lunedì 19 gennaio 2015

Pasticciotti con crema e amarene

 
 Se vi è capitato di passare dalle parti di Lecce, avrete notato
 che la colazione tipica non prevede la classica brioches ma un
 dolce goloso e profumato, da mangiare 
rigorosamente caldo: il pasticciotto!
I pasticciotti sono i simboli della pasticceria salentina e sono
 formati da un guscio di pasta frolla croccante e
 un ripieno di crema pasticcera; 
la variante più comune prevede che il ripieno sia arricchito con delle 
deliziose amarene e ovviamente anche nei piei pasticciotti
non potevano mancare!
La ricetta tradizionale prevede che la frolla dei pasticciotti
 sia preparata con lo strutto ma visto tutto quello che si è mangiato 
ultimamente, ho usato per la frolla il classico burro
che volendo può essere ssostituito anche dall'olio.
 Questo pasticcino inoltre è molto diffuso in tutto il sud anche con il 
nome di bocconotto infatti a Napoli abbiamo un dolce simile
chiamato pizza di crema e amarene, una crostata 
anch’essa fatta con frolla a base di strutto amaraene e crema pasticcera...
Proveteli ne resterete conquistate di sicuro!
Pasticciotti con crema e amarene
Per la pasta frolla
 350 g di farina
 125 g di burro freddo a pezzetti
 125 g di zucchero
 2 tuorli
 1 uovo intero
 buccia di limone
Per la farcitura
 500 ml di latte
 70 g di fecola di patate
 3 tuorli
 120 g di zucchero
 buccia di limone
 150 g di amarene Fabbri
 Lavorate la farina ed il burro fino ad ottenere un composto “sabbioso”.
Al centro mettete zucchero, tuorli, l’uovo intero e la buccia di limone.
Impastare gli ingredienti al centro e incorporare a poco a poco la farina. 
Lavorare l’impasto fino ad ottenere un composto omogeneo. 
Fare una palla, coprire con la pellicola trasparente e lasciare 
riposare la pasta frolla in frigo per mezz’ora.
Preparate la crema pasticcera.
Scaldate il latte con la buccia di limone.In una terrina lavorate
 tuorli e zucchero.Aggiungete la fecola setacciata 
(e se necessario un po’ del latte, non eccessivamente caldo).
Aggiungete il latte filtrato, mescolando con una frusta, e ponete sul fuoco. 
Cuocete a fiamma bassa mescolando continuamente, 
finchè la crema non si sarà addensata. Ci vorranno circa 5-10 minuti. 
Spegnete subito.A questo punto  trasferite la crema su un piatto 
piano abbastanza grande e copritels con della carta da
 forno a contatto.Lasciatela raffreddare.Stendete la pasta frolla e 
foderate gli stampini imburrati e infarinati. Fate dei buchi con una
 forchetta alla base.Farcite con la crema e aggiungete le amarene.
Coprite con la restante pasta frolla, sigillando bene i bordi.
Cuocete in forno preriscaldato a 180° per circa 20 minuti. 
Lasciate raffreddare prima di sfornare i vostri pasticciotti crema e amarena.

60 commenti:

  1. Imma, sono meravigliosi questi deliziosi pasticciotti , li ho mangiati vicino a Lecce in una pasticceria molto rinomata, che mi hanno indicato! Sono una vera golosita! E tu sei sempre così dolce e ci delizi con questi meravigliosi
    pasticciotti con la crema e le amarene,
    una vera bontà di sapori e profumi!
    Bravissima come sempre!
    Un abbraccio e buona domenica!
    Laura♡♡♡

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Bene li conosci Lauretta,sono troppo buoni vero???Io li amo follemente e grazieeee sei un tesoro vero!!!

      Elimina
  2. Non ho mai provato questi dolcetti, hanno un aspetto molto invitante :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Si lo sono sono golosissimi!!Baci grandi

      Elimina
  3. Sarebbe stato perfetto qualche ora fa a colazione.....non li ho mai mangiati e sarebbe fantastico assaggiare quelli originali!!! La cucina tradizionale va sostenuta e tu lo fai rigorosamente è per questo che ti ammiro!!! Ti avevo lasciato un mess nel post sotto per correggere un errore fatto!!!!! Succede...ma che vuoi fare...troppe cose da fare e qualche volta perdo i colpi!!! Ti abbraccio e buona domenica!!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Tesoro io amo la pasticceria anglo-americana lo sai ma quella italiana è spettacolare allo stesso modo e mi piace far conoscere la nostra tradizione e per i post,sapessi quante volte mi rileggo i post e trovo dei orrori piu che errori:-)...la fretta!!!Bacioniiii

      Elimina
  4. Che buoniiiii!!!!
    Adoro le amarene e la crema pasticcera!
    Loredana

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Si si sposano davvero meravigliosamente!!Baci

      Elimina
  5. Abbiamo sentito varie volte parlare di questi pasticciotti leccesi, ma purtroppo non li abbiamo ancora assaggiati! Sembrano divini!!
    Sei sempre bravissima Imma!
    Buona domenica,bacini!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie mille tesoro, sono una delizia e con questa ricetta verranno benissimo credetemi!!Un abbraccio care

      Elimina
  6. Ciao,vorrei prepararli oggi,ma non ho il burro,posso sostituirlo con oli?Grazie,Lisa.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Si M.Luisa usa 80 ml di olio di semi di girasole oppure mais,no extravergine perchè è troppo pesante.Bacioni

      Elimina
    2. Grazie a te e fammi sapere se le provi!! Bacioneeeeee

      Elimina
  7. Eh.... immagino siano ottimi. .la crema ben si sposa con le amarene.. Uno dopo pranzo lo vorrei.. con un bel caffè.. un bacio e buona domenica :-***

    RispondiElimina
    Risposte
    1. E si cara dopo ilo caffè sono l'ideale!!Bacioni cara

      Elimina
  8. Eh, si...li conosco...e li amo of course!
    I tuoi sono venuti una meraviglia!!!!!!!!!!!!!!!!!!!
    Buona dolcissima domenica, amica mia.........

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie tesoruccio, sono proprio buoni vero??!!Bacioni

      Elimina
  9. Ciao Imma, quanto tempo è che non passo da te!! Volevo solo dirti che dall'anno scorso faccio corsi di food photography base e food styling, verso marzo sono a Roma e se tutto va bene, sarò a Napoli, che ne dici di vederci per un coffe??

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ma certo tesoro con molto piacere, magari mi fai sapere un po prima cosi mi organizzo e partecipo anche al corso ovviamente che ne ho bisogno:-)))!!!bacioni

      Elimina
  10. penso che mi piacerebbero da impazzire! sono bellissimi Imma, con quella spolverata abbondante di zucchero a velo che vien voglia di passarci il ditino e poi, aperte a metà, lasciano intravedere una vellutata ricchezza e la perla dell'amarena, queste le faccio prima o poi!!! e lo sai, che se lo dico.....

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Certo tesoro lo so e sono certa che piacerebbe molto anche ai tuoi bimbi di sicuro!"!un grande abbraccio!!

      Elimina
  11. Ciao cara..da buona Napoletana, non potevi fare meglio.
    Non vedo l'ora di prepararli.
    Buona serata

    RispondiElimina
  12. Un dolce che adoro e che per me, durante le mie frequenti incursioni a Lecce, non può mancare ! Imma, hanno un aspetto magnifico ! Un abbraccio :*

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie mille Mary datto da una pugliese è un piacere per me!!Un bacione

      Elimina
  13. Visto che Lecce è la mia città non potevo non passare! In realtà non li mangio spessissimo, ogni tanto la domenica a pranzo, ma sono veramente squisiti. Per lo strutto però hai ragione, la ricetta prevede proprio quello, la prossima volta prova, ne vale la pena! Un bacione

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Magari la proissima volta lo metto ma diciamo che sarei a dieta:-)!!Un bacione

      Elimina
  14. Ecco io a questi proprio non resisto, li ho mangiati in Puglia fino a sentirmi male e ora che so come farli sarà davvero un problema! Buona settimana Imma

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie tesoro!!Un bacione e si sono da fare assolutamente!!

      Elimina
  15. Rivoglio il tempo da dedicare a queste ghiottonerie!!!!
    Sono davvero belli, come fai a sformarli così perfettamente? Io ho degli stampi da crostatina, in alluminio, che, per quanto li imburri, attaccano da morire...

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Tesoro i miei sono con base antiaderente quindi non attaccano cmq potresti mettere della carta forno sotto agli stampini cosi devono per forza staccarsi!! Bacioni

      Elimina
    2. Sì, ci ho provato, purtroppo attaccano anche i bordi e se fodero quelli addio smerlatura... dovrò ricomprare gli stampini, mi sa :-/

      Elimina
    3. E si questo è l'inconveniente della carta forno che elimina i bordi...mi sa che devi prendere proprio degli stampini nuovi:-) antiaderenti oppure hai provato ad imburrare ed infarinare come si fa con le torte??Bacioni

      Elimina
  16. Non sono mai stata a Lecce, ma sono sicura che adorerei questi pasticciotti.. Il gusto crema&amarene è il mio preferito in assoluto per i dolci

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Si come resistere alla crema e all'amarena,é impossibile!! Bacioneeeeee

      Elimina
  17. Già solo il nome suggerisce qualcosa di ghiottarello,farcitoccio e coccoloso....ma che voglia hooooo ! a colazione caldo caldo sarà un sogno gustarlo,bravissima sono davvero succulenti!
    Z&C

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Si tesoro e non solo credo che sia goloso sempre a qualsiasi ora!! Bacioneeeeee

      Elimina
  18. Caspita, devono essere buonissimi e sono anche semplici da fare!

    RispondiElimina
  19. non li ho mai mangiati ma sono certa che al maritino piacerebbero assai!!! :-D

    RispondiElimina
    Risposte
    1. E si piacerebbero anche a te tesoro!! Baci

      Elimina
  20. Buongiorno tesoro e.. buon 2015!
    arrivo solo ora a causa di un inizio di anno molto travagliato (poi ti spieghierò.. ma per fortuna ogni tragedia scampata..)
    e finalmente torno a leggerti! tu come stai amica? <3
    a lecce ci sono stata ma anni fa e sapevo che i dolcetti cosi sono ghiotti in quelle zone. e cosi mi godo questa ricetta, come sempre perfetta :*
    un bacione grande tesoro <3

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Tesoroooo bello,tragedia??Oddio mi devi raccontare tutto per fortuna scampata quindi tiro un sospiro di sollievo!!!Io sto bene diciamo...cmq si va avanti tra mille pensieri ma la vita è anche questo!!!Ti abbraccioooo super forte cucciola e ci sentiamo presto!!!

      Elimina
  21. Io li adoro, i pasticciotti! E ora me li farò seguendo le tue dritte (ma so già che verranno mille volte meno belli!)
    un bacione
    simo

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Nooo tesoor vai tranquilla verranno benissimo!!Bacvi

      Elimina
  22. Adoro i pasticciotti, con le amarene sono i miei preferiti. Personalmente li preferisco per la merendina più che per la colazione ma certo non mi farei dei problemi se me li trovassi davanti anche a colazione :-)
    Ti sono venuti proprio carinissimi

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Colazione merenda dopo cena....credo che questi siano perfetti sempre!!!!baci

      Elimina
  23. sono 10 anni che vado in vacanza vicino lecce e non è colazione se con noi non ci sono i pasticciotti
    buonissimi li adoro e come per altre ricette tipo le pittule anche questi dolci hanno ognuno la loro versione tutti buonissimi

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Siii sono una specialità unica e golosissima!!Un bacione

      Elimina
  24. Ma che belli da tempo mi riprometto di prepararli, ora non ho più scuse con la tua ricetta sarà un successo!!
    Tesoro, un abbraccio, buona settimana!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Tesoro se li provi fammi sapere vedrai che delizia!!!Baci

      Elimina
  25. Evabbè, a te non si resiste!! :P Meravigliosi!!

    RispondiElimina
  26. Tesoro! Li ho mangiati questa estate per he mia cognata è andata in vacanza proprio nel Salento e mi ha portato un pasticciato come souvenir! Mi conosce benissimo e quale migliore pensierino per una golosa cronica come me? :D non vedo l'ora di farle vedere la tua ricetta che ne cercava una sicura , come una forsennata! E più affidabile di te non c'è nessuna <3
    Ti abbraccio tesoro mio!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. E certo quale occasione migliore per provare questi pastocciotti cmq adesso puoi provarli anche tu in casa!! Bacioniiii

      Elimina

Benvenute nel mio mondo fatto di zucchero a velo e tanta dolcezza ma con un pizzico di salato che non gusta mai!!!