venerdì 25 maggio 2018

Cheesecake salata al prosciutto crudo basilico e stracchino

La cheesecake è una preparazione tipica americana, 
solitamente dolce, composta da una base di biscotto 
e uno strato di crema di formaggio. 
Nella ricetta che vi propongo, conoscerete la 
versione salata della cheesecake a base di stracchino,
 formaggi spalmabile, prosciutto e basilico.
Basterà lasciarla riposare in frigorifero per alcune ore e sarà pronta.
Cheesecake salata al prosciutto crudo basilico e stracchino
200 ml di panna
4 fogli di colla pesce
160 g di crackers
80 g di burro
50 g di basilico
250 g di stracchino
250 di formaggio spalmabile
200 g di prosciutto crudo
Mettiamo a scaldare metà della panna a cui aggiungeremo la colla 
di pesce ammollata e teniamo da parte.
Sbricioliamo i crackers insieme al burro e al basilico. 
Versiamo il tritato sul fondo di una tortiera ricoperta di
 carta forno e mettiamo in frigo per 5-10 minuti.
Uniamo la panna calda restante allo stracchino e al formaggio
 spalmabile e amalgamare il tutto con delle fruste. 
Versiamo la crema sulla base di crackers e stendiamo uniformemente.
Mettiamo la cheesecake in frigo per almeno 6 ore. 
Guarniamo la torta interamente con delle fette di prosciutto
crudo e completiamo con una manciata di foglia di basilico.





6 commenti:

  1. mmmm...ha un aspetto meraviglioso, dev'0essere la fine del mondo Imma!!!
    Bacione

    RispondiElimina
  2. che meraviglia!!!! Bellissima e gustosissima, sarebbe perfetta per un buffet di una festa in giardino! Speciale come sempre amica mia!
    baci
    Alice

    RispondiElimina
  3. Uhhh ma che bella questa versione salata!!!! Baci e buona domenica :-*

    RispondiElimina
  4. Ciao Imma,
    grazie per la fantastica ricetta, perfetta per le cene estive e per i buffet... Poi il prosciutto crudo è uno dei pochissimi salumi che mangio...
    Volevo chiederti, non essendo pratica nell'utilizzo della colla di pesce, se per scaldare si intende fino a quando vengono fuori le bollicine intorno al pentolino senza portare a bollore o se bisogna solo leggermente scaldare la mezza dose di panna... Quanto tempo poi bisogna farla riposare per raffreddare? Qualche minuto giusto il tempo di amalgamare i formaggi con l'altra parte di panna o di più?
    Poi la panna deve essere panna fresca?
    E i cracker con o senza sale?
    Voglio che il risultato sia perfetto, per questo tutte queste domande.

    Ti seguo sempre... continua a stupirmi...
    Qualche alternativa al posto del prosciutto?

    Un abbraccio

    Laila

    RispondiElimina

Benvenute nel mio mondo fatto di zucchero a velo e tanta dolcezza ma con un pizzico di salato che non gusta mai!!!