martedì 2 ottobre 2018

Apple pie, la ricetta originale

Oggi  vi propongo la apple pie una torta che nasce
da un incontro di culture
nel XVII secolo, quando i coloni inglesi entrano in contatto con
 la popolazione americana. Inizialmente,
avvolgere la frutta in una sfoglia di pasta brisé, era un modo per
 prolungarne la conservazione. Si trasforma nel tempo nel
 dolce “istituzionale” delle feste e dei pranzi in cui la 
famiglia si riunisce e il suo potere quasi magico fa il resto e,
 ben presto, l’Apple Pie diventa icona per eccellenza 
della cultura a stelle e strisce e la sua fama supera i 
confini del territorio e si trasforma nella torta di 
Nonna Papere per tutti quelli che leggevano Topolino. 
E’ molto facile da realizzare e che incontra sempre 
il gradimento di tutti. Si può servire a temperatura 
ambiente per colazione o leggermente tiepida
accompagnata da un ciuffetto di panna montata
una pallina di gelato come dessert per un dopocena. 

Apple Pie
Stampo 20/22
Per la crosta
160 g burro freddo a pezzetti
250 g farina setacciata 00
4 g sale
10 g di zucchero
90 ml di acqua ghiacciata
10 ml di aceto bianco
Per il ripieno
4 mele
1 limone (succo)
50 g zucchero bianco
1 cucchiaio di cannella
1 cucchiaio farina setacciata
1 cucchiaio di panna fresca
1 pizzico di sale
Per la crosta
Unite in una ciotola la farina, il sale e lo zucchero e,
separatamente in un bicchiere, l’acqua con l’aceto.
In una ciotola lavorare il burro con le farine, aggiungere
 l’acqua sino a formare un panetto.
Riporre in frigorifero per almeno 30’.


Per il ripieno
Affettare le mele, aggiungere succo di limone, zucchero,
cannella, farina, sale e panna. Amalgamare e lasciar
 macerare per 30’. Rivestire la teglia con carta forno,
 poi dividere la pasta in due porzioni, tirare la sfoglia e
 stenderla sulla base della teglia.
Riempire la base con il ripieno, quindi tirare la
pasta rimasta e ricoprire l’impasto
Ripiegare i bordi
 verso l’interno in modo da chiudere
perfettamente la torta.
 Spennellare tutta la torta con
uovo battuto, unito al latte e distribuire una manciata
di zucchero. Praticare 4 tagli verticali a
 croce con una forbice.
 Mettere in forno preriscaldato a 200° per 40-50’.
Estrarre dal forno, attendere 5-10’ che leggermente
si raffreddi e appoggiarla su una grata.


17 commenti:

  1. Cara Imma, sono rimasto abbagliato!!! Mamma mia quanto deve essere buono, sento già l'acquolina in bocca.
    Ciao e buona settimana con un forte abbraccio e un sorriso:-)
    Tomaso

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Si Tomy e deliziosa!! Un abbraccio grande anche a te😙😙😙

      Elimina
  2. Che carina con tutti i cuoricini sopra. Adoro l'apple pie, non la faccio mai per non mangiarmela tutta io

    RispondiElimina
    Risposte
    1. E a chi lo dici tesoro...l'ho divorata quasi tutta io😀😀😀! Baci😘😘😘

      Elimina
  3. Stupenda!!! Come stai dolcissima amica? Bacioni 😘

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Cara sono un po assente perché ho il pc in riparazione e mi arrangio e pubblico solo quando vado da mamma😢😢😢 cmq tutto okper il resto😘😘😘😘😘😘

      Elimina
  4. Ciao Imma! Che torta stupenda! La pasta è sufficiente anche per fare i cuoricini? Ciao

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Si certo avanza giusto un po per fare delle decorazioni 😀. Baci

      Elimina
  5. E' davvero stupenda! Sembra quella dei fumetti di Qui Quo Qua! Non sai che darei x fare l'assaggio :-P
    Buona settimana cara e a presto <3

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Tesoro é la torta di nonna papera per eccellenza questa😀😀. Baciiii

      Elimina
  6. Una delle mie torte preferite. Quanto la adoro!!!! Quest'anno ho delle mele particolarmente profumate. Ne dovrò fare a iosa. Baci

    RispondiElimina
  7. Molto carina da vedere e immagino una vera delizia per il palato !

    RispondiElimina
  8. Qué bonita tarta!! me imagino como debía estar de impresionante!!

    RispondiElimina
  9. Da quanto tempo cercavo la ricetta della torta di nonna Papera! Fin da bambina! Conservo la ricetta in quelle da provare, non vedo l'ora.Un grandioso saluto Imma, passare dal tuo blog è sempre un piacere
    Maria Grazia

    RispondiElimina

Benvenute nel mio mondo fatto di zucchero a velo e tanta dolcezza ma con un pizzico di salato che non gusta mai!!!