mercoledì 10 marzo 2021

Shortbread Petticoat Tails

 

🍪Anche questo mese
siamo arrivati ad un nuovo
appuntamento con la rubrica
🍪Biscotti dal mondo🍪
in compagnia delle amiche
🍪Due amiche in cucina Miria
🍪Pensieri e pasticciSimona
🍪Quella lucina nella cucina Lucia
🍪I biscotti della zia Sisty
🍪La tavola imbandita Alida
Questo mese vi porto in Scozia
con i favolosi shortbread!
Si preparano con pochi ingredienti
e sono perfetti per il tea time
e oltre che golosi, sono anche
super burrosi e…super calorici!!!

Di questi biscotti esistono
tradizionalmente due forme:
il cerchio tagliato in tanti triangoli,
ovvero i petticoat tails che sono
quelli che vi propongo oggi.
Onestamente potete prepararli
come più vi piacciono infatti
con l'avanzo di frolla ho
realizzato altri biscottini
con formine geometriche e
nell'impasto ho aggiunto
anche la farina di
avena di Ruggeri Farine
per rendere i biscotti più leggeri
e profumati.


SHORTBREAD PETTICOAT TAILS
150g di farina 00
75 g di farina di avena Ruggeri Farine
150g di burro
80g di zucchero di canna
Un pizzico di sale
Un cucchiaino di essenza di vaniglia  

Impastate tutti gli ingredienti,
realizzare un panetto e
avvolgetelo nella pellicola e
poi mettetelo in frigo per 30 minuti.
Su un pezzo di carta forno stendete
l’impasto con il mattarello ad
un’altezza di circa 1cm e realizzate
un cerchio di 20/22cm
aiutandovi con lo stampo
per la cottura.
Sistemate il cerchio con tutta
la carta nello stampo
e incidete le forme dei triangoli
(ne ricaverete 8) così sarete più
comodi a tagliarli una volta
estratti dal forno.
Fate i classici buchini con i rebbi
di una e mettete tutto in freezer
15 minuti. Nel frattempo accendere
il forno statico a 160° e portatelo
a temperatura. Inserite la teglia
in forno per 20 minuti. Terminata la cottura

tagliate i vostri shortbread con il coltello,

 quando sono ancora caldi,  seguendo le linee che
avevate tracciato in precedenza

 

 

10 commenti:

  1. Questi biscotti non hanno bisogno di presentazioni. Sono golosissimi

    RispondiElimina
  2. Mi piace tantissimo quell'aggiunta di farina di avena! Non sai che darei per addentane uno :-P

    RispondiElimina
  3. Da quanto li voglio fare....però poi il fatto che si usi parecchio burro, mi limita sempre...ma li adoroooooo
    Poi mi ricordano i viaggi in Inghilterra...chissà mai quando potremo rifarli!!!
    Un abbraccio

    RispondiElimina
  4. Imma che bello essere ritornata dopo due anni sul web e ritrovare alcune di voi in realtà ci sono rimasta nel vedere che non solo io purtroppo per problemi personali ho dovuto lasciare per tanto tempo ma anche tante altre blogger! poche di quelle buone e vere ed eccoti qui bellissimi e buonissimi li faro' a mia zia che gli manca tanto andare dalla figlia in Inghilterra
    A presto e buona domenica
    Veronica ( ex peccati di dolcezze )
    https://www.essenzadelgusto.com/

    RispondiElimina
  5. I am searching for the best results. And finally I find the solve of my problems in your site. Thanking you to provide a wonderful information for us.

    RispondiElimina
  6. Questo commento è stato eliminato dall'autore.

    RispondiElimina
  7. How did you think of this? I think you can help me. Come here to help.토토사이트

    RispondiElimina
  8. I accidentally searched and visited your site. I still saw several posts during my visit, but the text was neat and readable. I will quote this post and post it on my blog. Would you like to visit my blog later? 온라인홀덤

    RispondiElimina

Benvenute nel mio mondo fatto di zucchero a velo e tanta dolcezza ma con un pizzico di salato che non gusta mai!!!