mercoledì 9 novembre 2016

Zuppa di scarole e fagioli

La zuppa di fagioli e scarole è un classico della cucina partenopea; 
un piatto economico, salutare e adatto anche a chi segue 
una dieta vegana o un regime dietetico.
E' una minestra adatta alla stagione fredda, 
un ottimo comfort food che diventa super gustoso 
se nel fondo del piatto in cui la servirete 
mettete dei tozzetti oppure delle fette di
 pane raffermo leggermente abbrustolito. 
Questa semplice zuppa dal
 sapore fresco e un po' 
amarognolo fa parte della lunga serie di 
minestre napoletane. Noi napoletani, un
 tempo eravamo chiamati mangiafoglie, 
perchè eravamo maestri nel combinare sapori e
 profumi di ortaggi e legumi che, nella mia regione, 
sono di straordinaria bontà.
 Questa minestra è facilissima ed ha pochi ingredienti
 ma di qualità eccelsa come la scarola liscia e i
 fagioli cannellini ma  volendo potete sostituirli 
(oppure aggiungere) anche con i borlotti, in base ai vostri gusti.
 Vi consiglio di farla con dei buoni fagioli secchi ma 
se non avete tempo potete tranquillamente usare
 una buona qualità di quelli precotti. 
E' ottima mangiata calda; se avanza il giorno
 dopo la potete riscaldare e non perde la sua bontà, anzi acquisterà maggiore sapore.
 Zuppa di fagioli e scarole
per 4 persone
2o0 g di fagioli cannellini secchi
50 g di fagioli borlotti secchi
 1 cespo di scarola del peso di circa 400 g
4 fette di pane casareccio tostate
 3 cucchiai d'olio extravergine d'oliva
2 spicchi d'aglio
 1 costola di sedano
20 g di pinoli
20 g di uvetta
2 cucchiai di polpa di pomodoro
Peperoncino q.b.
Sale e pepe q.b.
----------------------------------------------------
Sciacquate i fagioli e fateli ammollare in acqua tiepida
 per almeno otto ore quindi scolateli e metteteli in
 una casseruola. Copriteli con circa un litro
 e mezzo di acqua fredda, unitevi il sedano mondato 
e affettato, uno spicchio d'aglio tritato, e la polpa 
di pomodoro.  Fate cuocere a fuoco dolcissimo per
 circa un'ora e mezzo fino a quando saranno teneri, 
salando negli ultimi dieci minuti di cottura.
Nel frattempo, mondate la scarola dalle foglie più dure,
 lavatela e scottatela per pochi minuti in acqua salata in 
ebollizione. Scolatela e, una volta intiepidita, 
strizzatela e tagliuzzatela grossolanamente.
Scaldate l'olio in una padella e fatevi soffriggere 
dolcemente uno spicchio d'aglio tagliato a fettine 
e un pezzetto di peperoncino. 
Quando l'aglio è imbiondito,
 unitevi la scarola e lasciatela insaporire, a fuoco 
vivace, per qualche minuto. Unite i pinoli e l'uvetta e
appena i fagioli sono pronti, versate nella pentola con
 la scarola, mescolate, regolate il sale e lasciate cuocere 
la zuppa per un altro quarto d'ora.  Mettete le fette di 
pane tostato in quattro piatti fondi e distribuitevi la 
zuppa appena tolta dal fuoco.
Fate riposare due o tre minuti prima di servirla.

39 commenti:

  1. Non sapevo di questo utilizzo massiccio di verdure nella cucina partenopea. Voi venite chiamati mangiafoglie, mio padre mi chiama coniglio quindi puoi capire quanto mi ispiri questa bella zuppa. E' proprio il tipo di ricetta che mi piace fare la sera quando torno a casa e fuori è buio e freddo.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Si tesoro é proprio cosi! Napoli essendo città di mare è orientata più dul pescevma c'è anche una grande cultura in merito alle zuppe tipo la minestra maritata che si prepare nelle festività natalizie e la provincia è davvero ricca di coltivazioni. Devi provarla è veramente un confort food! Baci

      Elimina
  2. Sai che adoro le zuppe.. e questa con le scarole e fagioli.. con aggiunta di pinoli e uvetta è davvero una novità! Ha in parte il sapore della torta di scarole.. ma in versione zuppa!!! smack

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Si tesoro esatto é molto simile al gusto della pizza di svarole ma i fagioli e la dua brodosita' le danno un sapore unico!! Bacioni

      Elimina
  3. Cara Imma , una zuppa così non la ho mai vista, con tanta verdura e aggiunta pure di fagioli è il massimo!!!
    Ciao e buona giornata con un abbraccio e un sorriso:) sorridere fa bene!
    Tomaso

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Si Tomaso il sorriso è tutto! Un abbraccio

      Elimina
  4. Vengo qui a ringraziarti per la tua visita e trovo il mio pranzo ihihi senza frutta secca però che sono allergica...
    Abbiamo tante risorse noi campani fortunatamente ....a presto imma e grazie di cuore

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Carissima quando posso per me è sempre un piacere viditare i blog delle amiche e sono felice che questo piatto ti piaccia! Un abbraccio forte

      Elimina
    2. Ahhh che buona zuppa calda e corroborante, perfetta per la stagione!!!

      Elimina
  5. Ciao Imma! per noi che amiamo minestroni e zuppe..questa è il top! gustosa, calda ..insomma il confort food per eccellenza!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Si è una zuppa sana e riccavdi gusto!! Un bacio

      Elimina
  6. E' molto invitante questa zuppa, deve essere molto saporita e gustosa, complimenti. Un bacione

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Si tesoro lo è! Provala e fammi sapere!! Baciiii

      Elimina
  7. Buona questa zuppa, con questo freddo lo mangerei molto volentieri un piatto !

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Si é proprio il massimo sono d'accordo!
      Bacioni

      Elimina
  8. X me queste zuppe sono il mio comfort food preferito :-) La scarola non ho l'abitudine di consumarla ma mi hai davvero incuriosita con questo mix di sapori..quasi quasi..

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Si devi provarla è vero confort food e devi provarla! Baciiii

      Elimina
  9. Scarola e fagioli sono due ingredienti che adoro, ottima questa zuppa, perfetta per questo periodo di freddo! Buona serata, baci!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Si tesoro cosa c'è di meglio quando fa freddo. Un bacione

      Elimina
  10. Ma che bontà cara Imma!! Giusto stasera abbiamo preparato la prima zuppa di legumi della stagione :) La prossima che proveremo sarà questa con la scarola, ci fidiamo dei napoletani :D
    Un abbraccio grande

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Si care la prossima volta unite anche le scarole e vedrete che combinazione!! Baciii

      Elimina
  11. l'aggiunta di pinoli e uvetta mi sfizia molto, me la segno, voglio provarla !

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Si vedrai che profumo e che sapore unico!! Baciii

      Elimina
  12. Con il freddo di queste sere, questa zuppa ci sta proprio tutta. Un bacio

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Si cara Laura è l'ideale!! Un bacione

      Elimina
  13. Buona! Mia mamma prepara qualcosa di simile per contorno, diciamo la versione asciutta della tua zuppa!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Esatto anche cosi è saporita, noi la usiamo per la pizza di scarole senza fagioli però. Baciii

      Elimina
  14. Ecco, bella idea per questi freddi...io potrei farmela coi ceci al posto dei fagioli!!!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Esatto tesoro anche con i ceci non e' niente male! Baciii

      Elimina
  15. Buona, buona, buona questa zuppa! 😃 Ricca di vitamine, proteine e sapore 👏

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Si un concentrato di sapore e vitamine! Un bacione

      Elimina
  16. Meraviglia! Con questo freddo è quello che i vuole!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. È vero è una coccola in inverno! Baci

      Elimina
  17. E' una meraviglia questa zuppa. Adatta per questi giorni freddi.

    RispondiElimina
  18. Che bella zuppa Imma, sana, gustosa e super confortevole!

    RispondiElimina
  19. Pensa mia cara che invece qui da me la scarola quasi non si conosce...i fagioli si, si mangiano a gogo, ma quell'insalata è davvero poco utilizzata, soprattutto cotta!
    Devo provare questa zuppa, anche se ridurrò i fagioli, vista la mia colite, ahimè....
    Un grande abbraccio e buon fine settimana <3

    RispondiElimina

Benvenute nel mio mondo fatto di zucchero a velo e tanta dolcezza ma con un pizzico di salato che non gusta mai!!!