sabato 5 ottobre 2019

Danubio salato con salsiccia e caciocavallo

Il danubio salato è uno dei rustici più famosi della
 cucina partenopea, insieme al babà salato, al casatiello 
e al tortano, non può mancare sulla tavole delle feste.
 La sua forma accattivante richiama la convivialità: 
una volta posto al centro della tavola ogni pallina si
 deve staccare rigorosamente con le mani! 
Questi morbidi bocconcini custodiscono un filante e
 gustoso ripieno da assaporare morso dopo morso. 
L’origine di questa ricetta è 
legata a due leggende: 
la prima attribuisce la nascita del danubio alla zia 
austriaca del celebre pasticcere 
napoletano Scaturchio, 
l’altra rimanda all’epoca dei Borbone con il 
matrimonio tra Ferdinando I e Maria Carolina
 d’Asburgo Lorena e le influenze culinarie
 dei cuochi viennesi. 
Le radici di questo appetitoso piatto sono 
quindi dubbie, ma la sua bontà è una certezza!
Danubio salato con salsiccia e caciocavallo
400 g farina manitoba
180 g di latte
35 g di olio
22 g di zucchero
1 cucchiaino sale
1 cubetto di lievito di birra
1 uovo intero + 1 tuorlo per spennellare
Ripieno
150 di salsiccia cotta (oppure un salume a piacere)
300 di Caciocavallo a cubetti

----------------------------
Preparato l'impasto inserendo nel cestello della planetaria 
la farina, l’olio lo zucchero, l'uovo intero, il latte tiepido
 in cui avete sciolto precedentemente il lievito e lo zucchero,
 alla fine unite il sale. Formate una palla e lasciatela
 lievitare un’ora e mezza circa. (questa operazione
 ovviamente può essere fatta anche con la mdp oppure a mano).
Quando è lievitata, tirare l’impasto in un filoncino 
e dividetelo in 16 pezzi, schiacciare col palmo 
della mano ciascun pezzo, farcitelo con il formaggio e
 la salsiccia sbriciolata e poi richiudete
 i lembi e formate delle palline.
 Una volta create le 16 palline disponetele vicine
 ma non attaccate in una teglia a piacere
(io ho usato una tonda da 26 cm foderata con carta forno)
 lasciatele lievitare di nuovo per 1/2 ora. 
Passata la mezz’ora le palline, crescendo, si saranno
 attaccate fra di loro. Spennellate con il tuorlo versate
 i semi di sesamo ed inforna a 180° per circa 30 minuti.

8 commenti:

  1. Cara Imma proprio invitante un pezzo, direi che è buonissimo, e lo proverei volentieri, se è il Danubio salato bene venga...
    Ciao e buona fine settimana con un forte abbraccio e un sorriso:-)
    Tomaso  

    RispondiElimina
  2. Hai ragione il Danubio è una ricetta spettacolare e il tuo è davvero super. Baci Sabry

    RispondiElimina
  3. Eh, è proprio sempreverde il danubio, buonissimo e irresistibile...che meraviglia il tuo!
    Buona settimana :)

    RispondiElimina
  4. Non sono mai riuscita a preparane uno né dolce.. né tanto meno salato.. Che gustoso il tuo! baci e buon lunedì :-*

    RispondiElimina
  5. Che voglia di danubio!! Mi piace tanto anche la farcia che hai scelto. Come stai? Spero tutto bene!!

    RispondiElimina
  6. Il danubio è buono in ogni modo, sia dolce che salato

    RispondiElimina
  7. I enjoyed reading your blog its quite interesting! Seeking for dispensaries worry no more!
    Wonderful Blog! satta king
    Thank for sharing but may also work in your like commercially.
    Ask your dealer for a aggressive offer for a provided service that includes web site style, growth and hostingSatta King
    Satta King

    RispondiElimina
  8. Amo il danubio e lo preparo spesso, ma mai fatto con questo ripieno, deve essere molto gustoso!
    buona serata
    Alice

    RispondiElimina

Benvenute nel mio mondo fatto di zucchero a velo e tanta dolcezza ma con un pizzico di salato che non gusta mai!!!