lunedì 19 febbraio 2018

Torta alle nocciole semi di papavero e amarene con crema al burro e mascarpone

 
Chi mi segue su Fb ed Instagram avrà già visto questa torta 
che ho preparato per San Valentino ovvero una torta
 con farina di nocciole, semi di papavero e amarene,  
ricoperta con crema al burro e mascarpone 
davvero stragolosa!!! 
Per problemi di tempo non sono riuscita a pubblicarla 
anche sul blog (in realtà spesso 
mi capita di preparare torte " a sentimento"
 nel senso che le penso mentre le faccio 
quindi avevo bisogno di elaborare le grammature della ricetta:-)))
 la ma essendo una torta perfetta in ogni occasione
(compleanno, dopo cena, tea time) ve la pubblico lo stesso
 . E' una torta facilissima  da realizzare ma
 anche scenografica e particolare che si avvicina
 (la torta di semi di papavero americana) 
ma molto più golosa e farcita poi con la 
crema al mascarpone e burro che vi delizierà 
Torta alle nocciole, semi di papavero e amarene con crema al burro e mascarpone
Per uno stampo 22/24 cm

160 g di farina 00
40 g di amido di mais
80 g di burro
50 g di nocciole tritate finemente
3 uova
150 g di zucchero
40 g di semi di papavero
1 bustina di lievito
100 ml di latte
100 ml di Marsala 
(se la torta è mangiata anche dai bambini
 potete sostituire il liquore con
100 ml di succo d'arancia oppure altri 100 ml di latte)
1 pizzico di sale
Per la crema al burro e la decorazione
250 g di mascarpone
100 g di burro
80 g di zucchero a velo
100 ml di panna da montare
Succo di amarene e amarene (Toschi)
Granella di nocciola q.b.
Semi di papavero q.b.

Sciogliete il burro e tenetelo da parte. 
Setacciate insieme la farina, l'amido, 
il lievito e la farina di nocciole.  
Montate con le fruste le uova con lo zucchero
 e il pizzico di sale per 5 minuti;
 unite adesso il burro e alternate nella ciotola 
il latte con il marsala con le farine setacciate. 
Unite i semi di papavero e versate nello stampo
( ricoperto con carta forno oppure 
imburrato e infarinato) 
a 160° statico con 40 minuti verificando 
la cottura con uno stecchino. 
Mentre la torta cuoce preparate la crema sbattendo con le
 fruste in una ciotola il mascarpone con il burro morbido
 e lo zucchero a velo. Montate la panna e unitela alla 
crema al burro con movimenti dal basso verso l'altro e
 riponete in frigo. Sfornate la torta, poggiatela su di una 
gratella e lasciatela raffreddare quindi tagliate
 in 3 strati la torta; 
bagnate il primo strato con il succo di amarene 
quindi fate uno strato di crema al burro e proseguite
cosi anche con il secondo strato. 
Posizionate l'ultimo strato 
quindi bagnate anche questo e ricoprite tutta la torta con
 la crema al burro. Versate la farcia rimanente in una
 sac a poche e decorate piccoli ciuffetti 
tutta la circonferenza della torta.
 Posizionate sopra la torta le amarene e spolverizzate 
con granella di mandorle e semi di papavero.

16 commenti:

  1. Cara Mimma, dalle foto si capisce tutto! È una torta fantasiosa e sicuro dolcissima, al solo vederla mi viene l'acquolina in bocca!!!
    Ciao e buon fine settimana con un forte abbraccio e un sorriso:-)
    Tomaso

    RispondiElimina
  2. Ciao, questa torta è fantastica, io ti seguo se vuoi farlo anche tu su https://michelaencuisine.blogspot.it grazie

    RispondiElimina
  3. Veramente un dolce perfetto per festeggiare chi si ama, ne gusterei volentieri una bella fetta....ah se solo fossimo più vicine!
    Un abbraccio grande amica mia

    RispondiElimina
  4. Colpita e affondata!!!! Che dolce da sogno!!!

    RispondiElimina
  5. Hai fatto benissimo a pubblicarla! Mi ha sempre incuriosita anche la versione al limone americana ma non l'ho mai provata, certo che questa vestita a festa è una vera gioia x gli occhi..e immagino anche x il palato :-P
    Buona domenica Imma e a presto <3

    RispondiElimina
  6. Ciao Imma! É veramente scenografica questa torta! Ed anche, immagino quanto sarà saporita con l'abbinamento di questi ingredienti cosi profumati! E come sempre, anche questa é una specialità geniale! Complimenti! Bacioni!!!

    RispondiElimina
  7. Wowwwww che ricetta!!! adatta anche per il dopo San Valentino!!!! adoro i semi di papavero nell'impasto dei dolci.. e poi quella crema così golosa!!! Bravissima come sempre.. Un abbraccione... :-**

    RispondiElimina
  8. Una torta favolosa, che si mangia con gli occhi, complimenti. Un abbraccio e a presto !

    RispondiElimina
  9. Mamma mia Imma che golosità. A parte che è bellissima, la foto della fetta fa davvero venire l'acquolina in bocca

    RispondiElimina
  10. una meraviglia sei sempre più brava!

    RispondiElimina
  11. E' davvero molto bella e quei semini di papavero rendono ogni fetta un vero spettacolo. Da fare assolutamente. Baci

    RispondiElimina
  12. Che bella questa torta Imma ed è anche molto invitante, viene davvero voglia di assaggiarla

    RispondiElimina
  13. Finalmente!!! Su FB me n'ero innamorata... la faccio per il mio compleanno!

    RispondiElimina
  14. Una torta bellissima Imma, sei una vera maestra!!!

    RispondiElimina
  15. Bellissima torta che apprezzo molto, l'unica cosa che non riesco a mangiare è la crema al burro che è sempre stucchevole.
    Vedo che nella ricetta però vi è poca porzione di burro rispetto a quella del mascarpone pertanto con queste dosi credo che potrebbe piacermi. Complimenti!

    RispondiElimina
  16. chissà che buona! è davvero bellissima e non troppo complicata quindi non vedo l'ora di provarla!

    RispondiElimina

Benvenute nel mio mondo fatto di zucchero a velo e tanta dolcezza ma con un pizzico di salato che non gusta mai!!!