ho preso una nuova casa che avrà la cucina dei mie sogni e quindi sono impegnata con la ristrutturazione (oltre al lavoro)e.. ho la testa altrove! Ma questo non m'impedisce di curare il mio "blogghino"(cui vorrei anche cambiargli veste) voluto fortemente dai miei figli ne di passare anche se spesso rapidamente un po' qui, un po' la!
    Quello che mi fa riflettere e a volte mi porta un po' di sconforto è il sapere che dietro ad ogni piatto che pubblichiamo, c'è amore, sforzo .. studio più o meno "serio" di come impostare le foto..scrivere il post ...ed essere poi totalmente snobbati salvo poi fare un giretto e vedere tantissimi commenti ad una ricetta o ad una foto che mai avresti avuto il coraggio di pubblicare o che hai anche pubblicato ma ti hanno ignorata! E lo stesso vale su fb! Fai un post interessante (sulla pagina o sul profilo personale) e non ti fila nessuno ...poi vedi 50 like ad una cosa o foto insignificante! Così va il mondo social ..e comunque ... AVANTI TUTTA!
    Fermo restando che rimani un punto di riferimento nonché la N. 1, hai tutta la mia stima! ti abbraccio e a presto

    RispondiElimina
  50. Salve Imma, io ti seguo da tanto,forse proprio da quando hai iniziato, ti ho sempre seguito affascinata dalla tua semplicità innovativa, dalle ricette dettate dal cuore e dalla passione; era quello che cercavo in un blog di cucina, oltre alla ricetta, condivisione, entusiasmo, emozioni... È quello che cerco di trasmettere in ogni ricetta che condivido ed in ogni singolo piatto di cui scrivo; ho un blog da pochissimo, appena otto mesi, un neonato paragonato al tuo adolescente; nato in un giorno in cui mia figlia mi ha messa davanti al fatto compiuto; una di quelle cose che vorresti fare, ma che la tua umiltà e, diciamocela tutta, poca competenza , ti frenano a fare; è nato così per condividere imparare e sperimentare una passione che si ricorda la notte dei tempi; ho imparato a linkare, bannare, taggare..insomma l'improponibile, tutto questo è stato possibile grazie alla mia forza di volontà e tenacia...io ci credo in questa cosa e nei momenti no e in quelli in cui ti chiedi il perché di tutto questo lavoro, io ricordo sempre i motivi che mi hanno spinta ad iniziare; io sono una di quelle ( grazie a mia figlia supertecnologica) che è di google +, instagram, Twitter ma ciò non toglie che il blog è quello che ha la prioritá e che tutto è fatto in sua funzione, gli altri, i social, per così dire sono solo un mezzo; male che vada avró lasciato si miei figli ed a chi mi ama un bagaglio non solo culinario che racconta della loro mamma attraverso emozioni e ricette; un mega libro di ricette "tecnologico"! Ti abbraccio, con stima, Elisa

    RispondiElimina

Benvenute nel mio mondo fatto di zucchero a velo e tanta dolcezza ma con un pizzico di salato che non gusta mai!!!