giovedì 13 luglio 2017

Trionfo di verdure estive:la Ratatouille


Oggi care amiche vi propongo un piatto che preparo spesso in estate 
perchè le verdure sono più abbondanti e saporite 
ovvero la ratatouille? 
La ratatouille è un contorno a base di verdure
 tipico della cucina provenzale diffuso in
 gran parte della Francia e in particolar modo nella città
 di Nizza dove viene chiamata appunto ratatouille.
 É composta da verdure fresche tagliate a cubetti
di uguale dimensione e stufate insieme rispettando 
il giusto ordine di inserimento in pentola per non 
rischiare di cuocerle eccessivamente 
o al contrario di farle rimanere troppo croccanti.  
Piò essere aromatizzata con del timo fresco, 
basilico o altre erbe aromatiche a piacere.
  Io ho aggiunto alle mie verdure anche i pomodorini
 gialli di Valgri che hanno regalato al piatto un tocco di 
colore e sapore in più. 
Infine posso dirvi che questa 
preparazione può essere paragonata per gusto e 
consistenza alla nostra peperonata
 o alla caponata siciliana oppure alla ciambotta 
napoletana...infondo tutto il mondo è paese:-)))!
Ratatouille
280 g di melanzane
200 g di zucchine
300 g di peperoni
100 g di pomodorini ciliegino
1 barattolo di pomodorini gialli Valgri
1 cipolla
1 spicchio d'aglio
Sale, timo, basilico e prezzemolo q.b.

Lavate tutte le verdure. Poi prendete i peperoni, eliminate il 
picciolo  e divideteli a metà. Eliminate anche 
eventuali semi e i filamenti interni. 
Dividete poi ciascuna metà ancora a metà per il
 senso della lunghezza e ricavate dalle striscioline. 
Passate poi alle melanzane, 
spuntatele e dividetele a metà. 
Poi con un coltello prelevate solo la part
e più esterna con la buccia, evitando così la parte 
centrale contenente più semi . 
Ricavate quindi dei rettangoli di un paio di cm . 
Poi prendete anche le zucchine: spuntatele e tagliatele a metà . 
Come appena fatto per le melanzane prelevate solo 
la parte esterna della zucchine e anche da questa 
ricavate dei rettangoli grandi un paio di cm . 
Passate ai pomodori, spuntateli e tagliateli in 4 spicchi . 
Da ciascuno poi ricavate dei cubetti . 
Prendete la cipolla, mondatela e tagliatela a fettine sottili .
 Poi tritate finemente anche l'aglio e unitelo alla cipolla . 
A questo punto sfogliate il timo, spezzettate
 il basilico con le mani e tritate il prezzemolo.
 Ora potete occuparvi della cottura. 
Versate un filo d'olio in padella e aggiungete 
sia le melanzane che le zucchine. 
Cuocete per circa 10 minuti mescolando di tanto in tanto . 
Nel frattempo in un'altra padella versate un filo d'olio, 
aggiungete la cipolla insieme all'aglio e lasciatela 
appassire a fiamma media. 
Dopo pochi minuti aggiungete anche i peperoni. 
Aggiungete i pomodori ciliegino e quelli
 gialli Valgri con tutta l'acqua di conservazione  e il timo. 
Cuocete il tutto a fuoco medio e non appena saranno 
trascorsi i 10 minuti aggiungete all'interno
 dei peperoni zucchine e melanzane. 
Regolate di sale, coprite con un coperchio e
 proseguite la cottura per altri 10-12 minuti. 
Se l'acqua dovesse asciugarsi troppo aggiungetene
 ancora un pò in modo da mantenere a fine cottura 
un pò di sughetto.Aggiungete il prezzemolo
, il basilico , mescolate il tutto  e servite la vostra ratatouille .

22 commenti:

  1. Arrivo qui dal blog di Tomaso. Che bellezza la ratatouille!!la devo fare per forza dato che amo le verdure. Hai mai visto il cartone animato Ratatouille?mi fa troppo ridere il topino che la prepara in un ristorante rinomato di Parigi. Piacere di conoscerti!!!

    RispondiElimina
  2. Ciao Imma, Che bel tripudio di colori! Ne ho spesso sentito parlare ma per assurdo non lho mai provata personalmente. I pomodori impiegati sono bellissimi...
    Buon pomeriggio ;)

    RispondiElimina
  3. Anche io preparo praticamente ogni giorni le verdure spadellate, mi piacciono troppo le verdure di questa stagione. Pomodori, melanzane, peperoni, zucchine. Pensavo che nella caponata le verdure andassero fritte mentre qui vedo che in pratica le stufi. Molto più leggera.
    Tesoro tieni duro, deve essere un incubo tra caldo e cenere. Spero che tu riesca a partire presto per le vacanze

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Cara per fortuna domenica si parte e non vedo l'ora!!! Si le verdure stufate vengono decisamente più leggere! Un bacio grande

      Elimina
  4. Cara Imma, come sempre ci sai sorprendere, un piatto favoloso che per l'estate va molto bene!!!
    Ciao e buona serata con un forte abbraccio e un sorriso:-)
    ​To​maso

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Anche a te carissimo Tomaso😘😘!!

      Elimina
  5. già solo vedere questi bei colori luminosi, mette di buonumore e stuzzica l'appetito. vivrei di verdure, in estate più che mai :) un abbraccio tesoro, TVBBBBBBBBB

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Tesoro ma con questo caldo è gia difficile mangiare...portare un po colori da una spinta a mettersi a tavola😀! Tvbbbbb

      Elimina
  6. Questa ricetta arcobaleno è una vera gioia x gli occhi e sicuramente anche x il palato :-)
    Buona serata Imma <3

    RispondiElimina
    Risposte
    1. E si colori mettono sempre appetito! Baci

      Elimina
  7. Mmmm...che delizia,
    A adoro...così come adoro la "ciambotta" che ho imparato ad apprezzare nella mia ultima vacanza in terra campana! Ti abbraccio amica, buona serata

    RispondiElimina
    Risposte
    1. E si tesoro anche la ciambotta non ha nulla da invidiare alla ratatouille😀😀! Baci

      Elimina
  8. la mangio sempre volentieri, bella ricetta Imma !

    RispondiElimina
  9. Che meraviglia... io amo la ratatouille, la preparo spesso! A presto LA

    RispondiElimina
  10. SLURPOSISSSSSIMA per una che adora le verdure!!!!
    Buon week end

    RispondiElimina
  11. Ciao Imma cara!!!!
    Che bei colori e che bontà, adoro le verdure ed in questi giorni di caldo estremo ne mangio a volontà, prendo spunto come sempre!!
    Un abbraccio stretto e tanti tanti baci <3

    RispondiElimina
  12. Mi piace moltissimo l'aggiunta dei pomodori gialli, che adoro, anche se, personalmente, non sono del tutto d'accordo sulla totale analogia tra ratatouille e caponata, perché nella prima si fa delle erbe profumate un uso sapiente che sfugge alla versione siciliana

    RispondiElimina
  13. lo confesso, non l'ho mai fatta, mangiata tante volte ma fatta mai, sono da radiare dal mondo delle blogger! prometto prima o poi rimedio, bellissima la tua, baci

    RispondiElimina
  14. Io vivo di verdure e preparazioni così le adoro. Già solo vedere quell'esplosione di colori salutari mette tanta allegria.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Si è vero la verdura mette tanta allegria ecqiesto piatto ne é la prova! Baci

      Elimina

Benvenute nel mio mondo fatto di zucchero a velo e tanta dolcezza ma con un pizzico di salato che non gusta mai!!!