venerdì 7 febbraio 2014

Teste di moro

 
La pasticceria napoletana, come la cucina, ha assorbito le influenze di molte culture e
 dominazioni. I dolci della tradizione napoletana sono il ricordo quotidiano di una 
vecchia storia d’amore, la memoria di un legame tra questa terra e le radici antiche 
della sua cucina, come il dolce che vi presento oggi ovvero le “Testa di moro” 
che rievocano di sicuro la dominazione turca di questa città
E’ il tipico dolce della domenica quella che noi chiamiamo “la pastarella” 
ed è senz’altro tra i più buoni e golosi. 
I dolcetti sono composti da cupolette di Pan di Spagna bagnate con liquore,
farcite con crema al cioccolato e ricoperte di codette al cioccolato
Questo è un dolce che non manca mai in tutte le pasticcerie napoletane e
 fanno bella mostra nelle vetrine dei dessert e da oggi anche nelle vostre cucine…
sono golosissimi, provateli e mi darete ragione.
Nota* Per le foto di questo post ho utilizzato delle stoviglie Cartaffini (serie Wedgwood)
 un azienda che produce articoli in melanina di altissima qualità infatti dal 1955 è
 presente sul mercato con un procedimento esclusivo, rispecchiano la tradizione del 
disegno e dell'abilità artigianale italiana, rimanendo fedeli ad una qualità eccellente 
e con caratteristiche particolari come la superfice brillante simil/porcellana, 
la resistenza dei colori e la qualità e robustezza degli articoli .Da Cartaffini
 potrete trovare anche articoli per la nautica, il campeggio, la ristorazione, 
il catering, la casa, il bambino. 
Teste di moro  
1 pan da spagna al cacao   
da 18 cm di diametro
(potete usare anche avanzi di panettone
plumcake,brioche,biscotti)
Per farcire e decorare
150 gr di burro a pomata Occelli
75 gr di zucchero a velo non vanigliato
25 gr di cacao amaro
150 ml di panna fresca
120 gr di codette al cioccolato
Per la bagna
75 ml di acqua
25 gr di zucchero
25 ml di rum 
Lavorare il burro a pomata con lo zucchero a velo e il cacao. Con un coppa pasta tondo 
del diametro di 4 cm ricavare dei cerchi dal pan di spagna alti un paio di cm.
Tagliare a metà i cerchi ottenuti, farcire una metà con uno strato sottile di
 crema al burro e sovrapporre l’altra metà. Mettere in frigo per un’ora.
Preparare la bagna scaldando l’acqua con lo zucchero fino allo scioglimento 
dello zucchero dopodiché spegnere il fuoco e aggiungere il rum.
 A questo punto aggiungere alla crema al burro la panna precedentemente montata. 
Con un pennello bagnare i bocconcini da entrambi i lati con la bagna al rum. 
Ricoprire ciascun bocconcino con un sottile strato di crema e rotolarli nelle codette. 
Porre in frigo almeno un’ora. Estrarli dal frigo e attendere un po’ prima di servirli.

106 commenti:

  1. Imma mia... mettono fame solo a vederli.. Credevo fossero dei tartufi al cioccolato ed invece sorpresa! tutt'altra cosa.. ma troppo golosa! Bravissima come sempre... smack
    ps: oggi c'è il soleeeeee finalmente!!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Siiii questi sono dei bocconcini davvero golosissimi che invogliano all'assaggio e uno dopo l`altro!!! Anche qui splende il soleeeee!! Bacioneeee

      Elimina
  2. super golosi!!!! io li adoro!!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Siiii sono adorabili davvero!! Bacioneeee

      Elimina
  3. Adorabili, accattivanti... una vera golosità! Da provare assolutamente...
    Sei sempre bravissima, complimenti!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie laura sei un tesoro!! Bacioneeee

      Elimina
  4. le pastarelle della domenica mi fanno pensare all'infanzia ! speciali e golose queste palline !!!!!
    baci
    Alice

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Si è vero le pastarelle da bambina la domenica erano obbligatorie!! Un bacioneeee

      Elimina
  5. Golosissimi questi dolcetti!!!

    RispondiElimina
  6. Ciao Imma, sono sicuramente golosissimi questi dolcetti! Li ho assaggiati tantissimo tempo fa. Grazie per la ricetta :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Figurati tesoro e un piacere!! Bacioneeee

      Elimina
  7. Lo dico sempre che devo tornare a Napoli sono troppi anni che non ci vado....che spettacolo di dolcetti!!! Imma bravissima sono stupendi :* :*

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie mille tesoro e Napoli ti aspetta!! Bacioneeee

      Elimina
  8. Ma sono buonissimi questi dolcetti, provati solo una volta, ne mangerei subito uno :-D

    RispondiElimina
  9. Ma lo sai che li ho sempre visti e nessuno ha mai saputo dirmi il loro nome?! Mi hai levato un chiodo fisso grazie!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Bene :-D:-D:-D sono conosciuti ma non tutti sanno il loro nome, é vero!! Bacioneeee

      Elimina
  10. Parecem uns brigadeiros, mas lendo os ingredientes não tem mesmo nada haver, estão lindos e gulosos.
    As fotos como sempre lindas.

    Beijinhos

    RispondiElimina
  11. Bisogna che prima o poi faccia un giretto in quel di Napoli per gustarmi un po' delle vostre delizie. Mi sa che ci tirerei su un bel po' di chili ma vuoi mettere la delizia :-)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Tesoro diffida dalle napoletane magroline perché qui si mangia troppo bene per stare a dieta del resto non sono magra nemmeno io:-D:-D:-D!! Bacioneeee

      Elimina
  12. bellissimi questi bonbons napoletani...sono sicura che se vengo a napoli faccio un'abbuffata di dolci stratosferica! yummy...

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Tesoro ne sono certa che ne mangeresti fino a star male, sono di un buono!!! Bacioneeee

      Elimina
  13. Ti riesce a meraviglia tutto quello che fai! Sono incredibilmente belle. Non sapevo si chiamassero così sai!?
    E quelle ceramiche!!! Le voglio!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Tesoro sono felice di portare nelle vostre case un bel po di dolcezze!! Bacioneeee

      Elimina
  14. O.O non li ho mai assaggiatiii, anzi, assaggiate pechè sono "teste di moro" :) devo rimediare :) la ricetta sembra ottima!
    i dolci napoletani sono sempre tra i più golosi (ma anche noi veneziani non scherziamo eh, ahahah :D) fantastici questi dolcetti tesoro, e le foto sono davvero bellissime <3
    un bacione!
    Silvia

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Tesoro grazieeee soprattutto per le foto visto che sono pazza dei tuoi scatti e avrei bisogno di un bel corso intensivo:-D:-D:-D cmq i dolci in Italia sono tutti favolosi!! Un bacioneeee

      Elimina
  15. Che deliziala pasticceria Napoletana e' meravigliosa. Grazie per la ricetta cara <3

    RispondiElimina
  16. Non conoscevo questi bellissimi e invitanti dolcetti , tu li hai presentati egregiamente.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie tesoro, sono felice che ti piacciono!! Bacioneeee

      Elimina
  17. ma lo sai che da sempre,assieme ai diplomatici,sono il mio dolce preferito? in versione grand epero' eh
    e qui a Palermo non le fanno per niente bene,secche da morire all'interno
    un abbraccio :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. E tesoro devi venire un po a Napoli manchi da troppo!! Bacioneeee

      Elimina
  18. quanto mi piacciono!!! deliziosi e anche bellissimi!!! Ricordo li preparava sempre la mia mamma.. ora sono anni che non li fa più.. devo ricordarglieli!! ;)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. E si é un peccato non prepararli più sono troppo goduriosi!! Bacioneeee

      Elimina
  19. Imma sei unica, troppo brava, in fatto di dolci non ti batte nessuno, :-) sono deliziosi questi dolcetti!!!Un bacione grande!!!Laura.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie laura un paio di dolcetti sono tutti per te!!!!

      Elimina
  20. Imma cara, un paio di queste palline, ora, mi rimetterebbero in sesto ! Favolose :)
    Ti abbraccio forte <3

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Anche più di un paio amica mia!! Bacioneeee

      Elimina
  21. non sapevo si chiamassero così!!!!!!!
    Che buoni devono essere...uno tira l'altro...eheheheh!
    bacioni cara

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Si,sono dei diavoletti tentatori!! Bacioneeee

      Elimina
  22. Della tradizione napoletana non butterei via niente credo! Belli questi e soprattutto golosi:)
    Un bacione grande, cara Imma:*

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Direi tesoro che confermo qui si mangia troppo bene direttamente:-D!! Un bacioneeee

      Elimina
  23. no vabbehhhh, poi mangiarmene un vassoio interooo!! :-DDD

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Cara se potessi con molto piacere!! Bacioneeee

      Elimina
  24. Ne farei un'abbuffata in questo momento, sono proprio irresistibili.

    RispondiElimina
  25. Ciao Imma!!! sai che non conoscevo questi dolcetti? Chissà quanto sono buoni!!!!!:)
    Un bacione cara! Buona serata!

    RispondiElimina
  26. Che foto stupende, ne vorrei uno proprio ora! Un bacio :)

    RispondiElimina
  27. Imma ti sono venuti bellissimi, questi li conosco bene e i tuoi mi piacciono perché sono piccini come piccoli bacetti golosi.
    Notte
    Enrica

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Si tesoro sono i classici mignon e li preferisco decisamente cosi che grandi ai grandi!!! Bacioneeee

      Elimina
  28. Questi sono i preferiti del mio fidanzato. Li devo provare :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Siii tesoro san valentino è vicino:D!!Baci

      Elimina
  29. Ciao Imma, piccole delizie golose queste teste di moro, sicuramente uno non mi basterebbe... favolosi!!! Brava!!!
    Bacioni, buona giornata...

    RispondiElimina
    Risposte
    1. No ti confermo che cosi piccini uno non basta!!
      Baci

      Elimina
  30. Oh, ma dai... in Alto Adige le teste di moro sono un'altra cosa e le ho sempre scampate come la peste, perché sono insulse e appiccicose... queste, al contrario, sembrano molto simili ai tartufi al rhum, che adoro!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. No no questi non sono mollicci anzi sono quasi come tartufi più morbidi una sorta di tortine golosissssssssime!
      Felice weekend cara

      Elimina
  31. Questi piaceranno moltissimo al consorte!!! Li proverò!!!!

    RispondiElimina
  32. Questi ho paura a farli, non arriverebbero al vassoio :D

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Infatti cara sono irresistibili!! Baci

      Elimina
  33. Pescare nella tradizione per realizzare dei dolcetti splendidi...cosa c'è di meglio? Mangiarli! :)
    Un baciotto!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. E si io amo i dolci della tradizione sono queli che non ti deludono mai!!Baci

      Elimina
  34. mmmhhh li voglio!!!
    Paola
    http://www.lechicchedipaola.it/

    RispondiElimina
  35. riesci sempre a chiudere la settimana in bellezzaaaaa...ti adoro!! questi me li segno....baci e buon week end imma :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Si tesoro vi regalo sempre un attimo di dolcezza!!bacioni

      Elimina
  36. da provare!!gnammy! deliziosi!! buon fine settimana!!

    RispondiElimina
  37. Imma cara, te ne rubo uno per accompagnare il mio caffè! ;)
    Un abbraccio!

    RispondiElimina
  38. Mi stavano per sfuggire questi bocconcini golosi...immagino che siano uno tira l'altro!!!!! Un bacione

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Si immagini bene tesoro sonmo proprio cosi!!Bacioni

      Elimina
  39. MI avevi convinta già con il titolo...... foto bellissime e stoviglie meravigliose!

    RispondiElimina
  40. Sembrano dei dolcini da pasticceria...ma tu sei una maga coi dolci (e non solo)perciò non mi stupisco più... Che psoso dirti se non fati tanti complimenti? Un bacione cara
    simo

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie tesoro sei troppo cara e gentile Simona!! Un bacioneeee

      Elimina
  41. Meravigliose testoline di moro ^_^ le adoro! Brava Imma, come sempre passare da te è respirare aria di delizie

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie cara e per me é un piacere averti qui!! Bacioneeee

      Elimina
  42. Assolutamente saporitissimissimi questi dolcetti irresistbili. Li ho già assaggiati e confermo che uno tira l'altro. E guarda un po, qui li chiamiamo Rhum Balls. Ma quale sia sia il loro nome, sono realmente dei docetti carini e troppo di-vi-ni. E me li prendo come un'idea da fare per condividerli con i miei per la San Valentino. Grazie per questa ottima ispirazione!!! Bacioni mia cara!!!! Sei fantastica!!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Si tesoro per San Valentino sono perfetti e sono certa che farai felice il cuore di chi ti vuol bene!! Un bacioneeee grande amica mia

      Elimina
  43. Sono una vera leccornia,da me lo chiamiamo "ricco" questo dessert grande poco meno di un pugno oppure "ricetti" per quelli mignon come i tuoi sono perfetti cara Imma ed effettivamente non possono mancare in una bella pasticceria o in casa magari di Domenica a fine pasto,grazie per aver condiviso la tua utilissima ricetta.
    Z&C

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Tesoro grazie a te di essere passata, ed è vero, si trovano anche in altre regioni con nomi diversi ma ugualmente buonissimi!! Un bacioneeee

      Elimina
  44. Caspiterina, ogni volta che entro qui mi sembra di entrare in una pasticceria!Sei sempre in grado di stupirmi; questi dolcetti sono assolutamente da provare, hanno davvero un aspetto goloso e sembrano fatti a macchina tanto sono perfetti!Ma tu sei la solita artista!Ti abbraccio forte :*

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie mille tesoro sono felice delle tue parole dette da te che sei un artista in fatto di dolci é un piacere vero!! Ti bacio forte.

      Elimina
  45. Immagino siano una favola!!! Imma ma quanto sei brava!!!!!!
    Sono le 17, arrivo per il tè ^_^
    Un bacione tesoro, ti voglio bene !!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie tesoro bello e tu quanto sei dolce!!! Bacioneeee

      Elimina
  46. Che magnifica introduzione Imma, mi ha deliziata ancor più con le tue parole. Ammetto che nemmeno sapevo di tutte queste influenze e anche della nascita di questi dolcetti!
    Sono meravigliosi e perfetti per il week.end, tanto più che è previsto tempo autunnale sooob
    Ti stringo forte e ti auguro giorni di vera allegria! Clara

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Si cucciola qui piove e che tristezza questo tempo...tesoro sono buonissimi devi provarli ed é vero, la mia città é un miscuglio di mille culture che si incontrano!! Bacioneeee e tvbbbb

      Elimina
  47. Questi strano nel cassetto dei desideri…li fermi e prima o poi li farò! il tuo racconto poi mi ha arricchita culturalmente e ancora oggi scorgo la condivisione di cui tanto vado fiera!!! Ti abbraccio amica mia e ritorno a stirare dopo una piccola pausa!! :(

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Cara é vero il blog e le blogger ti vere ti fanno capire che mondo speciale c`é dietro fatto di passioni in comune, di vita vera e di condivisione che spesso nella vita di tutti i giorni spesso non riesci a trovare!!! Un bacioneeee immenso

      Elimina
  48. ma dai che belle quelle stoviglie...in melaina!!! non l'avrei mai detto! quanto alle teste di moro...io ho un debole per i mori ;)

    RispondiElimina
  49. Mi dai spunti preziosi come sempre.

    RispondiElimina
  50. Tesoro qui giornata grigia e che faccio io?! Passo qui da te dove trovo sempre il sole !!! E anche dei dolcetti che ora con un buon the sarebbero perfetti!!!
    Buona domenica e tvtttb!!!!

    RispondiElimina

Benvenute nel mio mondo fatto di zucchero a velo e tanta dolcezza ma con un pizzico di salato che non gusta mai!!!