mercoledì 9 marzo 2016

Mini cestini di meringa con panna e amarena e...il coraggio delle donne!!!

 
 Magiche, candide, eteree come nuvole di zucchero a velo che si 
fondono negli albumi creando piccole e golose meringhe che
 regalano momenti da fiaba. 
Ogni volta che preparo una meringa rimango affascinata da
 come sia possibile che un albume possa creare una
golosa bontà come questa!
Amo preparare le meringhe perchè sono cosi delicate e 
fragili al tatto ma al tempo stesso solide e corpose.
In un certo senso le meringhe in questo ci somigliano
perchè anche noi donne all'apparenza possiamo sembrare
fragili ma quando c'è bisogno, sappiamo sfoderare un forza
incredibile  e visto che oggi è la festa 
della donna ho pensato di dedicare a tutte voi questi cestini
 golosi insieme ad una poesia
"Il coraggio delle donne" di Bruno Esposito una poesia
che mi tocca sempre il cuore ogni volta che la leggo!!
Purtroppo ogni giorno la cronaca ci racconta di donne 
aggredite, picchiate, perseguitate, violentate e 
UCCISE
  da uomini senza cuore, cattivi e crudeli!
Tutto questo è davvero molto triste e bisogna
insegnare  ai propri figli maschi
fin da piccoli che le donne
 vanno protette, amate e rispettate sempre!
Cestini di meringhe con panna e amarene
Ingredienti

2 albumi
125 g di zucchero semolato
1 cucchiaio di maizena oppure amido di mais
Un pizzico di sale
½ cucchiaino di aceto bianco
Essenza di vaniglia q.b.
Per la farcitura
200 ml di panna montata
Amarene q.b.
Planetaria-Sac à poche- Carta forno-Taglia pasta 10 cm. 
Preparate gli ingredienti e accendete il forno a 180° ventilato.
 Iniziate a montare gli albumi con il sale nella planetaria
 fino a renderli spumosi.Continuate a montare e versate lo
 zucchero poco alla volta e sempre frullando unite
 la maizena, la vaniglia e l’aceto.
Fermatevi quando avrete una meringa ben soda.Prendete 
della carta forno adagiatela su di una teglia e con l’aiuto 
di una matita e di un bicchiere oppure di un tagliapasta di 
10 cm create dei cerchi che vi serviranno per guida
 e girate il foglio al contrario.
Riempite la sac à poche
 con la meringa e formate le meringhe tenendovi alte 
sui bordi.Infornate le meringhe in forno e abbassate 
a 150° per 30 minuti poi lasciatele ancora nel forno
 spento per altri 30 minuti. 
Tirate fuori i cestini di meringa 
dal forno e fateli raffreddare.Montate la panna, inseritela 
in una sac à poche e farcite le pavlove e decoratele 
alla fine con le amarene e con un po’ del loro sciroppo.

35 commenti:

  1. Che meraviglia quella poesia!! grazie di averla condivisa.. Mi unisco a ciò che hai scritto in questo tuo post! e rubo pure un cestino.. troppo bello.. goloso.. candido.. un abbraccione cara

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Tesoro almeno diamo senso a questo giorno che di festa ne ha davvero poca!! Sono felice che i miei cestini ti siano piaciuti!! Bacioniii e auguri

      Elimina
  2. Concordo con te Imma, molto possiamo fare noi donne nell'educazione dei figli maschi...è importante insegnare loro a rispettare le donne.
    Purtroppo, viviamo in una società che sta diventando sempre più violenta...che tristezza.
    Trovo i tuoi cestini meravigliosi...mi ricordano le meringhe con panna che mangiavo quando ero bambina...Ti abbraccio :*

    RispondiElimina
    Risposte
    1. E si tesoro credo che solo quello più aiutare una futura generazione di uomini ad essere diversi....ci tocca educare gli uomini anche a questo e prima si inizia e meglio é!!! Un cestino cara tutto per te!!! Bacioneeeeeee

      Elimina
  3. Che belle! e sicuramente buonissime da mangiare! Davvero Complimenti! :-D

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazieeee!! Si sono proprio una delizia!! Bacioniiii

      Elimina
  4. condivido tutto,grazie carissima equeste favole meringhe sono forse prorpio come noi croccanti fuori ma morbide e scioglievole dentro,bellissime,nuvole bianchissime,un abbraccio

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie cara e si sono una nuvola di puro piacere!!!Baci

      Elimina
  5. Che meraviglia questi cestini di meringa complimenti!!

    RispondiElimina
  6. siamo alla deriva...dei sentimenti e dei cervelli...quindi tutto accade...ma voglio pensare che , non tutto, sia sempre e solo brutto. Il rispetto come valore fondante della società e il resto verrà da sè. Questo dolce è il sogno realizzato...la meringa con panna e amarene...non resisto e , siccome ho anche le mie amarene....vadooooooooooooooo!!!!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Il rispetto purtroppo è una conquista che non tutte le donne sono riuscite ad ottenere..siamo positive e lottiamo perchè questo accada!!Un bacioneee

      Elimina
  7. Condivido tutto ciò che hai scritto e complimenti per la scelta della poesia, è bellissima come bellissime sono queste tue golose meringhe!
    Baci
    Alice

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Alice sono felice di condividere con voi parole ricche di emozioni e magari virtualmente un dolcino per festeggiare:-)!!Baci

      Elimina
  8. Mi piace l'associazione che hai fatto tra la ricetta e i tuoi pensieri...fragili e delicate che nascondo un cuore denso e corposo di una forza sovrumana. Non potevi fare metafora migliore!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Consuelo...é stata una cosa che è venuta da se in modo naturale!! Un bacione grande e buona festa delle donne!

      Elimina
  9. Ciao mia meravigliosa,Imma!!! Ma quanto sono magnifiche le espressioni in questa poesia.
    Assolutamente tutto vero. Mi creano tanta emozione. Grazie di regalarmi questo cestino per ammorbidire il mio morale. Pensi sempre a tutto. Sei una SUPER DONNA. Si, teniamoci per mano e diamoci tutto il coraggio possibile. Oops, scapo a prendere un'altro cestino perché é una pura delizia!!! Buona festa delle donne, cara amica!!! Abbracci!!! Tvbbbbbb.....

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Tesoro un bacio grandissimo e tanti auguri e grazie per essermi amica e per esserci sempre !!!TVBBBBBBB

      Elimina
  10. Imma, mi hai commossa.Soprattutto perchè, come te, sono madre anche di un figlio maschio. e anche io voglio insegnargli questo...e al momento sembra proprio che lo abbia capito, è molto dolce e sensibile. Le tue meringhe sono un vero incanto, bianchissime,....anche io resto stupita ogni volta che le faccio, a dire il vero le faccio poco...forse per pigrizia...ma mi hai fatto venire una voglia immensa!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Tesoro è cosi siamo proprio noi donne a dover insegnare ai nostri figli il rispetto e l'amore per le donne che tra l'altro li hanno generati e sono sicura che tuo figlio sarà un uomo generoso e sensibile come te!!Le meringhe somno proprio una passione per me e in questo girono le ho trovate perfette per festeggiare anche il tua compagnia anche se ahimè solo virtualemente!!Un bacio e tvbbbb

      Elimina
  11. quanta triste verità in quei versi tesoro. non vorrei perdere la speranza in un mondo migliore ma a volte (spesso) è davvero dura continuare a crederci :(
    un mondo puro e candido come questi golosi e bellissimi cestini di meringa, che meraviglia sarebbe. un abbraccio cucciola e buon 8 marzo, TVBBBBBBBBB

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Teoro la speranza deve sempre esserci ma anche noi donne dobbiamo fare la nostra parte!!Un abbarccio forte e tanti tvb amica mia

      Elimina
  12. Che bel post Imma. Sono davvero felice di aver letto questa magnifica poesia. Ma tutto il post è pura poesia, anche questi cestini sono bellissimi, così candidi.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie tesoro, un piccolo pensiero che nonostante il tempo tiranno e le mille cose da fare per me ci siete smepre!!bacioniiii e auguri anche a te

      Elimina
  13. Eccomi finalmente da te Imma,un dolce sempre raffinatissimo la meringa oltre che squisitissimo e delicaro!
    per il resto mi unisco alle parole di Federica poco sopra di me....sperando in un mondo migliore!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Certo tesoro per un mondo si spera veramente miglioe!!Un bacione e auguri!!!

      Elimina
  14. Che golositá!!
    ...e inutile dire che mi unisco anch'io alle parole di Federica...
    Un abbraccio
    Vera

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie mille Vera sei un tesoro, augurissimi!!!

      Elimina
  15. Splendido pensiero il tuo Cara Imma....e splendido dolce...come sempre hai realizzato un capolavoro. Ti abbraccio forte, buona festa della donna a te, che sei una persona speciale. Ti abbraccio forte amica!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie di cuor amica mia e che sia un otto marzo speciale anche per te!!Baci e tanti tvbbbb

      Elimina
  16. Bella ricetta e stupendo il risultato!!!!

    RispondiElimina
  17. Di meringhe così belle ne ho viste poche :) brava Imma. E d'accordo con quello che scrivi. Siamo ancora troppo indietro con l'uguaglianza e con la parità di diritti. Crederci e lottare prima di tutto. Un bacio :*

    RispondiElimina
  18. Che belli questi cestini Imma, non potevi farci un augurio migliore!!

    RispondiElimina
  19. Non festeggio la festa delle donne perchè nel mio cuore ci sono immagini di donne maltrattate, ferite,uccise ...da chi diceva di amarle.Però hai ragione tu :siamo forti, pronte a rialzarci nonostante i lividi ,le ammaccature,le ferite.Bel post Imma,oltre la ricetta l'anima.Ed è una cosa che adoro.
    Ti abbraccio forte
    Monica

    RispondiElimina

Benvenute nel mio mondo fatto di zucchero a velo e tanta dolcezza ma con un pizzico di salato che non gusta mai!!!